Come coltivare sempervivum

Alcune particolarità

Sin nel passato, i popoli nordici adoperavano questa pianta come materiale da costruzione, ricoprendo i tetti delle case, fatti di paglia, in modo da renderli impermeabili. La pianta del genere Sempervivum, infatti, presenta alcune particolarità che la contraddistinguono dalle altre Crassulaceae. Come suggerisce il loro stesso nome, derivante dal latino "semper" e "vivus", sono piante sempre vive, presentano la caratteristica conformazione delle foglie carnose (triangolari e appuntite) a rosetta e ve ne sono circa quaranta specie. Sono dei vegetali succulenti e molto resistenti. I colori delle foglie variano da verde acceso, a rosso o porpora. Inoltre, sono piante prive di fusto e le rosette, generalmente, non superano mai i cinque centimetri di altezza. I fiori sono altrettanto piccoli e presentano forma stellata, di un intenso color rosa (chiaro o scuro). Al termine della fioritura, la rosetta appassisce, lasciando il posto alle nuove piantine (riproduzione monocarpica). Quando la fioritura è terminata, comunque, si consiglia di eliminare le rosette ormai secche.
piante grasse

IRPot - 6 VASETTI CERAMICA CON PIANTA GRASSA FINTA MODELLI ASSORTITI 30618

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,9€


La coltivazione delle Sempervivum: substrato, rinvaso

piante grasse2 Questa tipologia di piante è in grado di adattarsi a qualsiasi terreno, ma per ottenere una crescita più rigogliosa si consiglia di adoperare substrati molto drenanti, caratterizzati da un letto di ghiaia in superficie, per evitare i ristagni d'acqua e, di conseguenza, non far marcire la Sempervivum. Queste, in effetti, sono piante che si adattano perfettamente anche ai terreni rocciosi, poiché sono in grado di svilupparsi in presenza di un substrato molto ridotto. Ne è un tipico esempio il genere Sempervivum Tectorum, in grado di crescere nelle piccole intersezioni delle tegole dei tetti oppure sui muretti a secco. Al terreno adoperato per coltivare questa pianta grassa, si può aggiungere la perlite espansa, che si trova molto facilmente nei vivai. Questa sostanza, infatti, permette di ottenere il giusto drenaggio, trattenendo i fertilizzanti.

Per quanto riguarda il rinvaso, è consigliabile effettuarlo in maniera cadenzata, ogni due o tre anni. Inoltre, essendo piante forti, non risentono dei cambiamenti di habitat: ad ogni modo, basta bagnare la pianta (una volta effettuato il travaso), in modo da facilitare la coesione della nuova terra aggiunta, con la zolla di radici.

    Bloem BHP-42 Big coltivare erbe aromatiche, Verde

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 36€


    Consigli riguardo l'esposizione

    innaffiare piante grasse Qualche ottimo consiglio, ora, riguardo l'esposizione o meno al sole. Essendo una pianta molto resistente, è in grado di sopravvivere anche in condizioni estreme: non teme né il caldo né il freddo intenso, infatti, è in grado di sopportare anche temperature al di sotto dello zero e, quindi, può tranquillamente rimanere sul balcone o nei giardini. Predilige, comunque, gli ambienti soleggiati e molto luminosi, ma riesce a crescere anche se posizionata in zone non battute sempre dal sole. Se messa, invece, in una zona completamente ombrosa, non cresce bene. Solo subito dopo aver effettuato un travaso di Sempervivum si consiglia di non esporla alla luce diretta del sole per un periodo troppo prolungato, in modo tale da permettere al giovane esemplare di attecchire al nuovo substrato, senza subire grossi traumi.


    Come coltivare sempervivum: Modalità di innaffiatura

    sermpervivum Per quanto riguarda, invece, le modalità di innaffiatura, si consiglia di non bagnare troppo il terriccio (nemmeno in caso di periodi di siccità prolungati), per evitare che la pianta marcisca. Nel periodo estivo, ridurre notevolmente l'irrigazione. Sarà la pianta stessa a reagire ai differenti cambiamenti climatici: infatti, se si verificano delle gelate durante l'inverno, la Sempervivum cambierà forma e colore, contraendo leggermente le proprie rosette, le quali appariranno più compatte. Infine, negli ultimi anni, questa pianta sta riscuotendo un notevole successo nella bioedilizia, poiché viene adoperata per creare i green roof, ossia i tetti vengono coperti completamentedalla vegetazione, in modo da ridurre l'impatto ambientale.


    Guarda il Video
    • sempervivum I sempervivum sono piante succulente, sempreverdi, diffuse in gran parte del bacino mediterraneo; appartengono alle cras
      visita : sempervivum

    COMMENTI SULL' ARTICOLO