Migliori materiali isolanti termici

Quali sono i migliori materiali isolanti termici?

Quando si decide di optare per la protezione della propria abitazione dai fattori climatici, è d'obbligo porsi una domanda preliminare: quali sono i migliori materiali isolanti termici? Proprio dalla scelta del materiale con cui sarà coibentato l'ambiente da proteggere dipenderà in definitiva la resa energetica dello stesso. Al proposito andrebbe ricordato che la maggioranza degli addetti ai lavori è solita indicare come migliori materiali isolanti termici quelli dotati di basso valore di trasmittanza termica. In pratica più un materiale si dimostra pessimo conduttore di caldo o freddo e meglio si adatta all'isolamento termico. Allo stesso tempo, va però ricordato che ove non vengano effettuati alla perfezione i lavori, anche il miglior isolante termico si trova impossibilitato a svolgere il proprio compito.
I <strong>migliori isolanti termici</strong> sono quelli a bassa trasmittanza

TORGGLER SITOL SCHIUMA PUR 750 ML TERMO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


Quali sono i fattori da prendere in considerazione

Un buon isolante termico aiuta a creare il miglior microclima possibile Quando si deve operare una scelta riguardante l'isolante termico da adottare, vanno presi in considerazione vari fattori. A parità di spessore, infatti, vanno considerati parametri come l'isolamento da ottenere, l'accessibilità del settore in cui andrebbe inserito il materiale isolante, lo spazio dell'ambiente da isolare. Il tutto andrebbe poi rapportato all'effettivo prezzo del materiale, in modo da includere anche il rapporto tra qualità e prezzo tra i valori che porteranno alla scelta finale. Andrebbe peraltro ricordato che optare per un cappotto esterno, una delle forme di isolamento attualmente più in voga, è cosa assolutamente diversa da un intervento operato all'interno di un'abitazione, magari con la costruzione di una parete in cartongesso per un piccolo ambiente. Esigenze diverse, comportano in effetti scelte parametrate alle stesse.

  • Lavoratore del legno Il legno è un materiale che a livello costruttivo può presentare dei vantaggi che sono sempre stati sottovalutati. Questo è dimostrato in modo lampante dal fatto che in Italia l'80% delle costruzion...
  • infissi in legno1 I pregi e difetti infissi in legno vanno valutati attentamente quando si prende in considerazione l'ipotesi di adottarli per la propria abitazione. Il legno rappresenta infatti un materiale capace di ...
  • tetto in legno Per costruire un tetto di legno è bene affidarsi al lavoro di professionisti esperti e competenti, che indirizzino il cliente a una scelta del materiale migliore sia sotto il punto di vista economico ...
  • Mattone in vetro Le caratteristiche dei mattoni in vetro sono molteplici. Detti anche vetromattoni, sono formati da due strati di vetro, pressati tra loro ad alta temperatura, con all'interno una camera d'aria depress...

ThermaWrap, Rotolo isolante per pareti e pavimenti, 1.500&#160;mm&#160;x&#160;7,5&#160;m&#160;x&#160;3,77&#160;mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 43,41€


Le categorie di isolanti termici in commercio

I materiali isolanti sono molto impiegati in edilizia I materiali isolanti termici attualmente in commercio, si dividono in quattro categorie: sintetici, vegetali, minerali e di origine animale. I primi sono estremamente diffusi anche per effetto di un costo relativamente contenuto. La scarsa attitudine alla traspirazione ha fatto però sorgere dubbi sulla loro salubrità, spingendo molti consumatori ad abbandonarli progressivamente. I materiali vegetali hanno di converso trovato un'impiego sempre più largo, in particolare il sughero, che riesce ad abbinare una durata notevole a igienicità e facilità di riciclaggio. I materiali minerali hanno attualmente larga diffusione nei lavori edilizi, in quanto offrono ottimo rendimento soprattutto nel caso di abitazioni che presentino elevati valori in termini di umidità. Infine i materiali di origine animale, utilizzati soprattutto nelle intercapedini.


Migliori materiali isolanti termici: Le caratteristiche fondamentali degli isolanti termici

I materiali isolanti debbono essere atossici Se la bontà di un materiale isolante andrebbe rapportata anche alle esigenze del consumatore, esistono delle caratteristiche di fondo che non vanno assolutamente dimenticate. La prima delle quali riveste un'importanza sempre crescente, ovvero l'atossicità, che serve ad eliminare in partenza eventuali rischi per i consumatori, soprattutto se riferita al lungo periodo. Altro aspetto che non dovrebbe essere sottovalutato è la stabilità del materiale, ovvero la sua sostanziale inattaccabilità da parte di microrganismi come i parassiti o le muffe, che possono rivelarsi molto pericolosi. Anche la resistenza al calore ad alta temperatura, in particolare al fuoco, deve essere curata al massimo in sede di scelta. Proprio per questo motivo, se i materiali non sono ignifughi, debbono comunque essere stati sottoposti a trattamenti in tal senso.



COMMENTI SULL' ARTICOLO