come realizzare un muro tagliafuoco

Le informazioni di base per realizzare un muro tagliafuoco

In molte occasioni abbiamo sentito parlare, semmai al momento di rimodernare o di ristrutturare l’aspetto interno della nostra abitazione e non solo, del cosiddetto muro tagliafuoco o, nel caso specifico di un’abitazione privata, delle porte tagliafuoco in legno e della sostituzione delle classiche porte con questo prodotto più innovativo. Ma, ovviamente, in maniera intuibile, è capitato molto spesso che il nostro interesse in merito al muro tagliafuoco o alle porte tagliafuoco in legno si è fermato lì, nel senso che molti di noi, fatta eccezione naturalmente per coloro che fanno parte della più o meno ristretta cerchia degli addetti ai lavori o anche coloro che hanno acquistato un muro tagliafuoco per il proprio stabilimento, non sanno con precisione a cosa è giusto fare riferimento. quando si parla di questa particolarissima tipologia di materiale di costruzione, se poi è giusto parlare del muro tagliafuoco come di un materiale di costruzione.
Alcune note

IamG_MM La Cremagliera Da Bagno Non Ruggine, Non Sbiadirsi, Non Foro Per Foro Per Fori Per Fori Installato Impermeabile In Alluminio Vuoto Rinforzato In Alluminio Igienica Carta Igienica In Alluminio Rack 70 * 130 * 120Cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 36,05€


Le caratteristiche principali di un muro tagliafuoco

Pregi e difetti O meglio, ad onor del vero, senza dubbio in tanti possiamo intuire con maggiore o minore precisione a cosa è giusto fare riferimento in un modo o nell’altro quando si parla di un muro tagliafuoco ma pochi, forse, sono coloro che riescono a definire un prodotto del genere con la precisione che il caso necessita. Ma, come è nostra buona abitudine consolidata ormai da lungo tempo, procediamo con ordine e iniziamo a comprendere gli elementi di base che più possono esserci di supporto e di aiuto ogni qual volta parliamo di un muro tagliafuoco nel corso della nostra riflessione, una analisi sintetica per le sempre pressanti ragioni di spazio ma che speriamo sia sempre sufficientemente esauriente ed esaustiva per il nostro lettore. A conti fatti, dunque, possiamo definire un muro tagliafuoco come un vero e proprio sistema di protezione antincendio passivo.

  • trapano Se anticamente il trapano era uno strumento utilizzato solo nell'edilizia, oggi è presente in tutte le case ed è utilizzabile da tutti, questo grazie alla tecnologia che lo ha reso sempre più piccolo,...
  • mattoni I muri tradizionali sono costruiti con mattoni, malta di allettamento, intonaco di finitura. Ognuno di questi oggetti può essere scelto tra diverse tipologie. I mattoni sono generalmente in laterizio ...
  • Alcune note Ogni qual volta parliamo in prima persona o sentiamo parlare, semmai ad onor del vero non propria da persone appartenenti al più o meno ristretto cerchio degli addetti ai lavori dei differenti tipi di...
  • portefinestre scorrevoli Negli ultimi anni, gli infissi scorrevoli, porte, finestre e porte-finestre, hanno avuto un grande e crescente successo. Sono apprezzati principalmente per la loro praticità e funzionalità e perché oc...

SAEJJ-Pot antichi parete di tamponamento montato girevole Pre sciacquare con valvola ceramica due maniglie di un foro per l'olio-sfregato il bronzo , rubinetto di cucina,Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 112,19€


come realizzare un muro tagliafuoco: Consigli pratici per la costruzione di un muro tagliafuoco

Pro e controOvviamente, in maniera intuibile, un muro tagliafuoco non è l’unico sistema di protezione anti incendio passivo che è stato prodotto negli ultimi tempi e che ha trovato buona diffusione all’interno delle nostre costruzione. Ovviamente possiamo senza dubbio associare la scelta di un muro tagliafuoco alla scelta delle porte tagliafuoco con una distinzione di massima che aiuta a sgombrare il campo da ogni ipotetico fraintendimento: mentre le porta tagliafuoco in effetti sono strumenti adatti anche alle abitazione private, al contrario un muro tagliafuoco è tipico di grossi stabilimenti, tendenzialmente stabilimenti industriali laddove la prevenzione degli incendi è al primissimo posto delle priorità cui assolvere. E, proprie per questo, una delle destinazioni di elezione per il muro tagliafuoco è rappresentata dagli stabilimenti di produzione o di immagazzinamento di materiali altamente infiammabili che vengono per l’appunto compartimentati per ragioni di scurezza. E in cui ogni compartimento stagno è delimitato da un muro tagliafuoco.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO