Come posare piastrelle a mosaico

Piastrelle a mosaico

La tecnica del mosaico è molto antica e consente la creazione di rivestimenti colorati e unici che riescono a dare libero sfogo alla fantasia e alla creatività, mantenendo un certo grado di complessità. È possibile realizzare dei rivestimenti con piastrelle a mosaico utilizzando materiali diversi come il marmo, la pasta di vetro, alcune resine, dei metalli oppure dei frammenti di scarto da altri materiali. Il rivestimento a mosaico può essere realizzato sia per pareti sia per pavimenti. Per sapere come posare le piastrelle a mosaico si deve tenere in considerazione che si definisce mosaico un particolare rivestimento che è composto da una serie di tessere con una forma che generalmente risulta quadrata. I tasselli sono solitamente di piccole dimensioni, infatti più piccole sono le tessere maggiormente dettagliato è il disegno che si può realizzare.
Piastrelle a mosaico per bagno

Signstek 4 confezioni super potente ventosa gancio in acciaio INOX, supporto per bagno, cucina, asciugamano gancio portaoggetti e cromo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,21€


Tipologie di materiali per piastrelle a mosaico

Mosaico marrone Esistono moltissimi materiali che possono essere utilizzati per la realizzazione di rivestimenti con piastrelle a mosaico. La pasta di vetro è particolarmente resistente e non si rovina se viene tagliata per ottenere i tasselli da inserite nel pavimento o sulle pareti. L'arenaria può essere tagliata in quadrati che risultano particolarmente resistenti al freddo, quindi sono ideali per la realizzazione di mosaici per ambienti all'esterno. La ceramica smaltata può offrire una ampia scelta di colori, però risulta un materiale che presenta difficoltà di conservazione, rivelandosi delicato e non assolutamente adatto per utilizzi in esterno o in ambienti con alti gradi di umidità. Il grès invece risulta essere molto resistente e fornisce una buona scelta di colori. Questo materiale può essere usato in interno oppure in esterno. Il marmo ha un'altissima resistenza, anche se per sue caratteristiche risulta particolarmente pesante. I metalli possono essere inseriti all'interno di tessere realizzate in vetro aumentandone la resistenza.

  • pavimento in parquet Il Parquet è la scelta giusta se il vostro obiettivo è dare stile, raffinatezza, eleganza e calore alla vostra casa, e si adatta ad ogni ambiente, compresa la cucina e il bagno. Infatti, dal momento c...
  • pavimento in resina La resina è un materiale dalle proprietà plastiche che può avere origine vegetale o sintetica. Quella usata per le pavimentazioni è un materiale chimico e viscoso, che si indurisce a caldo e a freddo....
  • materasso1 Scegliere il materasso adatto a noi è un’operazione ponderata e basata principalmente sulle nostre esigenze fisiche e bisogni. Sul mercato possiamo trovare prodotti in lattice, ultralattex, in schiuma...
  • Pavimento con autobloccanti Il sottofondo che ospiterà la posa autobloccanti, dovrà essere adeguatamente predisposto. Si dovranno prevedere i carichi che sopporterà e se, nell'area, sono presenti tubazioni o chiusini. Sia che la...

MaxHold Sistema di Vuoto Anello da PortaAsciugamano - Nessuna perforazione - Acciaio Inossidabile Nessuna Ruggine - Utilizzabile in Bagno e Cucina

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€
(Risparmi 9€)


Come posare le piastrelle a mosaico

Mosaico in ceramica Per seguire le corrette tecniche su come posare le piastrelle a mosaico si deve procedere con alcuni passaggi fondamentali affinché il lavoro risulti resistente e che sia bello artisticamente e adeguatamente decorativo. La posa dei tasselli deve essere effettuata su delle reti che abbiano un formato adatto. La preparazione del fondo sul quale mettere in posa le tessere è molto importante e deve essere realizzata in calcestruzzo sul quale deve essere successivamente posata la rete, evitando che si formino crepe o fessure che rovinerebbero l'adesione dei tasselli. I frammenti del mosaico devono poi essere fissati utilizzando un collante che potrebbe essere la colla vinilica, la malta oppure tipologie particolari di cemento che possono variare in base al supporto sul quale si deve ancorare il tassello.


Come posare piastrelle a mosaico: Messa in posa e fissaggio delle piastrelle a mosaico

Rivestimento a mosaico Un metodo molto innovativo per il fissaggio delle tessere delle piastrelle a mosaico è quello che impiega degli adesivi a base siliconica. Quando le tessere vengono posate sul supporto e adeguatamente incollate devono essere livellate utilizzando un frattazzo, in modo che la superficie risulti perfettamente liscia e priva di asperità. Le fughe che risulteranno tra una tessera e l'altra dovranno essere correttamente stuccate utilizzando un riempitivo che dovrebbe essere posato sull'intero rivestimento. In questo caso è possibile utilizzare dello stucco. Per velocizzare il lavoro è anche possibile acquistare dei fogli sui quali siano già state predisposte le tessere. In questo caso si stende uno strato di lattice di gomma sopra il quale si fanno aderire i fogli. Questi fogli possono essere applicati anche in ambienti umidi, ma non avendo una struttura rigida la parete o il pavimento sul quale vanno posati deve essere assolutamente uniforme.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO