Quando utilizzare pannelli in policarbonato

Quando utilizzare i pannelli in policarbonato: informazioni generali

Prima di capire quando utilizzare i pannelli in policarbonato, è necessario conoscerne i materiali di realizzazione, le tipologie presenti sul mercato e quelle che sono le caratteristiche base di queste strutture. Il policarbonato è un materiale sintetico, leggero e trasparente, facile da lavorare e installare, resistente agli urti e agli agenti atmosferici. Il policarbonato viene venduto sottoforma di pannelli differenti per spessore e dimensioni; la facilità di lavorazione e installazione rendono questo materiale molto versatile, infatti può essere impiegato nella realizzazione di pavimentazioni, lucernai, cupole, tettoie, coperture e simili. Tra i tantissimi vantaggi che il policarbonato offre, è quello della necessità di poca manutenzione e il totale mantenimento della resistenza e trasparenza. Con l’acquisto dei pannelli saranno dati anche profili e accessori (zanche, guarnizioni) per avere una struttura finita molto solida.
Esempio di lastra in policarbonato colorato

HILTI Bulloni di ancoraggio HSA M8 x 105, 50 pezzi, pesanti tasselli, durchsteck ancoraggio, Segmento ancora, stile o fixanker

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45,9€


Quando utilizzare i pannelli in policarbonato: vantaggi

Esempio di serramenti realizzati in policarbonato Per comprendere quando utilizzare i pannelli in policarbonato, occorre prima tenere a mente quelli che sono i vantaggi fisico-tecnici di questi prodotti. Le proprietà del policarbonato (polimero) sono tantissime e non riguardano solo un vantaggio di resa e funzionalità ma anche estetica. In primo luogo è molto trasparente e consente di essere impiegato in sostituzione del vetro; la resistenza agli urti e alle fratture. A questo si aggiunge stabilità dimensionale (il vetro secondo le temperature a cui è sottoposto si dilata), resistenza termica tale da permettere di usare questi pannelli in luoghi che richiedono sterilizzazioni. Il policarbonato è un materiale inerte che può essere facilmente riciclato, differentemente da altri materiali ed è facile da lavorare. Per tutti questi vantaggi i pannelli in policarbonato sono impiegati in molteplici campi e per la realizzazione di altri materiali o strutture con caratteristiche specifiche. Ovviamente sul mercato sono presenti diverse tipologie di prodotti, con svariate forme, spessori e dimensioni, dalle quali variano anche i costi d’acquisto.

  • Impianti elettrici Costruire un impianto è un’impresa abbastanza complessa, che richiede una serie di passaggi e una conoscenza tecnica di base. Con il termine “impianto”, si fa riferimento ad una categoria, che ingloba...
  • Restaurare L'arte, che ha lo scopo di portare alla luce lo splendore antico di un oggetto, al quale si lega un ricordo, una funzionalità, un’espressione artistica prende il nome di restauro. Restaurare un oggett...
  • Decoupage Quante volte abbiamo desiderato realizzare una composizione per abbellire una parete un po' spoglia? Anche chi non è in grado di dipingere sarà in grado di realizzare un bel quadro con l'arte del deco...
  • Immagine pergola Fare una pergola nel proprio giardino, nell’orto o in terrazzo è un’operazione semplice e di grande effetto. Ecco come procedere rapidamente e con una spesa contenuta alla realizzazione fai da te dell...

Acoustic Foam Smooth 200x100x1cm , nero antracite, FSE (ignifugo a MVSS302)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,18€


Quando utilizzare i pannelli in policarbonato: tipologie

Esempio di pannello in policarbonato alveolare Prima di capire quando utilizzare i pannelli in policarbonato bisogna sapere che sul mercato sono presenti innumerevoli tipologie. La scelta avviene tra pannelli compatti, alveolari o trasparenti. I pannelli alveolari sono molto resistenti non soltanto al calpestio ma anche all’intrusione; possono essere usati come isolanti acustici e termici, sono facili da posare e trasportare; offrono un impatto visivo molto forte e possono essere impiegati in ambienti coperti perché mantengono il caldo in inverno e il fresco in estate. I pannelli in policarbonato compatto sono facili da trasportare, molto resistenti e non creano problemi al passaggio della luce; grazie alle tecniche impiegate per la loro realizzazione, è possibile lavorare i pannelli senza difficoltà, sono inoltre termosaldabili e curvabili a freddo entro certi limiti. Infine, i pannelli trasparenti sono impiegati in sostituzione al vetro giacché la resistenza agli urti è maggiore di circa duecentocinquanta volte in più rispetto al vetro; oltre a questa caratteristica, questa tipologia di pannelli è resistente agli urti e isola acusticamente l’ambiente in cui vengono installati.


Quando utilizzare pannelli in policarbonato: Quando utilizzare i pannelli in policarbonato

Esempio di box in policarbonato I pannelli in policarbonato si possono utilizzare quando ad esempio si devono realizzare coperture esterne o per qualsiasi altra opera edile sportiva, industriale, urbana etc. Le lastre possiedono differenti dimensioni, spessori e colorazioni. Dalla realizzazione di lucernai, tettoie e separazione di ambienti (edilizia urbana), si passa all’uso dei pannelli nelle palestre, palazzetti dello sport e campi sportivi (edilizia sportiva), per procedere verso l’edilizia industriale mediante la realizzazione di tunnel, parapetti o mercati. La versatilità dei pannelli in policarbonato permette di utilizzare questi materiali anche in agricoltura per realizzare delle serre e trova impieghi anche nei campi: dell’ottica, costruzione di moto e auto, dell’elettronica, dell’arredamento, della chirurgia e della cardiochirurgia. La molteplicità di usi dei pannelli in policarbonato è dovuta non soltanto alle caratteristiche del polimero ma anche al fatto che non hanno bisogno di manutenzioni frequenti perché si tratta di pannelli durevoli che non sono soggetti agli attacchi e all’usura dovuta agli agenti atmosferici.



COMMENTI SULL' ARTICOLO