Migliori piante carnivore

Che cosa è una pianta carnivora

Alle piante carnivore appartengono quelle specie particolari che, per nutrirsi, intrappolano insetti ed artropodi per assumere protozoi. La caratteristica che hanno sviluppato queste piante, è quella di riuscire a trovare un modo alternativo per potersi alimentare e vivere. Complessivamente ne esistono circa 600 tipi, sparsi in tutto il mondo. Se il clima è secco, le piante carnivore sono destinate a morire. Scarse sono le testimonianze a livello fossile, che ci permetterebbero di capire, fin nel minimo dettaglio, quale sia stata l'evoluzione di questo tipo di pianta, che possiede anche diversi meccanismi di intrappolamento dei piccoli animali.
piante carnivore

Vivai Le Georgiche AGAVE AMERICANA VARIEGATA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12€


Come prendersi cura delle piante carnivore

pianta carnivora1 Qual è il modo giusto di prendersi cura delle piante carnivore? Non vi è una risposta certa alla domanda perché ogni tipologia ha le sue particolari richieste a livello di esposizione al sole. Ciò che le accomuna tutte però, è la necessità di acqua piovana al fine di ricevere parte dei nutrienti di cui hanno bisogno: l'acqua normale infatti, avendo un'alta concentrazione di calcio, nella maggior parte dei casi rischia di far morire la pianta, essendo essa, molto sensibile ai troppi nutrienti che potrebbero esserci nel terreno. La pianta carnivora può essere, senza problemi, coltivata all'esterno dato che può procurarsi da sola il cibo per nutrirsi ma anche se non ne trova, difficilmente muore. La cosa migliore è posizionarla in un ambiente soleggiato e, può sembrare strano, ma sono piante soggette all'attacco di particolari insetti come, ad esempio, gli afidi. Allora, come fare per scegliere la tipologia di pianta carnivora più facile da coltivare? Quelle che vivono nelle zone fredde-temperate sono perfette perché crescono all'esterno in zone soleggiate sia in inverno che in estate e devono essere messe in un ampio vaso.

  • Fare bonsai Tutti coloro che sanno cos’è il giardinaggio, conosceranno alla perfezione anche il significato della parola bonsai.Ovviamente, la tecnica relativa alla coltivazione dei bonsai non è proprio indicat...
  • Cura Orchidee Le orchidee si caratterizzano per essere una delle tipologie di piante maggiormente diffuse ed amate in tutto il mondo, per un gran numero di ragioni: in primo luogo, una pianta di orchidea presentare...
  • Gli Alberi Amare il giardinaggio, vuol dire in primo luogo avere una grandissima passione per la natura. Amare il fai da te in relazione al proprio spazio verde, significa necessariamente avere una minima dimes...
  • Le Piante Grasse Ci sono tante persone che hanno una forte predisposizione verso la cura dei dettagli, in modo particolare quelli relativi alla propria abitazione: senza ombra di dubbio, quindi, non possono non amare ...

100 pezzi Riddex pianta semi Mosquito repellente antizanzare erba Buster Sweetgrass. Garden & Home Bonsai Plant. Indoor Plant

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,94€


Migliori piante carnivore: Conosciamo le migliori tipologie di piante carnivore

pianta carnivora Tra le tante tipologie di piante carnivore esistenti ecco le sette migliori: la Drosera Regale, chiamata così per la sua forma molto particolare, cresce nelle valli del Sudafrica; attraverso le foglie, la pianta, secerne una sostanza che fa rimanere intrappolati i piccoli insetti che costituiscono il suo alimento principale. La Tropical Pithcer Plant ha una forma ad anfora e cattura le prede attraverso la peluria della sua "bocca" emettendo una sostanza dolciastra che attira gli insetti e li fa rimanere intrappolati. La Venere Acchiappamosche ha una forma molto simile al lobo dell'orecchio e si trova soprattutto negli USA, essa imprigiona gli insetti chiudendo di scatto le sue trappole assorbendoli, per poi espellere i loro scheletri; la Rat Eating Pitcher Plant cresce nelle Filippine e divora piccoli animali come i topi e proprio a questo è dovuto il suo nome; la specie denominata California cresce nella West Coast degli USA e si comporta come tutte le altre appartenenti alla stessa famiglia; la West Australian cambia colore in base all'esposizione al sole, e grazie alla sostanza che emette, è in grado di stordire le sue prede per poi assorbirle.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO