Realizzare muri portanti

Gli elementi caratteristici di un muro portante

Definiti i carichi che graveranno sul muro, la sua altezza e la sua funzione, si individua il materiale con il quale realizzarlo: infatti, le verifiche statiche prescritte dalla normativa, per essere soddisfatte, richiedono la conoscenza della resistenza meccanica del materiale scelto.Ad esempio, se il muro portante ha la funzione di sostenere un terrapieno, anche di modesta altezza (3 o 4 m), è certamente soggetto alla spinta indotta dalle terre e dagli eventuali carichi gravanti su di esso. In questo caso, il muro portante deve essere realizzato in calcestruzzo e non in blocchi di laterizio. Quindi la resistenza meccanica del materiale costituente il muro è un elemento distintivo. Lo spessore del muro portante è un altro elemento da considerare: esso è calcolato in funzione della massa volumica del materiale di cui è costituito il muro, della sua altezza e dei carichi agenti.
Muro di sostegno di un terrapieno

Muro di pietra ardesia fotomurale – XXL quadro murale esclusivo muro di pietra ardesia by GREAT ART (336 x 238 cm)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59€
(Risparmi 59€)


Come realizzare muri portanti in laterizio

Muro portante in laterizio In base alla funzione che i muri portanti devono svolgere, la loro realizzazione segue metodiche distinte.Nel settore dell'edilizia abitativa i muri portanti in muratura rivestono un ruolo delicato, perché devono assolvere contemporaneamente a più funzioni: assorbire elasticamente le sollecitazioni indotte dai carichi trasmessi dai solai posti superiormente e garantire un soddisfacente livello di isolamento termico ed acustico, essendo a contatto con l'ambiente esterno. I muri portanti si realizzano attraverso la sovrapposizione di blocchi, pieni o forati, in file orizzontali sovrapposte (corsi) con giunzioni sfalsate l'una dall'altra. Tra i giunti è interposta una malta, generalmente cementizia, al fine di fornire al muro nel suo complesso continuità ed omogeneità, fattori indispensabili per la sua stabilità.

  • Tetto con copertura in tegole Si tratta di piccoli elementi agganciati sulla copertura, tramite listelli inchiodati tra loro sulla struttura principale. Possono essere realizzati con vari materiali più o meno leggeri e sono dispon...
  • separè Le pareti divisorie altrimenti dette separè rappresentano la soluzione architettonica per ottimizzare gli spazi.Le ragioni per cui si rende necessario creare un separè possono essere le più svariate...
  • costruzione casa Tra le tipologie di costruzioni ne troviamo due principali:- quelle realizzate con la tecnica di costruzione pesante, cioè costruzioni in muratura realizzate in terra argillosa, laterizio e pietra...
  • parete divisoria A secco o in laterizio, in legno lamellare con la lana di Roccia, o con la lana di vetro. Questi sono solo alcuni modi per realizzare a casa o in ufficio una o più pareti divisorie. Una stanza in più,...

Pannello fonoassorbente poliuretano PU SKIN 12 guad

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,55€


Come realizzare muri portanti in calcestruzzo

Blocchi di cemento alleggerito I muri portanti possono essere realizzati sia con blocchi di cemento alleggerito, con modalità analoghe a quelle dei muri in laterizio, sia con getti in opera di calcestruzzo semplice o leggermente armato. In passato quest'ultima soluzione era riservata ai muri portanti situati sotto il livello di campagna sia per l'elevata massa volumica (circa 2400 Kg/mc) sia per lo scarso potere isolante. Oggi i muri portanti in calcestruzzo sono spesso adottati come motivo architettonico anche in locali abitati. In tal caso la coibentazione termica del muro è ottenuta aggiungendo lastre di materiale isolante o ponendo una parete interna in muratura di piccolo spessore. Per ridurre il peso dei muri portanti in calcestruzzo si utilizzano aggregati leggeri come l'argilla espansa.


Realizzare muri portanti: Le normative di riferimento per i muri portanti

Muro portante in calcestruzzo Le normative italiane (D.M.LL.PP. 14/01/08) ed europee (Eurocodici 6 ed 8) spiegano come realizzare i muri portanti e forniscono ai progettisti ogni elemento utile per dimensionarli in modo sicuro e duraturo.Inoltre, le norme sottolineano che nella realizzazione di edifici, il muro portante deve svolgere anche le funzioni di controventamento, essendo concepito come una struttura tridimensionale. Per questo motivo dovrà essere ben collegato ai solai al fine di resistere ai carichi orizzontali. Nel caso di muri portanti costituiti da elementi resistenti artificiali (blocchi di laterizio pieni, semipieni, forati con fori disposti orizzontalmente e verticalmente, blocchi di calcestruzzo normale, di aggregato leggero o aerato) sono forniti degli spessori minimi che in funzione del materiale utilizzato oscillano tra i 15 ed i 50 cm.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO