Piante grasse con fiori

Piante grasse con fiori

Le piante grasse con fiori sono numerosissime e la loro dimensione varia. Ne esistono di piccole, medie e grandi, si adattano perfettamente ad ogni ambiente anche ristretto, regalandoci fioriture coloratissime e di lunga durata. Di piante grasse con fiori se ne contano oltre 200 specie che provengono da luoghi diversi. Crescono spontaneamente in Messico, in Venezuela, in Perù, negli Stati Uniti meridionali ed in Canada. In Italia possiamo coltivarle all'aperto, a patto che il clima sia mite, in caso contrario le dovremo proteggere dal freddo e dagli sbalzi di temperatura. Specialmente le qualità che sono coperte da spine amano essere collocate in pieno sole all'esterno, le altre che hanno spine rade preferiscono stare in mezza ombra. Non è difficile la coltivazione di queste piante, l'importante è tenerle in inverno in luoghi protetti dal freddo, all'asciutto ed al chiuso, se il clima è invece mite, possiamo lasciarle all'aperto, ma coprirle in caso ci sia pioggia. Arrivano a sopportare anche temperature comprese tra i 5° C ed i 10° C.
Piante grasse con fiori

T4U 6,5 cm in ceramica smaltata Sucuulent fluida-Vaso per piante, con vaso per fiori, a forma di Cactus, Contenitore per alimenti, colore: nero, Ceramica, no.9, small

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,93€
(Risparmi 43,73€)


Varietà di piante grasse con fiori

pianta grassaAnche chi desidera avere delle piante grasse con fiori che resistino al freddo e che donino fiori colorati può trovare all'interno del vasto assortimento quelle che soddisfano il suo gusto. Le tre varietà: Mammillaria bocasana, Mammilaria candida, che si conosce con il nome di Robiona e Mammillaria geminispina ne fanno parte. Alcune piante grasse inoltre fioriscono nel tardo autunno e addirittura in inverno, è questo il caso della Mamillaria plumosa. Devono però, in questo caso essere collocate in casa, dove la temperatura è mite, tra gli 8° C ed i 10° C, importante è anche irrigare il loro terreno per mantenerlo leggermente umido, senza esagerare, per non fare marcire le piantine. Le Mamillarie hanno dimensioni piccole, che vanno dai 2 cm ai 12 cm di diametro ed arrivano ad un'altezza di 70 cm., la loro crescita è lenta. Possiamo tenerle tranquillamente in appartamento dove ci doneranno fiori molto belli.

  • arredo moderno giardino Il giardino, è un openspace incantato, una cornice naturale, un luogo fatto di silenzio, di verde, di profumi. L’enfatizzazione di questo spazio, è data dall’armonia delle sue parti, dall’omogeneità d...
  • Come illuminare il giardino L’arredamento dell’open-space si ricollega allo stile degli interni in un continuum che ne determina lo stile attraverso il design delle singole parti, attraverso l’armonia che deriva dall’organizzazi...
  • Casette per giardino La loro forma compatta e la loro robustezza le rende ideali per creare un piccolo spazio accogliente e duraturo; molto graziose e ben definite, arredano con gusto il giardino, creando un connubio tra ...
  • Piscina da giardino In commercio possiamo trovare diverse tipologie di piscina realizzate con l'utilizzo di vari materiali, quali il legno, la resina, il metallo e la muratura, tutte perfettamente adattabili ad ogni esig...

T4U 7,5 cm, ceramica giapponese. Seriale Sucuulent-Vaso per piante, con vaso per fiori, a forma di Cactus, Contenitore per alimenti, colore: nero No.3

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,93€
(Risparmi 8,42€)


La coltivazione delle piante grasse con fiore

Terriccio per piante grasse Le piante grasse con fiore preferiscono un terreno molto permeabile, che sia abbastanza ricco di sali minerali e di molti altri nutrienti. In commercio ne possiamo trovare di specifici, ma se abbiamo tempo e voglia possiamo prepararlo da soli, unendo terra del nostro giardino con della sabbia di fiume e perlite, in quantità uguali. Quando le nostre piante grasse sono nel periodo di vegetazione, di solito coincide ai mesi che vanno da marzo a settembre, dovremo avere cura di irrigare solo quando il terreno è completamente acsiutto. Le piante grasse con fiori di solito hanno spine molto fitte ed in inverno dobbiamo tenerle totalmente senza acqua. Questo infatti è il problema più grande: se si esagera con l'innaffiatura si rischia di fare marcire la piantina, che non richiede troppa acqua. Durante il periodo in cui la pianta sta vegetando inoltre, cioè da marzo a settembre, le mamillarie si concimano circa ogni tre settimane, di solito con azoto in polvere sciolto nell'acqua.


Le piante grasse sono facili da coltivare

Le piante grasse sono facili da coltivare e non richiedono molte cure sono molto resistenti e riempiono armoniosamente e con fiori di molti colori ogni zona del giardino e della casa. Le loro dimensioni sono molto variabili e possono essere sistemate all'esterno, dando un tocco di esotico al nostro giardino ed all'interno della casa o sul davanzale a condizione che sia soleggiato e non esposto agli sbalzi di temperatura. Per piantarle serve: sabbia, terriccio e ghiaia lavata, in proporzioni uguali e la piantina va inserita ad una profondità di circa una quindicina di centimetri. Per poteggere le piantine dal freddo e rinforzare la crescita, possiamo posizionare dei sassi vicino al gambo principale. In natura le piante grasse che crescono spontanee, non di rado ne sono provviste. L'innaffiatura deve essere regolare e solo quando il terriccio è secco, la migliore acqua da somministrare, questo vale per tutte le piante è quella piovana e quella che proviene da una sorgente lacustre, meglio se conservata in un serbatoio perchè si intiepidisca prima dell'uso.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO