Realizzare solaio in laterocemento

Solai in laterocemento

Per realizzare solai in laterocemento solitamente si uniscono materiali molto diversi come il calcestruzzo armato ed elementi che ne alleggeriscano la struttura come il laterizio oppure il polistirene espanso. Il calcestruzzo armato solitamente viene preparato in travi che svolgono principalmente la funzione di struttura portante con una adeguata resistenza alle sollecitazioni. Solitamente un solaio viene gettato in opera con una colata di calcestruzzo al di sopra dell'estradosso (parte esterna) dell'elemento che ha la funzione di alleggerimento. La soletta realizzata in calcestruzzo armato ha quindi la funzione di distribuire uniformemente il carico su tutta la superficie. Lo spessore dello strato di calcestruzzo non deve essere inferiore ai 40 millimetri. I solai in laterocemento sono in grado di garantire ottime prestazioni per quanto riguarda la resistenza strutturale, l'isolamento termico, acustico e igrometrico e nel rispetto delle norme antincendio.
Preparazione solaio in laterocemento

Veneziani Resina 2000 Sistema epossidico per legno, colore: Trasparente, size: 750 ml A+B

Prezzo: in offerta su Amazon a: 30,98€


Realizzare solai in laterocemento

Posa in opera di solaio in laterocemento Realizzare solai in laterocemento garantisce, quindi, un adeguato alleggerimento delle strutture, una sufficiente coibentazione degli ambienti e buone caratteristiche di staticità e di resistenza. Solitamente se le travi vengono realizzate in cantiere, si utilizzano i laterizi per riuscire a delimitare le aree in cui poi dovrà essere inserita l'armatura di acciaio e di seguito la colatura di cemento. Il prodotto finale è rappresentato da travi indeformabili che sono in grado di resistere a carichi elevati. In caso invece di posa di travi prefabbricate, la messa in posa differisce notevolmente, ma il risultato finale dell'opera è lo stesso. In alcuni casi specifici, al posto del laterizio potrebbe essere possibile utilizzare dell'argilla espansa oppure del polistirolo, in modo che la struttura finale risulti molto più leggera. Lo spessore del cemento e la quantità di fori che si trovano nel laterizio caratterizzano la resistenza del solaio.

  • vaso Realizzare dei vasi di fiori, oltre ad essere un passatempo creativo e rilassante, è un modo per decorare i propri spazi, interni ed esterni, con vivaci colori e meravigliosi profumi; la presenza del ...
  • giardino giappo Le più importanti caratteristiche dei giardini giapponesi, che li hanno resi così famosi ed apprezzati, sono l’estetica, dalla perfezione quasi maniacale, ed il rimando ad una spiritualità di tipo med...
  • calorifero Questa guida si propone di dare consigli e suggerimenti utili prima di effettuare la difficile scelta dell'impianto di riscaldamento: sui tipi di impianto e i vari tipi di combustibili ed il loro rapp...
  • Pozzo con intercapedine in calcestruzzo Capire come realizzare un pozzo potrebbe essere una soluzione ottimale per chi possieda un giardino oppure un appezzamento di terreno e voglia disporre di una fonte d'acqua che lo faccia risparmiare e...

Confezione doppia JML Fix IT - Adesivo multiuso universale, super Colla/resina epossidica, per tutte le superficie, stucco per legno, incollaggio, metallo, plastica, PVC, vetro, ceramica, cemento ecc.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,52€


Realizzazione solai in sito

Pannelli per solaio Per realizzare solai in laterocemento in sito devono essere posti in opera i laterizi al di sopra di un'impalcatura provvisoria, preparata in file parallele. Il calcestruzzo poi andrà fatto scorrere in forma liquida per ricoprire l'intera struttura. Solitamente i blocchi che vengono impiegati per la costruzione di solai in laterocemento sono di tre tipi diversi: quelli forati comunemente usati per la preparazione di murature, i blocchi per i solai provvisti di alette oppure quelli che non posseggono alette. Quando i laterizi sono stati posizionati correttamente si deve procedere con la preparazione dell'armatura. Per posizionarla correttamente, devono essere utilizzati degli opportuni distanziatori che riescano a tenere bloccate le barre quando verrà fatto colare il cemento. Una volta ultimata la struttura, si dovranno aspettare almeno 28 giorni per poter procedere ad eliminare l'impalcatura di sostegno. Quindi quando il cemento risulterà completamente asciutto e sarà in grado di sostenere correttamente i carichi.


Realizzare solaio in laterocemento: Tipologie di solai in laterocemento

Solaio in laterocemento Una tipologia di solaio particolare è quello a lastre di cemento armato. In questo caso lo spessore del cemento non deve mai essere inferiore ai 4 millimetri e le lastre devono avere una larghezza media compresa fra 1,2 oppure 2,4 metri. Le piastre devono essere gettate in opera utilizzando opportuni supporti in metallo. Per rendere più resistenti le lastre si devono posizionare in senso longitudinale dei tralicci in metallo, oppure si può sistemare una rete elettrosaldata. In caso invece si impieghino lastre prefabbricate la posa è diversa, dal momento che queste piastre contengono già al loro interno l'armatura in acciaio. Quindi per la posa in opera si devono semplicemente posizionare i blocchi e farli aderire perfettamente per consentire successivamente la sigillatura delle lastre. In questo caso i mattoni in laterizio possono essere non collaboranti o collaboranti. Nel primo caso svolgono solamente la funzione di alleggerimento e coibentazione della struttura. Nel secondo caso invece contribuiscono anche ad aumentare la rigidezza del solaio.



COMMENTI SULL' ARTICOLO