Come coltivare i funghi

Fasi di coltivazione

I funghi, richiedono precise tecniche di coltivazione. Le fasi principali sono due: durante la prima si realizza la preparazione del terreno, la seconda, invece, prevede la coltivazione dei funghi vera e propria. Il substrato, corrispondente al terreno all’interno del quale dovranno crescere e svilupparsi i funghi, andrà preparato utilizzando tutto l’occorrente: serviranno, una cassetta di legno aperta, e del letame, elementi di tipo artificiale come la paglia o i residui vegetali. Il letame –che per quanto concerne il substrato è l’elemento maggiormente indicato- dovrà essere riposto nella cassetta, e disteso in modo sparso dopo che la cassetta stessa sarà stata rivestita con un telo di plastica e ricoperto poi dagli altri elementi artificiali (paglia e residui). Si passerà poi al processo della fermentazione, che durerà qualche giorno, si passerà alla fase dell’innaffiatura. Questo composto umido che si andrà a formare, rappresenterà l’elemento di base, all’interno del quale riporre il micelio del fungo.
funghi bianchi

KMASHI 24W 12 LED Pianta Crescere Lampada LED Plant Grow Light Fiore Coltiva Lampada Spettro illuminazione Lamps Faretto Lampadina per Giardino Serra Idroponica Coltivare Piante

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€
(Risparmi 3,34€)


Preparazione

funghi I vari miceli, andranno sparsi all’interno della cassetta stessa. Il periodo di incubazione, inizia e coincide proprio con questa fase. La cassetta al completo, andrà riposta in uno spazio ombrato ed umido. Il sole dovrà essere solo filtrato all’interno della stessa. La fase di incubazione durerà circa quindici giorni: in questo arco di tempo, si avranno continue evoluzioni. Dopo i primi giorni, circa cinque, il substrato cambierà colorazione, anche se dei funghi ci sarà solo l’odore. Essi cominceranno a spuntare dopo circa quindici giorni. Durante la fase di crescita, la cassetta all’interno della quale vengono cresciuti i funghi, dovrà essere posta in una location umida, regolando la temperatura costantemente. Solo quando i funghi avranno raggiunto una grandezza naturale, potranno essere raccolti.

    OFFERTA 50 BULBI DI CROCUS SATIVUS ZAFFERANO vernus croco coltivazione

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,95€


    Come coltivare i funghi: I periodi migliori

    funghi paglia Solitamente ciò che maggiormente influisce per la coltivazione dei funghi è la temperatura che non può essere regolata se non cin serre specifiche. La soluzione ideale per realizzare una coltivazione di funghi fai da te, è procurarsi tutto l’occorrente per poi disporre la cassetta in un luogo molto umido, come il garage, il terrazzo, il balcone. Un ruolo importante è giocato dal clima: è preferibile piantare i miceli in autunno, quando le temperature giocano al ribasso, o anche in inverno, all’arrivo dei primi freddi. Se la coltivazione avviene in serra, il periodo è relativo, ad esclusione di quello estivo.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO