Caratteristiche compensato marino

Compensato marino

Il compensato marino è una tipologia di legno realizzato con multistrati che è in grado di presentare caratteristiche particolari di rigidezza e leggerezza. Il compensato marino mostra ottime proprietà di resistenza all'umidità che lo rende perfetto per costruzioni speciali in edilizia e soprattutto in ambito nautico dove è richiesta leggerezza, ma anche durabilità e impermeabilità. Il compensato marino essendo particolarmente resistente alla salsedine risulta, infatti, ottimo per la realizzazione di arredamenti per imbarcazioni e soprattutto nel settore delle barche da diporto. Questo legno multistrato è anche in grado di ridurre la trasmissione delle vibrazioni grazie alla resistenza meccanica in tutte le direzioni della fibratura. Infatti il compensato marino è composto da strati di piallacci che rendono la struttura uniforme.
Compensato marino

Set Per Intaglio Legno, Legno Scalpello, Coltello Della Falegnameria Da Intaglio A Mano Per Scultura Cera Xilografia Fai Da Te, 12 Pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,99€


Caratteristiche del compensato marino

Compensato marino Le principali caratteristiche del compensato marino devono essere garantite per poter avere a disposizione un prodotto ottimale. Il compensato marino deve avere una naturale durabilità e una particolare resistenza alla carie fungine che rappresentano il maggiore fattore di degradamento biologico del legno. La qualità dell'incollaggio deve garantire la resistenza ai possibili cambiamenti di umidità e alle sollecitazioni dovute alle condizioni ambientali. L'incollaggio solitamente viene garantito dall'impiego di particolari resine che hanno una base di melamina o di fenol-formaldeide. Gli strati che vengono sovrapposti per la realizzazione del compensato marino sono in numero elevato, in modo da riuscire a garantire una migliore stabilità nelle due principali direzioni del piano per la realizzazione di lastre utili per la costruzione di arredi.

  • Compensato Il legno massiccio è abbastanza instabile perché le sue fibre hanno la facoltà di restringersi, o dilatarsi, in base al tasso d’umidità dell’ambiente in senso strettamente perpendicolare alle fibre. P...
  • materiali per anta in compensato Il modo più semplice per realizzare ante fai da te è quello di fare un'anta di compensato in un pezzo unico. E' necessario eseguire la bordatura di tutti e quattro i lati dell'anta con dei listelli ...
  • pezzi di legno compensato Il legno compensato trova impiego in molte applicazioni da interni e da esterni, anche per l’assemblaggio di barche. Vediamo i vantaggi del legno compensato: è un materiale durevole che costituisce un...
  • modelli di pannelli di compensato di betulla Tra i modelli di pannelli di compensato uno dei migliori è sicuramente quello di legno di betulla. La betulla offre un tipo di legname dal colore molto chiaro e delicato, che va dal giallino al bianc...

Punta Pala Tipo B P/Legno 40Mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,89€


Composizione del compensato marino

Compensato marino Il compensato marino viene realizzato con specie legnose come l'Okoumé, alcune tipologie di Mogani africani e il Teak. Tra i Mogani africani i più utilizzati sono il Khaya, il Sipo e il Sapele. In particolare l'Okoumè è un legno che grazie alla sua leggerezza e alla sua durabilità ha una lavorabilità elevata, rendendo anche gradevole il compensato fornendo una colorazione rosata. La resistenza all'umidità viene invece garantita dalle proprietà dei vari Mogani utilizzati nella realizzazione degli strati. Grazie all'utilizzo di queste tipologie di legno, il compensato risulta essere molto leggero, quindi adatto appunto per la realizzazione di arredi per barche, ma anche per mobili da bagno, per tettoie esterne, per saune o per la realizzazione di arredi per le Spa. Il costo del compensato marino è sicuramente superiore ad un compensato normale.


Caratteristiche compensato marino: Utilizzi del compenato marino

Scurti in compensato marino Sfruttando le caratteristiche del compensato marino si potrebbero effettuare lavori molto diversificati e che possano comprendere svariati settori. Esistono tipologie di compensato marino con rivestimenti decorativi, oppure con particolari lavorazioni e con striature specifiche che forniscano una adeguata forma di design. Possono essere realizzati dei compensati di diverse forme oppure di inserire delle schiume come il poliuretano espanso, il PVC, il polistirene in modo da fornire anche un buon grado di isolamento acustico e termico. Queste tipologie di compensato marino possono essere impiegate per la realizzazione di pavimenti, di coperture, di pareti divisorie. Il compensato marino potrebbe essere impiegato anche per costruzione di infissi, di serramenti, oppure di sistemi per oscuramento da esterno.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO