Modelli pareti scorrevoli

Le pareti scorrevoli

Le pareti mobili sono costituite da uno o più pannelli che scorrono meccanicamente su guide posizionate sul soffitto, mediante un carrello o due carrelli guida. Le pareti sono saldate alla base e in cima da elementi telescopici, che sigillano i pannelli al soffitto e al pavimento. Alla parete mobile è inserita talvolta un'apertura, a sua volta scorrevole.

I modelli di pareti scorrevoli o mobili sono diversi e variano soprattutto in base al materiale di cui sono fatti. Le pareti scorrevoli in MDF (pannello di fibra derivato dal legno a media intensità) sono molto utilizzate per dividere ambienti di interni, sia in luoghi pubblici che privati. Questo materiale è resistente, possiede ottime qualità meccaniche e ne esistono varietà di diverso peso e consistenza.

pareti scorrevoli

DOCCIA ANGOLARE DUE ANTE DA 80 MODELLO CRISTAL

Prezzo: in offerta su Amazon a: 232€


Pareti scorrevoli in vetro, alluminio, legno

parete scorrevole Il vetro è un materiale polivalente: se trattato adeguatamente può essere oscurante, fonoisolante oppure decorato, mentre il cristallo viene reso più resistente da resine e polimeri particolari. Al vetro possono essere abbinati l'alluminio e il legno, con discreti risultati estetici e funzionali. La soluzione più economica è rappresentata dalle pareti mobili in tessuto, con un sistema di scorrimento elettronico.

Il modello di parete mobile in alluminio, vetro e legno si compone di pannelli in vetro in diversa finitura con telaio di alluminio e porte scorrevoli in legno laccato. La struttura è organizzata in pannelli fissi e pannelli mobili, che scorrono su binari a soffitto per creare il tipo di ambiente desiderato. Questo tipo di parete scorrevole è utilizzato spesso per arredare uffici e luoghi pubblici, ma è adatto anche per definire l'ambito di una postazione di lavoro in locali privati.

  • Pareti scorrevoli atrezzate Il prezzo delle pareti divisorie scorrevoli dipende dalle dimensioni delle stesse, e dal materiale in cui vengono prodotte. Le pareti più economiche sono in policarbonato opaco, in strato sottile no...
  • Pareti divosorie mobili Le pareti divisorie mobili sono strutture in materiale vario, che permettono di suddividere gli spazi in modo fluido e versatile. In sostanza sono dei pannelli che possono venire ancorati al pavimento...
  • Alcune note Le piastrelle rappresentano uno di quegli elementi di arredamento, se poi è giusto parlare di elementi di arredamento in un caso come questo, che hanno conosciuto e, a dire il vero, continuano a conos...
  • parete mobile Le pareti mobili sono degli elementi architettonici removibili che, se introdotti in uno spazio, permettono la suddivisione dello stesso allo scopo di creare ambienti separati.In pratica consistono ...

BOX DOCCIA 70X90 IN CRISTALLO 6MM SENZA TELAIO MODELLO LONDON

Prezzo: in offerta su Amazon a: 349,01€


I materiali più tecnologici e fonoassorbenti

parete Le pareti mobili possono essere anche manovrate elettronicamente. Anche in questo caso la scelta dei materiali è varia: si parte dalle pareti insonorizzate in vetro, a quelle realizzate in tessuti sintetici, specchi e laminati. Per locali commerciali o con particolari necessità di isolamento acustico esistono le pareti mobili insonorizzate semiautomatiche. Questi modelli di parete scorrevoli si muovono sia meccanicamente sia elettronicamente e si compongono di moduli in MDF, HDF ( fibra derivata dal legno ad alta intensità), legno o materiali tecnologici con spiccate qualità fonoassorbenti.

Per un comune uso domestico esistono dei pannelli spessi circa 5 cm, realizzati generalmente in MDF, che possono essere rivestiti in laminato, vinile, stoffe, legno e materiali melaminici. La guida sulla quale scorrono i pannelli è fissata al soffitto ed è in alluminio.


Modelli pareti scorrevoli: Pannelli in MDF: soluzione vantaggiosa

pannelli mdf Quando si decide di installare dei moduli di parete scorrevoli un'idea particolare può essere quella di sceglierli di forma semicircolare, in tutta la casa, per creare un ambiente moderno e modulabile che all'occorrenza diventa un open space. In tal caso si dovrà adattare tutto l'arredamento in funzione della forma dei pannelli, nonché la pareti fisse, che dovranno essere anch'esse di forma semicircolare. In alternativa si può scegliere di racchiudere un solo ambito di locale in una parete mobile semicircolare, per una risoluzione degli spazi più ordinaria ma di sicuro impatto estetico e grande funzionalità. Le pareti mobili in tessuto sono indicate per dividere ambienti che non necessitano di particolare isolamento acustico, e possono essere scelte in diversi colori, da abbinare magari al colore delle pareti fisse.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO