Caratteristiche dell'orto biologico

Come coltivare un orto biologico

Per coltivare un orto biologico è necessario tenere presente che devono essere esclusi tutti i prodotti chimici che vengono abitualmente impiegati per la crescita degli ortaggi. Le piante e il terreno quindi vanno nutriti esclusivamente con concimi organici come la pollina, il compost, il letame, la torba e così via. Lo stesso principio va mantenuto anche nel prevenire e combattere i possibili attacchi parassitari. Per evitare ciò è indispensabile la rotazione degli ortaggi perché in questo modo non proliferano certe specie di parassiti specifiche. Si possono debellare le piante infestanti manualmente (estirpandole dalla radice) o ricorrendo all’uso del fuoco.

Se si rispetteranno queste semplici regole allora si avrà un perfetto orto biologico e gli ortaggi cresceranno in salute e rigogliosi.

orto

Mescolare minimun $ 5 pacchetto originale la coltivazione di ortaggi Porro Bolt Semi per diy giardino casa erba cipollina Moss semi, 50pcs per sacchetto

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,97€


La coltivazione della zucca: alcuni suggerimenti

zucca La coltivazione della zucca è molto semplice perché si tratta di una pianta che cresce rigogliosa in molte zone.

Dal momento che i semi non attecchiscono quando il terreno è freddo è bene piantarli durante un periodo abbastanza mite e non troppo caldo.

La pianta di zucca necessita di molto spazio per crescere e di molto sole, quindi è meglio scegliere delle zone che siano soleggiate durante tutto il giorno. Il terreno non deve essere argilloso ma ben drenato. I semi vanno piantati ad una profondità di 2/5 cm e annaffiati preferibilmente di sera. Quando le zucche cominciano a crescere e a diventare di colore arancione vuol dire che la raccolta è vicina e quindi è meglio non annaffiare più le piante almeno una settimana prima di raccoglierle.

  • Orto La terra, è la madre da cui tutto deriva e a cui tutto torna: essa rappresenta l’elemento di congiunzione, poiché genera e accoglie, in un metaforico enorme abbraccio. Nel corso del tempo, la terra è ...
  • Tipo di serra orto Addossate ad una parete preesistente oppure costruite come strutture indipendenti, le serre orto sono una buona soluzione per usufruire di un ambiente particolarmente idoneo per coltivare facilmente e...
  • Coltivare in terrazzo In un orto che si rispetti non devono assolutamente mancare le erbe aromatiche, quindi libera scelta all’acquisto di salvia, rosmarino, prezzemolo, basilico e sedano. Le aromatiche oltre a liberare ne...
  • Semina del giardino Prima di effettuare la semina, bisogna adeguatamente preparare il terreno su cui cresceranno le verdure. Innanzitutto bisogna scegliere la zona dove far sorgere l'orto con molta cura. Ortaggi e insala...

TERRICCIO EXTRA-FINE PER LA SEMINA E LA COLTIVAZIONE DEGLI ORTAGGI E DELLE PIANTE AROMATICHE CONF. DA 20 LITRI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,9€


La coltivazione del melone: consigli pratici

melone Il mese ideale per la coltivazione del melone è aprile. Anche questo tipo di coltura, come nel caso della zucca, è poco costosa e molto pratica da realizzare. Dopo essersi procurati i semi si comincia preparare il terreno facendo dei solchi non troppo profondi e abbastanza distanti tra loro in cui andranno piantati i semi. A questo punto bisognerà annaffiare la terra almeno un paio di volte al giorno. Dopo pochi giorni sarà possibile vedere le piantine cominciare a germogliare e a distanza di un mese e mezzo sarà possibile concimare il terreno con del concime organico. Dopodiché non resterà che proseguire ad innaffiare le piante fin quando non nasceranno i meloni. In genere quelli biologici non sono molto grandi ma il loro sapore è assolutamente migliore di quelli non biologici.


Caratteristiche dell'orto biologico: La coltivazione della cipolla: suggerimenti

cipollaLa pianta della cipolla è un vegetale a ciclo biennale ma che si coltiva annualmente stabilendo il periodo di semina ideale nel tardo inverno o al massimo in primavera. Affinchè la cipolla cresca rigogliosa è necessario che il terreno in cui si predispone la crescita sia ben esposto al sole e non troppo umido. Quando si trova il luogo ideale dove procedere con la semina è bene predisporre una piccola vangatura che metta in "movimento" la terra e la renda attiva ad accogliere i semi. Il terreno va ben concimato con preparati organici come il compost o il letame, elementi molto importanti perché ricchi di potassio e fosforo.

I semi della pianta di cipolla vanno piantati a poca distanza gli uni dagli altri (circa 10 cm) e generalmente i frutti compaiono dopo circa tre mesi.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO