Termostufe combinate

Termostufe

Le termostufe combinate sono dei sistemi di riscaldamento che utilizzano diverse tipologie di alimentazione, infatti possono utilizzare come combustibile il pellet, la legna alternativamente o insieme al gasolio, al GPL o al metano. Questa tipologia di stufa ha un camino con una camera chiusa, anche se è provvista di uno sportello di vetro che può essere aperto. La particolarità di avere un camino chiuso aumenta l'efficienza e permette di ottenere un ottimo risparmio energetico, infatti parte del calore che viene prodotto può essere recuperato, senza fuoriuscire dalla canna fumaria. Le termostufe possono essere sia ad aria sia ad acqua. I sistemi ad acqua sono forniti di bocchette nelle quali viene immessa aria calda, mentre i sistemi ad acqua vengono collegati all'impianto di riscaldamento sia in maniera diretta sia mediante scambiatori di calore.
Termostufa a legna

Camino a bioetanolo, modello Daniel, 6 colori a scelta Anthracite

Prezzo: in offerta su Amazon a: 129€


Termostufe combinate

Stufa a legna Le termostufe combinate ad aria possiedono un'intercapedine posizionata tra il rivestimento che si trova all'esterno e quello all'interno. L'aria all'interno di questo spazio viene riscaldata dalla stufa e viene fatta circolare forzatamente attraverso le bocchette di areazione. Il calore prodotto dalla stufa riscalda l'aria che si trova all'interno dell'intercapedine e non viene disperso attraverso la canna fumaria, infatti è possibile fornire la stufa di canalette che sono in grado di distribuire l'aria calda a diversi ambienti. Nelle termostufe ad acqua, il liquido che proviene dai termosifoni viene riscaldato all'interno dello scambiatore di calore e nell'intercapedine, tornando poi a circolare, nel circuito di radiatori. In questa tipologia di stufa l'intercapedine viene prodotta con delle lamiere di grande spessore, realizzate in acciaio o in ghisa.

  • Esempio di termostufa. Fonte: www.labottegadelfuoco.it. Le termostufe presentano tutte le medesime caratteristiche di funzionamento, anche se sul mercato sono presenti prodotti che utilizzano diversi tipi di combustibili. Esse funzionano con le tradizional...
  • Stufa a pellet Edilkamin Con una struttura operativa e produttiva divisa tra Italia (Milano, Brescia e Cremona), Spagna e Ungheria, EDILKAMIN costituisce un fantastico esempio di realtà italiana capace di imporsi a livello mo...
  • Stufa a pellet Piazzetta L'installazione delle moderne stufe a pellet comporta molteplici vantaggi. Le stufe a pellet riscaldano producendo aria calda attraverso una tecnica di combustione molto avanzata e pulita. Questa tipo...
  • Termostufa a pellet in ghisa La termostufa rappresenta un compromesso perfetto per chi intende riscaldare la propria abitazione o garantirsi acqua calda tutto l'anno, mediante il semplice processo di combustione e riducendo sensi...

Stufa a Pellet Evacalor Ines 15 KW Funzionamento BMS Colore Rosso PRONTA CONSEGNA - 901646900

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1997€


Pulizia di una termostufa combinata

Termostufa combinata Le termostufe combinate devono essere adeguatamente pulite al fine di ottenere un corretto riscaldamento degli ambienti e un funzionamento in completa sicurezza. La pulizia di una stufa dovrebbe essere effettuata almeno un paio di volte alla settimana, indipendentemente da quanto venga impiegata. La pulizia della stufa deve essere sempre effettuata quando il dispositivo sia spento e si sia fatto raffreddare correttamente. Si deve procedere rimuovendo la brace e la cenere nella zona del braciere e in tutta la parte antistante della stufa. Tutti i residui della combustione devono essere rimossi con l'apposito strumento che viene fornito con il dispositivo. Il tubo di scarico deve essere controllato affinché possa svolgere correttamente la sua funzione, quindi si deve valutare lo stato di usura. Le superfici di vetro e di ghisa devono essere lavate con uno spray che possa sgrassarle in maniera ottimale. Le ventole devono essere spolverate per garantire una rotazione migliore.


Manutenzione di una termostufa combinata

Stufa a pellet Le termostufe combinate richiedono una regolare manutenzione per riuscire a garantire sempre un funzionamento in sicurezza. La prima operazione da svolgere è il controllo delle guarnizioni che si trovano intorno alla porta della stufa che andrebbero sostituite se usurate. In caso sia presente della cenere deve essere rimossa. Se la stufa non dovesse accendersi si potrebbe alzare la temperatura di set point. La canna fumaria deve essere ripulita correttamente in modo che non risulti mai otturata e che vi sia sempre una corretta alimentazione che consenta di non avere perdite di gas. Le termostufe sono ecologiche dal momento che utilizzano combustibili puliti e che producono pochissime emissioni dannose all'ambiente. Ogni anno, come per ogni sistema di riscaldamento, è previsto il controllo e la prova dei fumi, gestito da personale specializzato.




COMMENTI SULL' ARTICOLO