La verniciatura dell'alluminio

Alluminio vecchio e alluminio anodizzato

L'alluminio è un metallo grigio argento, molto duttile, malleabile e leggero ma anche resistente. Può essere lavorato facilmente e plasmato in ogni forma. Il metallo è ampiamente utilizzato per infissi e serramenti. Può accadere che ci sia bisogno di verniciare superfici di alluminio, cosa certamente possibile a condizione che sia adeguatamente preparato. Infatti è necessario rendere ruvida la superficie del metallo permettendo alla vernice di aderire ed usare tutti i prodotti giusti.

Dobbiamo distinguere tra la riverniciatura di un oggetto vecchio, che presenta una verniciatura precedente ormai rovinata (oppure se si desidera cambiare il colore), e la verniciatura ex novo di una superficie di alluminio anodizzato, cioè caratterizzato da un trattamento elettrochimico che lo ricopre di un sottile strato di ossido che lo protegge dalla corrosione. Vediamo come procedere alla verniciatura dell'alluminio nei due casi, descrivendo le varie fasi ed indicando i prodotti più idonei.

alluminio serramenti

neon nights 8 x Vernice Fosforescente Si Illumina Al Buio Neon Colorata Luminescente

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,75€
(Risparmi 25,15€)


Verniciatura dell'alluminio vecchio

preparazione alluminio In questo caso, con uno sverniciatore bisogna, prima di tutto, rimuovere con cura ogni traccia della precedente vernice. Poi si passa alla sabbiatura, accurata ed uniforme, con pistola ad aria compressa e microsfere di vetro. In questo modo si toglie lo strato di superficie, ossidato e rovinato, e si rende l'alluminio idoneo alla nuova verniciatura.

Dopo la sabbiatura, con uno straccio pesante di cotone, che non lascia peli, si passa del diluente nitro e poi si strofina con dell'antisilicone per una efficace azione finale di pulitura e sgrassatura. Quindi si lascia asciugare la superficie del metallo.

A questo punto l'alluminio è pronto per essere verniciato. Coprire i vetri con carta di giornali ed applicare del nastro adesivo di carta per definire bene i bordi. Il modo migliore per verniciare è utilizzare un compressore con pistola a spruzzo. Passare una mano di primer epossidico bicomponente, poi uno smalto poliuretanico (oppure vernice epossidica) e quindi uno strato di trasparente poliuretanico. Volendo una finitura con toni più profondi e brillanti si può anche applicare una vernice acrilica bicomponente invece della poliuretanica.

  • finestre La scelta degli infissi è fondamentale e li sega alle sue specifiche caratteristiche, che a loro volta influenzano il livello di confort. Gli infissi hanno con lo spazio una relazione tecnica ed estet...
  • Esempio di finestra realizzata con vetro satinato Il primo processo di lavorazione serve a lavorare una sola o entrambe le facce del vetro iniziale. L’acido cloridrico può corrodere le superfici vetrose, generando cristalli di protezione che conferis...
  • Finestra con vetro sabbiato Il vetro sabbiato si ottiene sottoponendo una lastra di vetro float ad un processo detto sabbiatura, che consiste nella proiezione di sabbia tramite un getto d'aria compressa. L'operazione determina u...
  • Locale con stucco veneziano sul soffitto Lo stucco veneziano è un tipo di rivestimento murale per ambienti interni, grazie al quale si ottiene una finitura decorativa molto particolare, che ricorda le pareti stuccate degli antichi palazzi di...

GedoTec Cremagliera tovagliolo estensibile porta asciugamani estraibile OSTELLO realizzato in alluminio con verniciatura bianca Barra porta asciugamani 1-armig Lunghezza di montaggio 443 mm - 2-armig

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,79€


Verniciatura dell'alluminio anodizzato

verniciatura ruota in alluminio Se si desidera verniciare una superficie di alluminio anodizzato, la prima operazione da compiere è una buona carteggiatura con grana da 400 seguita da quella con grana più fine da 800. Questa preliminare abrasione permetterà quindi alla vernice di aggrappare bene.

Dopodiché si può procedere alla sabbiatura ed alla verniciatura, come già descritto per l'alluminio vecchio. Benché, in entrambi i casi, sia preferibile la verniciatura con pistola e compressore, si può anche utilizzare una vernice specifica in bombolette spray.

Questo sistema più semplice può essere utile qualora non si abbia molta dimestichezza con la verniciatura di tipo professionale. Bisogna comunque specificare che la bomboletta offre un risultato di qualità inferiore, con minore resistenza nel tempo. Ancora più sconsigliabile è la verniciatura a mano col pennello. La verniciatura dell'alluminio avrà la durata di alcuni anni poi sarà necessario ripetere le operazioni qui descritte in quanto la vernice tende a sfaldarsi.


La verniciatura dell'alluminio: Vernice per alluminio

finestra in alluminio Per ottenere un risultato che sia bello, ma, soprattutto duraturo, è fondamentale utilizzare delle vernici apposite che siano resistenti e adatte all'utilizzo sull'alluminio.

In commercio esistono numerosi prodotti preparati in comode bombolette spray che rendono più agevoli le operazioni di verniciatura dell'alluminio. Se si ha bisogno di un colore particolare allora ci si può rivolgere a uno dei numerosi centri in cui vengono venute pitture e vernici a campione. In questo modo sarà possibile farsi preparare la corretta tinta; con questa, però, sarà necessario l'utilizzo di una pistola verniciante, in quanto l'applicazione a pennello non è contemplata, visto che rimarrebbero antiestetici segni e sbavature che rovinerebbero il risultato.

L'applicazione è importante ma, la preparazione, come detto in precedenza, è fondamentale per l'ottima riuscita.



COMMENTI SULL' ARTICOLO