come coltivare i finocchi

come coltivare i finocchi: Come coltivare i finocchi

Il finocchio, è un ortaggio che presenta una forma vagamente tondeggiante, una superficie liscia, a tratti striata da scanalature, compatto e duro. La parte commestibile, ha una colorazione bianca, mentre la parte fogliare, corrisponde ad un ciuffo di un verde intenso. Il finocchio è un ortaggio dalle molteplici proprietà benefiche: queste, hanno avvalorato nel tempo la sua coltivazione, favorendone la diffusione in tutte le zone a clima temperato e mite. Si adatta particolarmente ai terreni e al clima dell’Italia meridionale, dove la sua coltivazione si spalma su un arco di dodici mesi, anche se è preferibile scegliere di avviare la coltivazione in inverno, cosi da poter effettuare la raccolta in primavera. Di contro, per altre varietà, è preferibile avviare la semina alla fine dell’estate, cosi da poter raccogliere i frutti nel periodo autunnale. La scelta tende a variare a seconda del clima e della tipologia di coltivazione: quella in serra, è realizzabile in diversi momenti dell’anno, in quanto il clima tende a mantenersi costante: all’interno della serra stessa, è possibile ricreare un microclima ideale, che favorisca la coltivazione, in modo costante. La semina, va eseguita dopo aver scavato delle buche abbastanza profonde: le piantine sono abbastanza grosse, per cui necessitano di uno spazio sufficiente per potersi adattare al terreno e sviluppare. Tra le diverse file deve intercorrere uno spazio medio di circa trenta centimetri: lo sviluppo delle piante, si realizza in modo ordinato e corretto. Il terreno ideale per i finocchi è un terreno a medio impasto, che va preparato accuratamente: il periodo ideale, per impastare il terreno è quello invernale, cosi da permettere al letame di favorire la decomposizione. La preparazione del terreno, consiste nell’eseguire una vangatura ed una successiva fertilizzazione con letame. La vangatura del terreno è invece seguita dalla tracciatura di un solco, all’interno del quale, dovrà essere sistemato il letame maturo. Dopo il primo solco, si traccia il secondo e poi il terzo, continuando per il numero di file necessario per realizzare la semina al completo. Con le stesse zolle di terreno ricavate dagli scavi, si dovrà provvedere a seppellire il letame maturo, creando cosi uno strato superficiale di terreno compatto e pronto alla semina. I finocchi sono ortaggi la cui coltivazione, non avanza richieste eccessive: è possibile coltivarli in diverse zone, con scarti di temperatura differenti: nelle zone mediterranee, è possibile coltivarli anche in inverno, anche se il periodo migliore per eccellenza è la piena estate. La semina iniziale, avviene in semezai: quando la piantina cresce, viene spostata in piena terra, in un terreno ben vangato e fertilizzato, dove le piantine verranno distanziate affinchè crescano forti e rigogliose. Le piantine deboli, verranno poi eliminate, per favorire la crescita di quelle più forti e sane. Le operazioni più importanti da eseguire per la coltivazione dei finocchi sono l’irrigazione, la concimazione e la rincalzatura. L’innaffiatura è una pratica necessaria, che va eseguita però con una certa parsimonia: i finocchi palesano un’ottima resistenza rispetto al clima, infatti la loro coltivazione può essere avviata anche in inverno; per questa ragione, le innaffiature vanno eseguite con parsimonia, evitando le ore calde del giorno, che potrebbero danneggiare la pianta, comportando una serie di conseguenze negative. La concimazione, va effettuata, solo se il terreno si presenta poco fertile: se questo però è stato ben vangato, ossigenato e concimato in precedenza con del letame maturo, non necessita di interventi ulteriori rispetto a quelli precedenti. La rincalzatura, è invece un’operazione che va eseguita proteggendo le radici della pianta, formando dei piccoli cumuli di terreno alla base stessa, cosi da proteggerle sia dagli sbalzi termici, dagli insetti, e da altri animali. I finocchi possono contrarre una particolare patologia fungina che prende il nome di batteriosi.

Micro coltiva la pianta automatica della pianta della pianta della pianta di sviluppo della pianta intelligente pianta della pianta della coltivazione soilless potere di controllo della potenza 28W 35 , red

Prezzo: in offerta su Amazon a: 264,7€


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO