Fare Giardinaggio

Tutti coloro che amano il fai da te non possono sicuramente restare indifferenti rispetto alle numerose tecniche ed attività che sono comprese all’interno di questo spettacolare universo.

Tra le pratiche maggiormente diffuse relative al fai da te troviamo sicuramente quella che prende il nome di bricolage e, all’interno di questa categoria, una di quelle più apprezzate è sicuramente quella relativa al giardinaggio.

Il giardinaggio si può considerare come un’attività decisamente utile sotto numerosi aspetti: infatti, in primo luogo, permette di prendersi cura del proprio spazio verde e di mantenerlo sempre in perfetta salute, andando ad effettuare di volta in volta tutte quelle operazioni che sono richieste per garantire alla pianta il maggior benessere possibile.

Il primo obiettivo a cui un buon appassionato di giardinaggio deve sempre puntare è certamente quella di capire quale sia lo scopo che si vuole assegnare al giardino che si ha a disposizione: giusto per fare un esempio, ... continua


Articoli su : Fare Giardinaggio


1          3      4      5      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
1          3      4      5      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
prosegui ... , c’è la possibilità di strutturare il proprio spazio verde in maniera tale che sia il più possibile ricco di piante, di fiori e, quindi, di colori, con un chiaro obiettivo ornamentale, piuttosto che uno spazio da dedicare alla vita familiare.

In quest’ultimo caso, di conseguenza, cambiano completamente le prospettive, dal momento che dovranno essere scelte delle tipologie di piante completamente differenti, avvicinandosi il più possibile alla formazione di uno spazio di relax e tranquillità: in questa situazione, di conseguenza, c’è la necessità di effettuare tutta una serie di lavorazioni che riguardano direttamente la semina delle piante, piuttosto che la loro collocazione.

Tante altre volte, al contrario, si desidera realizzare un giardino che risulti essere il più pratico e funzionale possibile: in tutti questi casi, spesso si punta ad utilizzare anche un particolare arredamento, specificamente realizzato per degli ambienti all’aperto.

All’interno del proprio spazio verde, quindi, c’è la possibilità di decidere di installare una piscina, piuttosto che inserire una zona giorno e comprare un gazebo con tavolo e sedie: in questo modo, si vuole destinare il giardino ad un impiego decisamente più familiare, permettendo di viverlo per diverse ore in particolar modo nel corso della stagione estiva.

Ovviamente, non dobbiamo dimenticare come ci sia la possibilità di sfruttare tantissimi elementi d’arredo, come ad esempio dei tavolini piuttosto che delle poltroncine, magari realizzate con i materiali più disparati, in maniera tale da creare una situazione che sia il più possibile adatta a trascorrere diverso tempo, magari per realizzare una sorta di angolo relax, piuttosto che di uno spazio da condividere con più persone.

Ovviamente, all’interno del proprio giardino c’è pure la possibilità di realizzare un pergolato, in maniera tale da creare una sorta di passeggiata, da sfruttare soprattutto con i propri bambini piuttosto che costruire una sorta di piccolo parco giochi ,sempre per soddisfare le esigenze dei più piccoli.

Tra le principali tecniche di coltivazione di un giardino, troviamo sicuramente quella all’inglese, in cui la caratteristica principale è quella di avere un determinato ordine, che non risulta mai noioso, dal momento che troviamo con una grande frequenza tutta una serie di contrasti, che si ricavano dalla combinazione tra colori, forme e materiali differenti.

All’interno del giardino all’inglese, inoltre, è piuttosto facile notare come si passa da zone decisamente curate fino a degli spazi molto più selvaggi, che vengono mantenuti completamente allo stato rustico.

Un’altra interessante e diffusa modalità di coltivazione del giardino è indubbiamente quella rocciosa: in questa particolare categoria possiamo far rientrare i classici muri di pietra su cui vengono inserite delle piante rampicanti e pendenti. Questa metodologia di coltivazione del giardino viene sfruttata soprattutto in tutti quei terreni che si trovano notevolmente in pendenza, in cui la superficie si caratterizza proprio per essere decisamente rocciosa.