Prezzo pareti divisorie scorrevoli

Prezzo delle pareti divisorie scorrevoli

Il prezzo delle pareti divisorie scorrevoli dipende dalle dimensioni delle stesse, e dal materiale in cui vengono prodotte.

Le pareti più economiche sono in policarbonato opaco, in strato sottile non fonoassorbente: si movimentano con grande facilità, ed è possibile produrne di dimensioni e misure varie, fino a coprire aree molto ampie, in modo da suddividere al meglio lo spazio interno con praticità e rapidità. Un metro lineare di larghezza, per tre metri di altezza, di parete scorrevole in policarbonato può costare cifre vicine ai 100-150 euro.

Modificando il materiale il prezzo sale rapidamente, fino a raggiungere i 300-500 euro delle pareti in metallo, specchio o legno pregiato. Se poi si intende attrezzare con mensole o ripiani la parete, il prezzo sale ulteriormente. Alcune pareti sono eccessivamente sottili e flessibili, e non possono venire attrezzate in alcun modo; il prezzo di questi prodotti è in genere basso, ma sono meno versatili delle pareti più robuste e resistenti.

Pareti scorrevoli atrezzate

Kernorv DIY divisorio in PVC ecologico, 12 pezzi semplice e moderno da appendere pannello schermo per decorare Beding, sala da pranzo, studio e sitting-room, hotel, bar e scuola, bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,99€


Utilizzo delle pareti divisorie scorrevoli

Parete divisoria scorrevole in legno In commercio troviamo moltissime soluzioni per pareti divisorie scorrevoli; questa offerta è motivata da una richiesta sempre crescente di prodotti di questa tipologia. Generalmente nelle abitazioni le pareti divisorie scorrevoli vengono utilizzate solo per particolari strutture, come ad esempio una cabina armadio, o per ricavare un vano per il fai da te in uno scantinato; questo tipo di utilizzo è sicuramente sempre più diffuso, ma di certo non sono moltissime le persone che scelgono di utilizzare queste strutture nei modi sopra descritti.

Tipicamente le pareti divisorie scorrevoli hanno un utilizzo ampio e diffuso negli uffici e nelle istituzioni pubbliche e private quali palestre, centri congressi, biblioteche. Grazie a questi ingegnosi prodotti risulta assai più semplice modificare la suddivisione dello spazio interno ad un edificio, in modo da rispondere rapidamente ad esigenze che mutano a seconda delle situazioni.

Ad esempio risulta così possibile creare una sala riunioni estemporanea con poche mosse, oppure unire due piccoli uffici a formarne uno di maggior dimensioni.

  • Pareti divosorie mobili Le pareti divisorie mobili sono strutture in materiale vario, che permettono di suddividere gli spazi in modo fluido e versatile. In sostanza sono dei pannelli che possono venire ancorati al pavimento...
  • Alcune note Le pareti divisorie all'interno del nostro Paese, e, ad onor del vero, forse in un'occasione del genere è più corretto parlare delle pareti divisorie all'interno delle nostre abitazioni sono molto dif...
  • separè Le pareti divisorie altrimenti dette separè rappresentano la soluzione architettonica per ottimizzare gli spazi.Le ragioni per cui si rende necessario creare un separè possono essere le più svariate...
  • parete mobile Le pareti mobili sono degli elementi architettonici removibili che, se introdotti in uno spazio, permettono la suddivisione dello stesso allo scopo di creare ambienti separati.In pratica consistono ...

Malloom® Natale Vetrofanie Decorazione Della Decalcomania Della Home Christmase Decor Wallpaper Babbo Natale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,33€


Pareti divisorie particolari

Pareti divisorie con ripiani Oltre alle comuni pareti divisorie scorrevoli, che semplicemente delimitano lo spazio, sono disponibili sul mercato anche prodotti leggermente più complessi e personalizzabili. Le pareti più robuste possono venire attrezzate in modo versatile, in modo da poterle utilizzare come ripiani, tavoli, librerie.

In sostanza se una parete scorrevole è sufficientemente solida, può venire utilizzata come una parete fissa dell'edificio, e quindi su di essa possono venire fissati complementi di arredo, per rispondere a richieste diverse, a seconda delle esigenze. In questo modo la parete divisoria diviene un elemento polifunzionale, che può venire condiviso da diversi uffici o da diversi ambienti della casa. Applicando degli specchi, o dei ripiani, o una libreria, alla parete divisoria scorrevole, la si rende ancora più utile, e gli oggetti posizionati sui ripiani possono così venire condivisi da più persone.


I materiali

Pareti scorrevoli in vetro Sono tanti i materiali che possono venire utilizzati nella produzione di pareti divisorie scorrevoli; generalmente queste pareti vengono costruite con policarbonato o con plexiglass colorato: si tratta di materiali leggeri, versatili e sufficientemente robusti, che rendono le pareti molto semplici da spostare a piacimento.

Per poter fissare sulle pareti ripiani o altri complementi, è necessario produrle con materiali più robusti e resistenti; lo stesso avviene se le pareti devono venire spostate molto spesso, o se devono avere anche una funzione fonoassorbente. Esistono quindi pareti divisorie scorrevoli in vetro, in profilati metallici, in legno. La scelta del materiale, oltre ad assolvere un mero scopo funzionale, dipende anche dai desideri estetici dell'acquirente, visto che i materiali plastici tendono a non essere sempre visibilmente gradevoli. Per questo motivo, spesso le pareti divisorie mobili o scorrevoli vengono prodotte in materiale plastico, rivestito con legno o altri materiali più pregiati, per migliorare l'aspetto.


Prezzo pareti divisorie scorrevoli: Pareti divisorie scorrevoli in vetro

porte scorrevoli in vetro Velaria Rimadesio Quando si ha la necessità di suddividere gli spazi in modo funzionale e flessibile, una soluzione di sicuro impatto e dal grande fascino è quella di ricorrere a delle pareti scorrevoli in vetro.

Con questo tipo di soluzione, sarà possibile ottenere due risultati importanti: si potranno suddividere gli spazi in modo pratico e in maniera veloce e, al tempo stesso, non si incorrerà in problemi legati alla mancanza di luminosità in alcune zone.

Con le pareti mobili in vetro si potranno ottenere degli spazi polifunzionali e luminosi, che garantiranno un ambiente ben strutturato e adatto alle esigenze contingenti.

Il costo di questo tipo di parete mobile dipende da molti fattori, come la dimensione, l'altezza e la struttura utilizzate per reggere e movimentare i pannelli. Una cosa fondamentale da considerare, è quella di verificare che i pannelli in vetro siano resistenti e costruiti per evitare incidenti pericolosi in caso di rottura.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO