Rivestimenti in pietra per esterni

Pietra naturale oppure ricostruita

I rivestimenti in pietra per esterni sono disponibili in differenti tipologie, colori e forme, ciascuno con caratteristiche differenti. La prima grande suddivisione è quella tra pietra naturale oppure pietra ricostruita. Le pietre natuarali comprendono granito, porfido, Luserna, Travertino, Ardesia, arenaria e molte altre mentre quelle ricostruite sono pietre artificiali molto simili per caratteristiche ed aspetto a quelle vere. Derivano in ogni caso da lla lavorazione di elementi naturali come sabbia, argilla e marmi, dai quali si ricava un composto simile ad un impasto che può essere modellato in differenti forme ed assumere varie sfumature di colore. Rispetto alla pietra naturale, i rivestimenti in pietra ricostruita sono più pratici nella posa, ma non meno resistenti o duraturi della pietra naturale.
Rivestimento esterno in pietra ricostruita

Inspired - Detergente concentrato per pavimentazione esterne e rivestimenti in pietra, 5 L

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,92€
(Risparmi 0,11€)


Pietra naturale per rivestimenti da esterno: la Luserna

Vialetto realizzato con lastre di pietra di Luserna La pietra di Luserna è una roccia metamorfica il cui utilizzo come materiale da costruzione risale a tempi antichi, estratta in cave situate prevalentemente in Piemonte. La sua colorazione è un grigio chiaro con sfumature tendenti al verde, è molto resistente all'usura e per questo ha trovato ne tempo un largo utilizzo soprattutto come rivestimento in pietra per esterni, nella sua lavorazione più grezza, utilizzato per rivestire scalinate e muretti divisori. Anche le lastre in Luserna nella loro versione più sottile mantengono le caratteristiche di resistenza tipiche di questo materiale. Lucidata invece viene impiegata anche negli interni, nelle sale da pranzo oppure nelle camere da letto. Visivamente ha un impatto molto bello, sia accostato a stili rustici sia utilizzato in ambienti più moderni e raffinati.

  • mattonelle bianche Ecco qualcosa di cui davvero non si può fare a meno in nessun tipo di casa sia essa in muratura o prefabbricata, antica o moderna, lussuosa o modesta: le mattonelle. Possono essere posizionate sia all...
  • ceramiche colorate La ceramica, data la sua composizione chimico-fisica possiede un'elevata resistenza agli urti e un alto grado di indeformabilità. Anche quando è a contatto con sostanze potenzialmente corrosive o solv...
  • pavimento1 Il pavimento degli ambienti richiede una copertura che sia contemporaneamente bella e funzionale. Le opzioni tra cui scegliere il materiale migliore per il pavimento sono tante, caratterizzate da dive...
  • pavimento A meno che non viviate in un condominio, la vostra casa ha uno spazio esterno. Si può trattare di un piccolo ingresso con tre gradini o di un parco con patio e giardino. Sia nel primo caso che in ques...

WOLTU WS2580 - Sedile WC, anima in legno MDF, chiusura automatica, rivestimento di resina poliestere di alta qualità, cerniere in pressofusione di zinco cromato, piedini antiscivolo, motivo decorativo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,99€


Rivestimenti in pietra per esterni realizzati con l'ardesia

Copertura in lastre di ardesia L'ardesia è una roccia metamorfica diffusa nel nord Italia, soprattutto in Liguria e Piemonte, molto utilizzata nei rivestimenti esterni per la sua elevata impermeabilità. Ha una caratteristica colorazione scura, tendente al nero, che si schiarisce nel tempo divenendo di colore grigio, e viene impiegata sia per la realizzazione di rivestimenti per i tetti che per la decorazione di vialetti o camminamenti vari nei giardini e nei parchi. Il suo utilizzo risale a tempi antichi, anche per la realizzazione di complementi di arredo e oggettistica. Come rivestimento per esterni, l'ardesia, come del resto la maggior parte delle pietre naturali, è disponibile in mattonelle e piastrelle di varie dimensioni, come ad esempio 30 x 60 cm, ma anche in lastre sottili, comunemente utilizzate come copertura per tetti.


Il Travertino

Un ottimo esempio di rivestimento per esterni in travertino Il travertino è una roccia sedimentaria calcarea di tipo chimico, utilizzata sin dall'antichità principalmente diffusa nell'area romana. La sua colorazione varia dal bianco al giallo, fino ad assumere sfumature rossastre, in base agli elementi che la compongono. In Italia si estrae nella zona di Tivoli, e in Toscana, Umbria e Marche. Viene utilizzata per rivestimenti esterni e pavimentazioni, molto resistente ed impermeabile, si adatta anche ad ambienti interni sia classici che più moderni e contemporanei. Le piastrelle in travertino sono molto decorative ed apprezzate soprattutto se accostate ad ambienti moderni e minimalisti, dove esaltano classe e raffinatezza. Rivestono adeguatamente terrazze di ampie dimensioni circondate da una natura rigogliosa, garantendo al contempo un'eleganza senza tempo.




COMMENTI SULL' ARTICOLO