Perchè scegliere energie rinnovabili

La necessità di ottenere energia pulita

Perché scegliere energie rinnovabili? E' una domanda molto importante e che esige una risposta estremamente chiara. Dalla scelta di energie rinnovabili, infatti, dipende in larga parte il futuro del nostro pianeta, sempre più degradato da un punto di vista ambientale. Un inquinamento che ha la sua testimonianza più evidente nell'effetto serra contro cui sono state decise politiche a livello mondiale per cercare di limitare le emissioni di CO2, considerata la principale responsabile del riscaldamento globale in atto.

Il patto intergovernativo che dovrebbe cercare di portare ad una soluzione ragionevole del problema è il Protocollo di Kyoto, sottoscritto nel 1997 da oltre centottanta paesi di ogni parte del mondo. Il trattato prevede la lotta contro una serie di sostanze nocive, biossido di carbonio e altri cinque gas serra, con l'obiettivo di ridurli sensibilmente. Da questa premessa discende la necessità di ottenere energia pulita, in grado di incidere subito su una situazione molto critica.

energie pulite

Legno carburatore caldaia Orlan Super D 25 kW BAFA da sci Orlan

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3243,47€


Quali sono le migliori fonti di energia rinnovabili

Con il termine di energie rinnovabili si intendono tutte quelle fonti che derivino da risorse naturali in grado di rigenerarsi con la stessa velocità alla quale sono consumate e il cui uso non sia pregiudiziale per il destino delle generazioni future. Una specificazione importante che aiuta a capire perché si cerchi di incentivarne l'uso. Basti pensare ad esempio al'energia solare e all'attenzione che il fotovoltaico ormai da tempo attira da parte di chi ritiene che proprio l'uso di queste fonti possa essere una straordinaria opportunità. Una opportunità da sfruttare soprattutto da parte di un paese come l'Italia che abbonda di materia prima in tal senso e deve dipendere in larga parte dall'estero per il suo approvvigionamento, con conseguenze pesanti per la sua bolletta energetica ad ogni spiffero di guerra o instabilità in aree nevralgiche. Se il fotovoltaico è tra le migliori fonti di energia rinnovabili, ve ne sono anche altre che vanno prendendo sempre più piede, come l'eolico.

  • conto energia Quando si parla di "Conto energia" ci si riferisce ad un incentivo elargito dallo stato, tramite l’attuazione di un decreto ministeriale del 2012, ai privati o agli enti pubblici che installano pannel...
  • impianto geotermico Un impianto geotermico è un sistema di riscaldamento e raffreddamento che sfrutta il calore prodotto naturalmente dalla terra o dall'acqua.I moderni impianti a bassa temperatura (o a "bassa entalpia...
  • collettore solare Il collettore solare è utilizzato principalmente per trasformare l’energia del sole in energia termica ed è noto anche con il nome di ‘pannello solare termico’. Il procedimento, raccontato in sintesi,...
  • Dormitorio bioarchitettonico universitario (www.bioarchitect.org) La Bioarchitettura è una pratica edilizia multidisciplinare basata su principi ecologici. Si propone di costruire rispettando l'ecosistema dell'ambiente, facendo un uso razionale delle risorse. L'obie...

Luci da Esterno Solari GrandBeing® 450LM Illuminazione Giardino con Sensore di Movimento Alta Luminosità Installazione Facile ,36 LED Lampada Wireless ad Energia Solare IP65 con Lunga Vita 4 Modalità di Illuminazione per Cortile/ Parete / Giardino / Cortile / Scale / Muro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,99€


Il pacchetto 20-20-20

protocollo di kyoto Tra i principali sostenitori del Protocollo di Kyoto va annoverata l'Unione Europea, che essendo una delle parti del mondo maggiormente sviluppate e responsabili del deterioramento ambientale, ha cercato di fare la sua parte senza defilarsi. Proprio l'UE ha varato da parte sua il Piano 20-20-20, un pacchetto di provvedimenti organici che prevede obiettivi ambiziosi come ridurre l'emissione di gas serra del 20%, portare allo stesso livello la quota di energia prodotta tramite fonti rinnovabili e il risparmio energetico. Il tutto entro il 2020 e senza attendere che altri soggetti si muovano realmente. Il Piano è entrato in vigore nel giugno 2009 e fa parte della Direttiva 2009/29/CE, con validità dal mese di gennaio 2013 al 2020.


Perchè scegliere energie rinnovabili: Gli incentivi per le energie rinnovabili

Al fine di incrementare l'uso di energie rinnovabili l'Unione Europea ha dato vita ad un piano di aiuti cui sono stati collegati anche i provvedimenti decisi dai governi nazionali sotto forma di incentivi. Se nella prima fase gli incentivi erano di carattere monetario ed erano elargiti direttamente, negli ultimi anni molti governi hanno preferito usare la leva fiscale per spingere gli utenti a comportamenti virtuosi. Come è successo in Italia, ove il Conto Energia è stato sostituito dopo la sua quinta edizione con agevolazioni fiscali molto generose, tali da rendere ancora molto conveniente l'adozione del fotovoltaico. Anche l'adozione di sistemi di climatizzazione più moderni e meno inquinanti è rientrata in questo ambito, cercando di favorire al massimo dispositivi in grado di ottimizzare il consumo di energia elettrica. In generale dopo la fase fondata sugli incentivi, si è però cercato di favorire un nuovo ciclo in grado di rendere del tutto autonomi e concorrenziali impianti e dispositivi che sfruttano le energie rinnovabili. Con risultati di ottimo livello favoriti anche dall'innovazione tecnologica che ha permesso un notevole calo dei prezzi.



COMMENTI SULL' ARTICOLO