Ortensia riproduzione

Ortensia riproduzione per talea

L’ortensia è una pianta arbustiva, che cresce nel continente asiatico. Può presentarsi come rampicante o come arbustiva: in entrambi i casi, essa crea effetti scenografici magnifici, che la rendono uno degli esemplari più belli in natura. L’ortensia presenta foglie larghe e lisce, di un verde acceso e lucido; i fiori di forma sferica, variano dalle sfumature del viola, a quelle del rosa, dell’azzurro e del bianco. Le ortensie necessitano di un clima temperato caldo, e di un terreno misto, particolarmente drenante. La loro riproduzione, può essere effettuata per talea, per seme o propaggine. La tecnica riproduttiva maggiormente gettonata è quella per talea: terminata la fioritura, vengono tagliati i rami teneri, che hanno una lunghezza di circa dieci centimetri. Per effettuare suddetta operazione, vengono utilizzate lame molto sottili e affilate che effettuino una recisione decisa, senza causare ferite alla pianta, vie d’accesso per batteri e parassiti. Il taglio va eseguito in senso obliquo, cosi da evitare che vengano causate sfilacciature e perforazioni. Una volta avuto il ramo, si procederà alla preparazione dello stesso, eliminando le foglie dalla parte inferiore. La nuova talea, andrà poi collocata in una sabbione misto, dove potrà sviluppare le prime radici. La talea va esposta al sole, curata con costanti nebulizzazioni che favoriscano lo sviluppo delle radici.
ortensia blu

Il Kit Fiori Gourmet di Plant Theatre – 6 varietà di fiori commestibili da coltivare – regalo ottimale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€


Riproduzione per propaggine

ortensia rosa I primi rami della talea, compaiono dopo circa un mese, cosi come la radici: la metodologia riproduttiva più rapida è dunque la talea, che consente alla pianta di svilupparsi in modo semplice e sicuro. Se si sceglie di posizionare più rami in uno stesso vaso, diventa necessario prestare attenzione alle distanze tra gli uni e gli altri, affinchè non si accavallino le loro stesse radici. Le nuove piantine, andranno poi interrate nel terreno, quando saranno praticamente complete. La riproduzione per propaggine, viene effettuata in primavera: vengono scelti i rami più giovani; i rami scelti per la riproduzione, vengono piegati nel punto di massima curvatura, e viene poi piantato in terra. Il ramo viene ancorato al suolo con dei sassi e con dei pesi, che permettano allo stesso di sviluppare le radici. Questa metodologia riproduttiva, è meno preferita rispetto alla talea, perché richiede maggiori attenzioni.

    20 semi Abracadabra rosa, colore raro, Osiria Rose semi splendidi fiori per piantare in vaso o fiori a terra semi perenni

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,94€


    Riproduzione per seme

    Fiore di ortensia La riproduzione per seme, viene effettuata piantando gli stessi in un semenzaio che va tenuto al riparo dagli sbalzi di temperatura. La nuova piantina, si svilupperà in circa otto settimane. Per la semina in semenzaio, verrà utilizzato un terreno misto, composto da sabbia e torba. Quando la piantina si sarà formata, si potrà procedere con il trapianto in vaso o in terra, che corrisponderà al passaggio definitivo; in questo caso il terreno dovrà essere quello da giardino. La riproduzione dell’ortensia per seme, risulta essere piuttosto lunga, per cui vengono preferite le metodologie per propaggine e per talea.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO