restauro mobili fai da te

  • altri articoli:

restauro mobili fai da te: Restauro mobili

Restaurare

L'arte, che ha lo scopo di portare alla luce lo splendore antico di un oggetto, al quale si lega un ricordo, una funzionalità, un’espressione artistica prende il nome di restauro. Restaurare un oggetto, significa conoscere la sua storia, il suo trascorso, conferendo a quell’oggetto un senso di appartenenza che inglobi sia la valenza affettiva dell’oggetto in sé, sia la classificazione dello stesso ad un’epoca storica e stilistica. Il restauro parte dunque da una conoscenza, che rappresenterà lo start d’inizio per un restauro di tipo conservativo, o di tipo antiquariale. Per restaurare un oggetto inoltre, sarà necessario conoscere le tecniche di base attinenti a questo settore, che molto spesso, partono da una passione insita per l’arte e per la moda vintage e antica, che conservano nel tempo un fascino nostalgico, molto attuale. I passaggi più importanti che costituiscono la base per il restauro di un mobile sono: la sverniciatura, l’antitarlo, la falegnameria, la preparazione, la lucidatura e la patinatura. Ognuna di queste fasi, richiede una tecnica diversa di approccio, ed ha un risultato a se stante; nessun passaggio prescinde dall’altro, poiché il lavoro di restauro è un lavoro graduale, che si realizza per gradi. In primis, sarà necessario procurarsi il materiale adatto utile per la realizzazione di tutti i passaggi possibili. La prima operazione è quella delle sverniciatura, che consiste nell’eliminazione della patina di vernice o di laccatura presente sulla superficie da trattare. La sverniciatura può essere eseguita in modalità differenti, o utilizzando della carta vetrata, quindi eliminando tutto lo strato principale e lasciando il mobile o l’oggetto in sé quasi a nudo, o anche con delle polveri e dei prodotti chimici, che passati sulla superficie, tendono ad eliminare questa patina di strato che riveste l’oggetto. Quando il mobile sarà a nudo, si potrà passare alla seconda fase che è quella del trattamento antitarlo: il legno, risulta essere particolarmente incline ad una serie di problematiche, tra cui l’attacco di queste larve, estremamente pericolose, poiché danneggiano la struttura del legno dall’interno. Allo stato larvale, questi insetti si annidano all’interno del legno, sia secco che fresco, e si nutrono della sua polpa, per poter crescere; una volta trasformati in insetti, i tarli iniziano le loro operazioni di scavo, attraverso dei fori, abbastanza visibili, che tendono ad arrivare dalla profondità fino in superficie. La presenza di numerosi fori, associata alla presenza di polvere bianca, rappresentano i segnali tangibili della presenza di uno o più tarli all’interno del legno. Il trattamento antitarlo, prevede l’iniezione di un liquido specifico all’interno del legno, nel punto stesso in cui è presente il foro; il liquido può essere acquistato e inserito all’interno di una siringa. Dopo il trattamento, il legno, dovrà essere chiuso con della colla vinilica, sempre nei punti maggiormente aggrediti, o anche con dello stucco, che servirà a chiudere i fori e a soffocare l’azione distruttiva degli insetti. Se il legno risulta esse particolarmente compromesso, allora bisognerà affidarlo a mani esperte, che dovranno riportarlo in vita. La preparazione del fondo, avviene a seguito dell’antitarlo: l’oggetto verrà lasciato all’aria aperta per qualche giorno, affinchè tutti i materiali e le sostanze anti tarlo facciano il loro effetto; a seguito, si carteggerà con della carta abrasiva, che eliminerà tutte le imperfezioni, poi si passerà alla pulitura, alla stuccatura finale e poi ad una nuova verniciatura. Questa operazione rappresenta la più creativa, perché permette con l’aiuto dei pennelli sottili di creare dei decori sull’oggetto, che diano preziosità e valore a tutto il lavoro di restauro. L’operazione va eseguita con molta delicatezza, facendo attenzione ad evitare colature a sbavature e passando prima una maso di vernice di base, e poi ripassare il tutto con un colore diverso, più chiaro e più scuro, che crei un risalto.
Restaurare

KIT COMPLETO PER LA RIPARAZIONE DI LEGNO COLORE WENGÈ

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,75€


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO