Installare pozzetti in cemento

Funzioni e dimensioni dei pozzetti in cemento

I pozzetti in cemento sono costruzioni interrate, di forma solitamente cubica, che hanno funzioni di raccordo di reti elettriche, idriche, fognarie e telefoniche. Più in generale sono utilizzati dove sono presenti tubature e, di conseguenza, cambi di direzione, snodi e dislivelli. Il pozzetto, oltre a contenere e proteggere i raccordi, svolge il compito di camera di ispezione durante gli interventi di manutenzione e riparazione. Sono quindi elementi fondamentali all'interno di una rete. Permettono di raggiungere facilmente, nelle emergenze ed in ogni momento, i punti critici delle varie reti. Sono posizionati soprattutto lungo le strade, sui bordi e vicino agli edifici. Le misure dei pozzetti partono da cm 20x20x20 ed arrivano fino a cm 120x120x120. Il loro spessore varia da 3 a 12 cm. Abbiamo quindi varie tipologie, come i pozzetti per ispezione sifone, per linee idriche e fognanti, i pozzetti pluviali, i pozzetti stradali, per linee telefoniche ed altri.
Pozzetto sifonato pluviale

WINOMO Radio Antenna Booster 8cm universale Auto auto in fibra di carbonio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€


Caratteristiche tecniche dei pozzetti in cemento

Schema della struttura di un pozzetto La struttura fondamentale dei pozzetti in cemento prevede un certo numero di setti rotondi a frattura, per consentire il passaggio delle tubature. Sulle superfici laterali sono presenti quindi delle aree ben delineate, con spessore ridotto, che si possono facilmente sfondare, permettendo l'inserimento dei tubi. Normalmente hanno la predisposizione alla modularità verticale, per rispondere alle richieste di altezza, con innesti a frattura sul bordo superiore ed il fondo chiuso. Secondo ciò che devono contenere e gli interventi che dovranno permettere, avranno una determinata dimensione piuttosto che un'altra. Sono molto pratici quelli con il lato di almeno un metro. Nell'installare pozzetti in cemento, occorre considerare che quanto maggiore è la sezione dei tubi, tanto più alta sarà la distanza tra i pozzetti stessi. Una tubatura con diametro di mezzo metro richiede pozzetti distanziati di circa 40 metri. Una tubazione di un metro di diametro comporterà una distanza tra pozzetti di 80 metri.

  • Alcune note Ogni qual volta parliamo in prima persona o sentiamo parlare, semmai ad onor del vero non propria da persone appartenenti al più o meno ristretto cerchio degli addetti ai lavori dei differenti tipi di...
  • betoniera La betoniera, il cui nome viene dalla parola francese beton, non è altro che una macchina impiegata in campo edilizio per impastare e mischiare insieme gli elementi necessari ad ottenere il calcestruz...
  • Alcune note La produzione del cemento rappresenta uno di quegli argomenti particolarmente interessanti e su sui vi sono senza dubbio una serie di informazioni assolutamente degne di nota. Senza dubbio, d esempio,...
  • Quando installare le bocche di lupo Le bocche di lupo sono chiamate così per la loro forma che sembra poprio la bocca di un lupo se la si guarda dall'interno. E' necessario installare le bocche di lupo per fa entrare la luce e l'aria e ...

TRIXES Manopola per sterzo in fibra di carbonio Ausilio per curvare con stile auto sportiva barca camion

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€
(Risparmi 7€)


Come installare pozzetti in cemento

Installazione di vari pozzetti I pozzetti possono essere installati in parallelo, cioè lateralmente, oppure in asse relativamente alla direzione delle condutture. Il posizionamento in parallelo si può realizzare unicamente se sono presenti dei grandi collettori oppure quando l'intervento nel pozzetto può interferire negativamente su un importante servizio, ad esempio su una strada extraurbana a grande percorrenza. La posa in asse è la più comune, semplice da effettuare ed economica. Il numero di pozzetti installabili lungo la linea è in funzione della lunghezza della tubazione, da quanti cambi di direzione e dislivelli esistono, dal genere di interventi, dalle ramificazioni e dalla rilevanza e complessità della rete. Una volta questi elementi erano costruiti sul posto di utilizzo mentre al giorno d'oggi sono prefabbricati, con costi di posa in opera e manutenzione che, negli anni, sono diventati sempre più bassi.


Installare pozzetti in cemento: Procedura di installazione dei pozzetti in cemento

Pozzetti in cemento per fognatura Per installare pozzetti in cemento sono richieste, in pratica, quattro fasi. La prima consiste nell'esecuzione dello scavo in cui sarà inserito il prefabbricato. La seconda fase prevede di preparare il piano di posa del pozzetto che può essere semplicemente il terreno sul fondo, adeguatamente livellato e compattato. L'alternativa è rappresentata da una gettata di calcestruzzo, soprattutto in caso di terreno friabile e di pozzetti di grandi dimensioni e pesanti. La terza fase prevede di inserire il pozzetto e riempire lo spazio tra la cassetta e la buca scavata con lo stesso terreno prima rimosso oppure, se è richiesta maggiore stabilità, con un'altra gettata di calcestruzzo. L'ultima fase consiste nella chiusura del pozzetto (con griglia a giorno, tombino classico ecc.) da effettuare in base alla sua destinazione (zona pedonale, carrabile con vari mezzi, pesanti o leggeri) e quindi agli stress meccanici che dovrà subire.



COMMENTI SULL' ARTICOLO