Stendere pellicole oscuranti

Stendere pellicole oscuranti: gli attrezzi del mestiere

Prima di iniziare a stendere pellicole oscuranti, è necessario avere tutto l'occorrente a portata di mano. Ovviamente avrete bisogno dei fogli di pellicola da applicare, un taglierino affilato, nastro adesivo di carta ed una spatolina in plastica per stendere la pellicola, acquistabile nei negozi specializzati. A questi attrezzi va aggiunto un vaporizzatore nel quale metteremo acqua e detergente per i vetri, una spatola tira acqua e della carta assorbente. Pulire minuziosamente il vetro risulterà fondamentale al fine dell'applicazione della pellicola. Anche il minimo granello di polvere infatti, sarà d'ostacolo alla perfetta aderenza del foglio adesivo con la superficie in vetro. Ecco perchè pulire ed asciugare la superficie di lavoro è in assoluto lo step più importante, il quale determinerà la buona uscita del progetto!
Pulizia e asciugatura della superficie in vetro

Muro di pietra grigio fotomurale - XXL quadro murale muro di pietra design by GREAT ART (210 x 140 cm)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,9€
(Risparmi 28,9€)


Due tipi di pellicola

Esempio di pellicola oscurante La pellicola oscurante si acquista presso ditte e negozi specializzati: trovato il rivenditore più comodo per voi, sarebbe meglio farvi consigliare sulla tipologia di pellicola da stendere. Esistono vari modelli sia per quanto riguarda il grado di luminosità, sia per quanto riguarda la modalità di applicazione. Infatti, per questo tipo di lavoro esistono due tipologie di materiale. Il primo materiale, possiamo descriverlo come un normale foglio adesivo, dal quale è possibile rimuovere il foglio protettivo a copertura della superficie adesiva, esattamente come se fosse una figurina gigante. Questo tipo di pellicola oscurante è la più difficile da applicare, riservata quasi eslusivamente ad applicatori esperti. Quando acquistate la pellicola quindi, chiedete del secondo tipo, ovvero la pellicola che si stende con l'ausilio dell'acqua.

  • pvc finestre Le finestre e le porte non rappresentano solo il tramite tra l'interno e l'esterno di un'abitazione: assicurano la privacy, proteggono, ma nel contempo infondono all'edificio uno stile definito, spess...
  • finestra1 State ristrutturando casa, volete sostituire i vecchi infissi e vi domandate quali sono le migliori finestre in PVC? Alla fine di questo articolo saprete a che cosa fare attenzione al momento dell’acq...
  • portefinestre scorrevoli Negli ultimi anni, gli infissi scorrevoli, porte, finestre e porte-finestre, hanno avuto un grande e crescente successo. Sono apprezzati principalmente per la loro praticità e funzionalità e perché oc...
  • Un bellissimo esemplare di finestra in legno Le caratteristiche delle finestre in legno sono ampiamente risapute e fanno di questi infissi i preferiti da un vasto numero di consumatori. La prima è naturalmente la bellezza estetica che il materia...

ARGO-WALLY Termoventilatore ceramico da parete 191070148

Prezzo: in offerta su Amazon a: 56,99€
(Risparmi 32,91€)


Iniziamo a stendere la pellicola

Edificio con pellicola oscurante Per stendere la pellicola oscurante è necessario prima di tutto applicare una striscetta di nastro adesivo agli angoli superiori della pellicola. Staccate quattro striscette di circa 5 centimetri, ed attaccatele ad "X" su entrambi gli angoli del foglio, lasciando fuoriuscire darte del nastro. Userete questo semplice trucco per separare meglio la pellicola adesiva dal foglio protettivo, senza correre il rischio di rovinare o spiegazzare gli angoli della pellicola. Fatto ciò, prendete uno spruzzino e metteteci dentro dell'acqua e inumide abbondantemente il vetro. Ora, adagiate delicatamente sul vetro il lato esterno della pellicola. Non vi preoccupate, questo materiale è stato studiato ad hoc affinchè rimanga saldamente attaccato al vetro senza altri supporti. Fatto ciò, aiutandovi con le linguette in nastro adesivo, rimuovete la pellicola protettiva e bagnate anche il lato "adesivo".


Lo step finale

Pellicola oscurante Dopo aver steso la pellicola inumidendo entrambi i lati, è il momento dell'applicazione finale. Prendete la pellicola e giratela, facendo in modo che il lato con la colla aderisca al vetro. Noterete immediatamente che sotto la superficie sono presenti bolle d'aria e d'acqua, ma questo è normale. Posizionate bene la pellicola e con l'aiuto della spatolina, fate scendere le bolle d'acqua dall'alto verso il basso, muovendovi orizzontalmente. Mettete pressione nel movimento, e ripetete l'operazione almeno un paio di volte. Qualora rimanessero delle bolle d'aria incastrate sotto la pellicola, usate la punta del taglierino per effettuare un piccolissimo foro vicino al bordo della bolla, e poi schiacciate con il dito per far uscire l'aria. Una volta stesa la pellicola, fate asciugara per almeno 48 ore prima di lavare il vetro in modo tale che l'adesivo faccia presa con il vetro.




COMMENTI SULL' ARTICOLO