Coltivare l'agave attenuata

Caratteristiche dell'agave attenuata

L'agave attenuata è una pianta grassa che ha una consistenza molto carnosa e acquosa. E' una pianta appartenente alla famiglia delle Agavacee e il suo nome scientifico è "agauòs", che in greco vuol dire "splendido". Considerando il luogo d'origine di questa pianta, si può facilmente intuire che ama le temperature molto calde. Non sarà quindi possibile coltivare questa pianta in luoghi di montagna o in zone particolarmente fredde, a meno che non si disponga di una serra calda e illuminata. A differenza delle altre piante grasse, questa pianta ha delle foglie turgide ma prive di spine, che la rendono una delle piante più amate della sua specie. Durante il suo periodo adulto, questa pianta grassa sviluppa un fusto molto resistente, chiamato caule, che le permette di raggiungere un'altezza minima di un metro. Durante la stagione estiva, produce una serie di fiori, di colore giallo o verde, che possono raggiungere una lunghezza di due metri e mezzo. I fiori a loro volta producono dei bulbi che possono essere utilizzati per riprodurre questo splendido esemplare di pianta grassa. Grazie al suo colore verde, è una pianta particolarmente adatta per essere sistemata in giardino, terrazzo o balcone.
agave attenuata1

Promozione di vendita! 10pcs 99 tipi tra cui scegliere Lithops Semi Succulente Semi Pseudotruncatella Bonsai Fiore Semi, # AAAAA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,94€


Come coltivare l'agave attenuata

coltivaazione La coltivazione ottimale di questa pianta è quella a terra, in quanto può assumere dimensioni considerevoli. Tuttavia può essere coltivata anche in un vaso abbastanza capiente. Come già accennato, date le sue origini, questa pianta grassa deve essere necessariamente coltivata in un luogo caldo e soleggiato, in quanto non può sopportare le temperature al di sotto dei 5°C. Inoltre, non deve essere esposta ad escursioni termiche, quindi occorre coltivarla in un luogo che mantiene temperature costanti. Per la coltivazione della vostra agave attenuata, uno dei fattori fondamentali è caratterizzato dalla scelta del vaso. E' fondamentale scegliere un vaso che sia abbastanza profondo sia per garantire una corretta idratazione, sia per far si che le sue radici possano crescere nel modo corretto, considerando la notevole crescita di questa pianta nel corso della sua vita. Inoltre, è bene sistemare sul fondo del vaso scelto uno strato drenante di ghiaia di almeno 10 cm, per non favorire il ristagno dell'acqua. Infine, è bene evitare di collocarla vicino ad altre piante grasse che abbiano delle grosse spine, per evitare tagli sulle foglie dell'agave attenuata, che comprometterebbero la sua salute.

  • piante grasse Sin nel passato, i popoli nordici adoperavano questa pianta come materiale da costruzione, ricoprendo i tetti delle case, fatti di paglia, in modo da renderli impermeabili. La pianta del genere Semper...
  • Come coltivare la rosa La rosa è un fiore meraviglioso, appartenente alla famiglia delle Rosacae: esistono circa duemila specie diverse di rose, che si distinguono per colore, dimensione, grandezza dei petali, delicatezza. ...
  • Coltivazione I pomodori, sono la massima espressione dell’arte culinaria, il simbolo della tradizione partenopea, l’elemento vivo di una cultura, quella espressa dal cibo, in questo caso da un ortaggio. Il pomodor...
  • ficus retusa Il ficus retusa, è un albero in miniatura, appartenente alla famiglia dei bonsai, che cresce e vegeta in diversi tipi di ambiente, anche dove la luce è scarsa e le temperature sono variabili. Il ficus...

2 paia guanti da giardinaggio, Thorn Proof guanti giardinaggio per scavare e Roses Cactus Piantare la scuola materna, guanti da giardino con artigli (artigli sopra Entrambi Mani)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,12€


Coltivare l'agave attenuata: Innaffiatura e concimazione

annaffiatura Per quanto riguarda l'innaffiatura, questa pianta come la maggior parte delle piante grasse, non ama particolarmente l'acqua. Infatti, questa tipologia di piante, se collocata in condizioni ottimali, può restare senza acqua anche per un mese. In linea generale, questa pianta andrebbe innaffiata una o due volte al mese, durante le stagioni estive e primaverili, mentre sarebbe meglio sospendere le operazioni di innaffiatura durante la stagione invernale. Queste piante, tollerano in maniera ottimale un periodo di siccità piuttosto che un periodo di ristagno dell'acqua. Come quasi tutte le piante grasse, l'agave attenuata va concimata con un concime idoneo alla sua specie, contenente potassio e fosforo che fortifica la sua struttura e favorisce la fioritura. In generale, questa pianta una volta coltivata, non necessita di particolari accorgimenti e cure per sfoggiare il meglio della sua bellezza ed eleganza in ogni stagione dell’anno.


Guarda il Video
  • agave attenuata Il luogo d’origine dell’agave attenuata è, per elezione, il mare: potreste riconoscerla fra mille varietà diverse di pia
    visita : agave attenuata

COMMENTI SULL' ARTICOLO