Coltivazione dei fagiolini

Coltivare i fagiolini

Avete un orto o uno spazio verde da dedicare alla coltivazione di qualche pianta? I fagiolini possono fare al caso vostro: sono semplici da coltivare e porteranno in tavola un concentrato di salute, a base di vitamine e sali minerali.I fagiolini sono leguminacee che possono essere coltivate durante tutto il corso dell'anno. Si trovano in commercio molte varietà di fagiolini, come quelle nane o rampicanti.Per dedicarsi alla coltivazione dei fagiolini, è bene conoscere bene ogni passaggio da affrontare, a partire dalla semina, che va effattuata, in genere, nei mesi primaverili. Aprile e maggio sono l'ideale per seminare fagiolini in giardino. E' importante che il terreno sia fertile, dotato di un bun drenaggio; inoltre perchè crescano bene, i fagiolini vanno seminari in luoghi non ombrosi e non freddi: la temperatura non deve scendere sotto i 10 gradi.
Fagioli e fagiolini

BIETOLA ARCOBALENO RAINBOW 100 SEMI Bieta Mix Costa Fuxia, Rossa, Gialla, Bianca

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,9€


Una coltivazione che parte dalla semina

Fagiolini nel piatto Se si intende effettuare una coltivazione di fagiolini che consenta di ottenere un raccolto abbondante, la semina deve essere ripetuta più volte nel corso della stessa stagione. Si possono seminare fagiolini a intervalli di circa dieci giorni, andando avanti fino alla fine dell'estate. Se invece si decide di seminare particolari varietà di piante, come quella nana, la semina andrà effettuata ad intervarlli più sporadici, anche di un mese tra l'una e l'altra. E' importante fare attenzione alla qualità del terreno, che dev'essere preferibilmente povero di calcio e con un PH quasi neutro. E' possibile seminare i fagiolini ottenendo buoni risultati anche su terreni in parte sabbiosi, ma non bisogna dimenticarsi di provvedere ad abbondanti annaffiature evitando però i ristagni.

  • Campo di fagiolini I fagioli sono un vegetale molto coltivato in tutto il mondo; questo perché tutte le piante che fanno parte delle fabacee, o leguminose, (come i fagioli, i fagiolini, le fave) hanno un particolare app...

Sacco multi-coltura, Sacco per piante Veggie Bag. Textilene lilla

Prezzo: in offerta su Amazon a: 35,8€


Annaffiature e alri particolari

Fagiolini verdi Ci sono poi alcuni aspetti particolari su cui porre attenzione quando si decide di coltivare i fagiolini.Un accorgimento da tenere presente può essere quello di innaffiare i solchi effettuati prima della semina, prima di cominciarla. Questo espediente facilita la germinazione dei fagiolini.Se state effettuando la coltivazione dei fagiolini rampicanti, ricordatevi che questa pianta può raggiungere molto facilmente un'altezza anche di due metri. Inoltre i rampicanti sono più robusti e per questo, rispetto alle altre varietà di fagiolini, hanno bisogno di un terreno molto fertile e di un buon sostegno sul quale cui arrampicarsi.Per far sì che le piante crescano bene, è importante provvedere ad annaffiature regolari e abbondanti. Queste andranno comunque sospese durante la germinazione, fino allo spuntare dei primi fiori. Questo è dovuto al fatto che un eccesso di acqua comporterebbe una maggiore produzione del fogliame, ma i frutti subirebbero un arresto.


Coltivazione dei fagiolini: Una coltivazione per un buon raccolto

Esistono molte varietà di fagiolini Come abbiamo visto, l'innaffiatura deve essere abbondante quando si intraprende la coltivazione dei fagiolini, ma va sospesa al momento giusto, poco prima della fioritura. Non appena saranno fiorite, però, le piante andranno subito innaffiate regolarmente.Se si sta trattando una varietà rampicante, andranno posizionati dei supporti nel terreno, come canne o pali di altezza di circa due o tre metri.Questi supporto possono essere fissati a ogni pianta o sistemati incrociati, come avviene per i pomodori.Al momento della raccolta, occorre prelevare i fagiolini quando sono ancora teneri, prima che i semi diventino troppo grandi. Vanno staccati con un colpo deciso, per evitare di danneggiare la pianta.A questo punto non vi resta che gustare i frutti del vostro lavoro: buon appetito!


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO