Creare velette in cartongesso

Funzione delle velette

La veletta è un opera edile per creare un abbassamento del soffitto in qualsiasi ambiente. Ha due principali finalità, una funzionale e una estetica. Un esempio di realizzazione funzionale si può avere in cucina dove la veletta può ospitare al suo interno i tubi di aspirazione della cappa. Oppure quando è utilizzata per rivestire i collegamenti di un impianto di condizionamento. Dal punto di vista estetico le velette possono essere utilizzate come raccordo sui controsoffitti in cartongesso e, posizionate su diverse quote, possono creare effetti che rendono un ambiente molto originale. Anche l'inserimento di faretti o di strisce luminose a led all'interno delle velette aiutano a personalizzare un ambiente. il cartongesso è la soluzione migliore per la creazione di velette, perché è semplice da lavorare e posare, leggero e versatile. Le velette in cartongesso possono essere realizzate in molteplici forme. Possono essere verticali o inclinate, lineari o curve. Inoltre possono avere lo spigolo acuto, detto anche vivo, oppure arrotondato.
soffitto in cartongesso con illuminazione

SAD 2714 - Controsoffitto standard, 10 mm, 2 m

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,17€
(Risparmi 0,18€)


Attrezzi e materiali per la costruzione cartongesso

Veletta in cartongesso con illuminazione Per creare velette in cartongesso sono necessari pochi attrezzi. Occorre del filo gessato per segnare i limiti della struttura di sostegno al soffitto e alle pareti; una livella a bolla per assicurarsi che la struttura sia perfettamente in piano; una cesoia per metalli; un cutter per tagliare i pannelli di cartongesso, un avvitatore a batteria, una spatola per applicare lo stucco, carta vetrata.Per la struttura di sostegno occorrono guide in metallo a "u" di 28 mm x 30 mm; profili a "c" di 27 mm x 48 mm; viti autoperforanti di 13 mm per il montaggio dei profili, tasselli da 12 mm x 80 mm per il fissaggio dei profili alle pareti e al soffitto. Per realizzare velette con disegni curvilinei esistono guide deformabili da 28 mm x 30 mm e montanti deformabili, concavi o convessi, da 27 mm x 60 mm che permettono di realizzare facilmente qualsiasi tipo di arco o curva. Per quanto riguarda i pannelli in cartongesso si possono utilizzare quelli standard con spessore 12 mm o quelli più flessibili spessi 6 mm. Occorrono inoltre viti autofilettanti per fissare la lastra in cartongesso al profilo metallico; paraspigoli in metallo; stucco.

  • Mobile con nicchia per televisore. I mobili in cartongesso fai da te possono essere soluzioni di arredamento molto funzionali, economiche, veloci da realizzare e possono avere un grande impatto dal punto di vista estetico. Si possono ...
  • Porta scorrevole in parete di cartongesso La porta è un elemento importante nella progettazione degli spazi, perché assolve alla funzione di elemento di passaggio tra un ambiente ed un altro. In questi ultimi anni, la scelta dei materiali, lo...
  • Termocamino con rivestimento in cartongesso Il cartongesso può essere una scelta adatta per il rivestimento del camino in un qualsiasi tipo di arredamento. Nella soluzione più semplice, il monoblocco camino è installato senza ulteriori elemen...
  • arco in cartongesso Quando si decide di eliminare una porta che separa due ambienti, bisogna pensare a come risolvere il problema estetico che si viene a creare. Realizzare un arco può essere la soluzione più semplice e ...

Profilo in Alluminio, Jirvyuk 5 Pack 1m/3.3ft Profilo in Alluminio per Striscia LED + Coperchio Trasparente (Bianco-01)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,99€
(Risparmi 24€)


Struttura di sostegno veletta in cartongesso

Struttura di sostegno per veletta Misuriamo l'altezza della veletta partendo dal soffitto e con il filo gessato tracciamo, sulla parete opposta alla chiusura della veletta, la linea sulla quale posizionare la guida a "u". Con l'aiuto della livella a bolla, fissiamo la guida metallica con i tasselli alla parete. Misuriamo la profondità della veletta, segniamo la linea dove posizionare la guida e fissiamola al soffitto con i tasselli. Procediamo fissando, con i tasselli, le guide sulle pareti laterali, prima quella dalla parete (orizzontale) e poi quella dal soffitto (verticale). Ricordiamoci di posizionare i tasselli a 50 cm l'uno dall'altro. Sulla struttura che abbiamo costruito fissiamo la lastra verticale di cartongesso, tagliata in misura, con le viti che posizioneremo a una distanza di 1 cm dai bordi e a 25 cm l'una dall'altra. A questo punto completiamo la struttura in metallo fissando la guida a "u" sul bordo inferiore interno della lastra di cartongesso che abbiamo posizionato. Quindi inseriamo i profili a "c" nella guida dalla lastra di cartongesso alla parete e fissiamoli con le apposite viti a una distanza di 50-60 cm l'uno dall'altro.


Creare velette in cartongesso: Finitura della veletta in cartongesso

Lavorazione di una veletta in cartongesso Completiamo il montaggio della veletta fissando la lastra di cartongesso, che fa da tappo alla costruzione, con le viti. Per rifinire gli angoli esterni utilizziamo dei paraspigoli in metallo che applicheremo sul cartongesso con delle viti. Si può, a questo punto, procedere alla rifinitura della veletta. Con l'ausilio di una spatola, stucchiamo tutta la superficie delle giunture tra cartongesso e pareti, gli angoli con i paraspigoli e le zone dove sono presenti le viti, lasciamo asciugare e levighiamo leggermente con carta vetrata. La levigatura serve a rimuovere quelle piccole irregolarità che si sono formate per l'eccesso di stucco. Se necessario realizziamo i fori per inserire faretti o lampade, con l'ausilio di un trapano e una fresa a tazza. Dopo avere passato con un pennello una mano di fissativo, procediamo con la verniciatura. Come abbiamo visto creare velette in cartongesso non presenta grandi difficoltà anche per chi non ha esperienza di costruzione o bricolage.



COMMENTI SULL' ARTICOLO