Come scegliere le luci da giardino

Come illuminare il giardino

L’arredamento dell’open-space si ricollega allo stile degli interni in un continuum che ne determina lo stile attraverso il design delle singole parti, attraverso l’armonia che deriva dall’organizzazione dello spazio stesso. L’illuminazione è uno degli elementi che determinano lo stile dello spazio, che ne caratterizzano l’essenza ed il design. In un open-space, le luci, hanno un ruolo strettamente funzionale, ma anche fortemente estetico. L’atmosfera rilassante e romantica del verde, va risaltata da un’illuminazione soft, delicata e di tendenza, che si sposi perfettamente con lo stile dell’arredo dell’open-space, esaltandone le forme, le quadrature, le geometrie. L’illuminazione cambia volto alle cose, agli oggetti, agli elementi antropici e naturali che si stagliano sul fondo di uno spazio: la prima scelta è quella dell’orientamento e della posizione poiché questi due elementi tendono a modificare l’effetto della luce e l’atmosfera. La luce deve esaltare il particolare, deve essere direzionata in modo funzionale, ma deve allo stesso tempo, creare uno stile, esaltare uno spazio, un punto dell’open-space, un fiore, un albero, un angolo. Di grande effetto, sono i giochi di chiaroscuro, la creazione di ombre che si incrociano e si abbracciano, e che determinano un effetto estremamente suggestivo, sia che si tratti di uno stile rustico, che elegante, che originale, che vintage.
Come illuminare il giardino

AUKEY Lampada da Comodino Caricabile, Mini Lampada da Tavolo RGB Colore LED Portatile e Sospendibile, con Controllo Tattile e Cinghia Appesa Retrattile, Luce Notturna (LT-ST10, Bianca)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,99€


La scelta

lampioneLa scelta del tipo di illuminazione, si lega strettamente a quella stilistica: lampade, lampadine, faretti, lampioni, sono elementi che creano effetti di luce diversi, e che si collocano allo stesso tempo in punti diversi del giardino. Il lampione, è l’elemento di illuminazione maggiormente utilizzato, in particolare nei vialetti dei giardini, dove delimitano un percorso, con fasci di luce diffusa leggera, che si concentrano su viale in particolare, irradiando la luce anche alle sezioni circostanti. Il lampione basso, viene utilizzato anche all’interno del giardino stesso, infatti con esso si possono creare effetti di luce molto eleganti, o percorsi veri e propri, ricalcando uno stile molto moderno ed essenziale, estremamente comodo e malleabile. Solitamente i lampioni hanno un notevole effetto estetico, anche perché sono abbastanza visibili e hanno un design che tende a sposarsi molto bene con l’arredo, perché è essenziale. A differenza dei lampioni, i faretti, sono elementi di illuminazione che si adattano sia agli interni che agli esterni: in un giardino, i faretti, sono il punto di congiunzione, l’elemento di attrazione di un determinato punto dello spazio; si collocano a bordo piscina, intorno ad una fontana, accanto ad alcune piante, o anche lungo un percorso. I faretti solitamente sono dotati di un lampada ad incandescenza, che solitamente produce una luce bianca, ma per effetto stilistico, si può anche scegliere una lampada colorata, o faretti di colore diverso. La parte superiore del faretto è una copertura che può essere liscia, smerigliata, o anche colorata. Con i faretti si possono ottenere effetti luce molto particolari, ma sempre e comunque soft, per diversi tipi di giardini, ad un prezzo contenuto.

    Dailyart 13 piedi / 4m lungo Globe bianco caldo luce della stringa chiara stellata per Giardini, Case, Matrimonio, festa di Natale, alimentata a batteria, bianco caldo

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€
    (Risparmi 14,01€)


    Gli stili

    lampadineLe lampadine pendenti, possono essere adatte ad uno spazio vintage, e solitamente vengono scelte colorate, magari di diverse dimensioni, cosi da richiamare uno stile vagamente country, ma sempre di moda, sempre molto ricercato. Le lampadine andranno collocate sulle zone vissute del giardino, o dovranno creare in aria una forma precisa, cosi da inglobare nei fasci di luce tutto lo spazio possibile. Molto in voga negli ultimi tempi sono le lampade al led, che sono sferiche o anche cubiche, solitamente bianche, che fungono anche da sedute. Ovviamente queste illuminazioni, vanno sostenute da altre illuminazioni più direzionate e potenti. Per realizzare una corretta illuminazione in giardino, bisogna calcolare gli spazi, scavare i tunnel per i cavi, e poi passare all’opera, per ottenere un risultato che sia soddisfacente, sia dal punto di vista funzionale che estetico.


    Come scegliere le luci da giardino: Tradizionale o solare?

    luci solari La sistemazione di luci in giardino prevede l'installazione di un vero e proprio impianto elettrico. Per questo motivo, è necessario che cavi e fili vengano installati prima della realizzazione del giardino, altrimenti piante e fiori dovranno essere rimossi o comunque saranno danneggiati dai lavori. Questo problema non si pone se viene scelto un impianto alimentato con l'energia solare, ossia grazie a dei pannelli solari che, catturando la luce del sole, riescono a produrre l'energia sufficiente ad illuminare il giardino. Esistono, ad esempio, dei faretti solari che non hanno bisogno di essere incassati, ma che sono dotati, ciascuno, di un piccolo pannello solare che lo alimenta. Utilizzando questa energia pulita non ci sarà bisogno di preoccuparsi per gli sprechi, potrete lasciare accese le luci anche di notte, in modo da illuminare il giardino quel tanto che basta per allontanare qualche malintenzionato.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO