Come realizzare un pozzo

Il pozzo

Capire come realizzare un pozzo potrebbe essere una soluzione ottimale per chi possieda un giardino oppure un appezzamento di terreno e voglia disporre di una fonte d'acqua che lo faccia risparmiare e che sia costante. L'acqua di un pozzo ovviamente dovrebbe subire processi di potabilizzazione in caso volesse essere utilizzata per scopi alimentari. Prima della realizzazione dello scavo comunque sarebbe opportuno considerare alcuni aspetti fondamentali. La prima cosa che andrebbe controllata sarebbero i costi della trivellazione rispetto al semplice allacciamento alle tubature del acquedotto. Soprattutto in considerazione del fatto che non è detto che vi siano riserve nel sottosuolo, non se ne conosce la qualità e soprattutto la quantità. Per trovare i dati necessari si potrebbe verificare se fossero stati scavati pozzi nella zona nel passato e la profondità raggiunta.
Pozzo con intercapedine in calcestruzzo

TTLIFE barbecue Grilling cucina Guanti - 932 ° F calore estremo guanti resistenti - 1 coppia (long) - 14 "a lungo per la protezione dell'avambraccio Extra

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€
(Risparmi 13€)


Progettazione di un pozzo

Pozzo in mattoni Una volta calcolati i costi e i benefici e verificato che nel sottosuolo l'acqua sia presente in quantità e con una adeguata qualità si devono chiedere i permessi per scavare senza i quali non è possibile procedere con la trivellazione. Per iniziare con uno scavo si deve trovare in punto opportuno per trivellare. Si devono evitare le zone vicino ad allevamenti di animali, a cisterne di combustibile, a discariche e a fosse biologiche che potrebbero produrre contaminazione dell'acqua. In base al terreno e ai costi che si vogliono sostenere si dovrebbe scegliere il miglior metodo di costruzione. Solitamente un pozzo potrebbe essere perforato, ma sarebbe possibile anche scavare o piantare degli appositi strumenti nel terreno. Le perforazioni potrebbero avvenire tramite appositi trapani, oppure scavati con un cavo a percussione o ancora erosi tramite un getto d'acqua ad alta pressione.

  • vaso Realizzare dei vasi di fiori, oltre ad essere un passatempo creativo e rilassante, è un modo per decorare i propri spazi, interni ed esterni, con vivaci colori e meravigliosi profumi; la presenza del ...
  • giardino giappo Le più importanti caratteristiche dei giardini giapponesi, che li hanno resi così famosi ed apprezzati, sono l’estetica, dalla perfezione quasi maniacale, ed il rimando ad una spiritualità di tipo med...
  • calorifero Questa guida si propone di dare consigli e suggerimenti utili prima di effettuare la difficile scelta dell'impianto di riscaldamento: sui tipi di impianto e i vari tipi di combustibili ed il loro rapp...
  • Posa di un pavimento autolivellante Per sapere come realizzare un pavimento autolivellante si deve prendere inizialmente in considerazione il materiale che si deve utilizzare, infatti per questa tipologia di rivestimento vengono impiega...

Separabile Luci Solari Lampada, Matone ad Energia Solare da Esterno con Sensore di Movimento con Sensing Auto On / Off con 8 Lampadine LED, per Magazzino / Giardino / Terrazza / Muro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€


Come realizzare un pozzo

Scavo di un pozzo Lo scavo potrebbe essere applicato quando l'acqua sia sufficientemente superficiale e non siano presenti rocce che potrebbero interferire con l'avanzamento della buca. Procedendo con lo scavo si dovrebbero inserire delle intercapedini che siano in grado di evitare che la terra dello scavo contamini l'acqua del pozzo. Un pozzo superficiale solitamente si prosciuga più velocemente ed è maggiormente soggetto alle fluttuazioni dovute alle piogge. A seconda del metodo impiegato per lo scavo si possono raggiungere profondità diverse che potrebbero essere comprese tra i 4 metri con alcuni tipi di trivelle fino ai 300 metri con le trivelle a cavo rotante o con i cavi a percussione. Una volta che il pozzo sia stato trivellato, dovrebbe essere necessariamente inserita un'intercapedine in modo che l'acqua non possa erodere il pozzo venendo contaminata.


Messa in funzione del pozzo

Trivellazione di un pozzo L'intercapedine che viene inserita nella buca solitamente è più piccola dello scavo e dovrebbe essere sigillata ai lati con del materiale che potrebbe essere argilla oppure calcestruzzo. Generalmente l'intercapedine viene fornita di filtri che siano in grado di filtrare la sabbia e la ghiaia, per evitare che risalgano con l'acqua. Una volta che il pozzo sia ultimato dovrebbe essere sigillato con un tappo sterilizzante. In caso l'acqua non sia già sotto pressione sarebbe opportuno provvedere a collegare le tubature con una pompa che sia in grado di aspirarla. La scelta delle pompa potrebbe ricadere su una esterna o su una ad immersione. Nel secondo caso i vantaggi sono la maggiore profondità di raccolta dell'acqua, la riduzione dei rumori di funzionamento e una minore richiesta di manutenzione.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO