Cappotto isolante pro e contro

Cos'è un cappotto isolante

L'isolamento a cappotto è una tecnica per la coibentazione termica. Ci sono due tipologie di questo particolare rivestimento: il cappotto termico esterno ed il cappotto termico interno. Per quanto riguarda quest'ultimo è quello di gran lunga più economico che viene istallato all'interno della casa. I suoi vantaggi sono quelli di poter isolare anche una singola stanza alla volta, ed interessa l'utilizzazione di materiali come il polistirene ed il cartongesso. Il cappotto termico esterno invece è molto più costoso ma allo stesso tempo anche più vantaggioso. Per la sua realizzazione vengono usati materiali non conduttori come la lana di vetro. L'unica piccola pecca è che questa tipologia di cappotto non permette la possibilità di isolare una singola stanza ma deve essere installato obbligatoriamente in tutta la casa, in cambio però garantisce un isolamento dell'ambiente interno formidabile.
materiali

ARTIMESTIERI - PITTURA TERMICA DI SUGHERO - ANTIMUFFA e ANTICONDENSA per pareti FREDDE poco ISOLATE - 15 LITRI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 144,89€


Vantaggi dell'installazione del cappotto isolante

posa Se si deve ristrutturare casa l'idea di inserire anche un cappotto isolante è proprio la scelta giusta. Sono innumerevoli i vantaggi da ricavare da questa iniziativa. Innanzitutto mantenere la propria casa calda durante i periodi invernali e fresca durante quelli estivi non è mai stato così semplice ed economico. Ebbene si, costruire un rivestimento termico riduce al minimo i costi dei riscaldamenti, stufe, camini e quant'altro durante l'inverno, e dei condizionatori, ventilatori e via dicendo durante l'estate. Non bisogna inoltre dimenticare che inserire nel progetto dei lavori di ristrutturazione anche un cappotto isolante equivale alla restituzione del 55% dei costi, proprio una bella cifra. Non fermarsi a guardare solo i soldi che vengono spesi nell'immediato a volte permette di risparmiare molto di più di quello che ci si possa aspettare. Ulteriori vantaggi riguardano la sua salvaguardia dalla formazione di condensa all'interno della casa e le infiltrazioni di acqua piovana all'esterno, fenomeni che recano non pochi danni alle pareti e che accelerano il loro processo di invecchiamento.

  • casa Quando si intende costruire la propria casa, o una qualsiasi altra abitazione, è sempre bene avere le idee chiare fin dall’inizio. Questo perché avere un progetto chiaro e definito fin dall’inizio può...
  • appartamento ristrutturato Mettere su casa è un'avventura difficile e al tempo stesso eccitante. Eccitante perchè spesso il come ristrutturare casa è tutto da inventare. Difficile perchè bisogna farsi un'idea precisa del risult...
  • Lavoratore del legno Il legno è un materiale che a livello costruttivo può presentare dei vantaggi che sono sempre stati sottovalutati. Questo è dimostrato in modo lampante dal fatto che in Italia l'80% delle costruzion...
  • infissi in legno1 I pregi e difetti infissi in legno vanno valutati attentamente quando si prende in considerazione l'ipotesi di adottarli per la propria abitazione. Il legno rappresenta infatti un materiale capace di ...

Tesa 55157-00100-02 Termoriflettente per Termosifoni, Alluminio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,69€


Come realizzare un rivestimento a cappotto

disegno Per i più audaci costruire un cappotto isolante è possibile anche da soli. Di certo parte del lavoro deve essere svolto da uno specialista ed una sua continua supervisione è sempre consigliabile, ma comunque per chi si sente abile in queste operazioni può procedere autonomamente. Innanzitutto bisogna sanare tutte le crepe con della malta, e successivamente assicurarsi che la parete non presenti impurità, è dunque consigliabile lavarla più di una volta con una idro pulitrice. Una volta sicuri dunque che la parete sia integra e pulita si può procedere con l'installazione dei pannelli isolanti che vanno posati iniziando dal basso assicurandovi sempre che non sia mai presente anche una piccola parte di intonaco a vista. I pannelli devono essere incollati con dei particolari adesivi ideati proprio per resistere all'umidità, al tempo e a sbalzi di temperatura anche di 100 gradi. Una volta che è stato completata la posatura del cappotto bisogna riempire le fughe con un isolante acrilico, passando la punta della pistola tra un pannello e l'altro.


Cappotto isolante pro e contro: Costi dell'installazione di un rivestimento termico

rivestimento cappotto L'installazione di un cappotto isolante costa mediamente 50 euro al metro quadro. Questo progetto è pero incentivato con detrazioni fiscali del 55% sui costi totali, i quali possono essere ulteriormente abbassati valutando che alcuni comuni e regioni mettono a disposizione dei fondi per finanziare questo tipo di interventi, fondi che arrivano sino ad un valore di 100.00 euro restituibili a rate in un periodo di 5 o 6 anni a tasso zero. La spesa da affrontare viene dunque largamente dimezzata e grazie ai costi nettamente inferiori delle bollette di luce e gas alla fine in circa 5 anni si recuperano senza problemi i soldi spesi inizialmente.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO