Come fare muri di sostegno

Come fare muri di sostegno: primo passo.

Grazie alle innumerevoli guide presenti nella rete, è possibile capire come fare i muri di sostegno. Sono delle semplici costruzioni che si eseguono mettendo in pratica alcune facili azioni. Prima di tutto si pratica uno scavo in modo tale da osservare tutta la zona nella quale realizzare il muro di sostegno. Se ci si trova in un terreno non livellato o, composto da terra poco consistente, occorre posizionare profilati in ferro. Così facendo, nel momento in cui si distribuisce il calcestruzzo, queste travi ancorano il muro al terreno. Se il dislivello è notevole, occorre delimitare la zona interessata, piantare dei pali dove si costruirà il muro e segnare la differenza di livello del terreno con un filo. Concluse le fondamenta del muro, si prosegue con il posizionamento di "ritti", cioè asse di sostegno (permette di avere un risultato regolare e uguale). Prima si fissano, mediante alcuni puntelli, quelli che devono stare ai lati del terrapieno in modo tale da raggiungere il risultato desiderato.
Muro di sostegno

Pavimentazione auto-adesiva del pvc/pavimentazione di legno del granulo/carta autoadesiva/camera da letto,pavimento di legno della stanza da bagno/pavimenti in legno impermeabile-J

Prezzo: in offerta su Amazon a: 381,99€
(Risparmi 20€)


Come fare muri di sostegno: secondo passo.

Fondamenta muro di sostegno. Fonte: edit.protezionecivile.tn.it. La seconda fase che mostra come fare muri di sostegno è data dal capire che la struttura che si sta realizzando deve essere in grado di sostenere la spinta praticata dal terrapieno. A questo proposito si deve conferire alla facciata esterna un livello d’inclinazione pari a un sesto dell’altezza totale del muro. In altre parole se il muro è alto 1 metro, la base deve essere spessa 50 cm e la vetta 35 cm. La stessa regola vale per l’installazione dei ritti (assi di sostegno). Su questi ultimi si piantano, ogni 20 cm circa, dei chiodi sui quali, si dispongono funi con contrappeso in modo tale da avere una guida durante la costruzione del muro. È bene tenere a mente che le funi poste sui ritti alla base del muro devono essere ben tese. Invece, quando si procede nella disposizione dei mattoni, si collocano prima quelli esterni seguendo la linea delle funi messe col contrappeso.

  • Alcune note Le piastrelle rappresentano uno di quegli elementi di arredamento, se poi è giusto parlare di elementi di arredamento in un caso come questo, che hanno conosciuto e, a dire il vero, continuano a conos...
  • parete mobile Le pareti mobili sono degli elementi architettonici removibili che, se introdotti in uno spazio, permettono la suddivisione dello stesso allo scopo di creare ambienti separati.In pratica consistono ...
  • costruzione casa Tra le tipologie di costruzioni ne troviamo due principali:- quelle realizzate con la tecnica di costruzione pesante, cioè costruzioni in muratura realizzate in terra argillosa, laterizio e pietra...
  • vetrocemento2 Il vetrocemento, anche conosciuto come vetromattone, è un materiale edile davvero particolare. Consiste in un vero e proprio mattone realizzato mediante pressatura di due lastre di vetro, tra le quali...

SAEJJ-Pot antichi parete di tamponamento montato girevole Pre sciacquare con valvola ceramica due maniglie di un foro per l'olio-sfregato il bronzo , rubinetto di cucina,Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 110,9€


Come fare muri di sostegno: terzo passo.

Costruzione muro di sostegno. Fonte: www.protezionecivile.fvg.it. Per migliorare la posa dei mattoni è possibile utilizzare delle tavole in legno che si dovranno mettere sugli spigoli dei mattoni in modo tale da avere un’inclinazione uguale su tutta la parte anteriore del muro. Dopo che tutta la struttura è asciutta, si procede con l'eliminazione delle tavole precedentemente citate. Per avere una giusta verticalità della parete posteriore bisogna tagliare tutti i mattoni su misura (basta dare un colpo al mattone usando la cazzuola); la parte irregolare del mattone, dopo averla ricoperta di malta si mette nella parte interna del muro per avere una struttura liscia. Man mano che si esplicano i passaggi per fare muri di sostegno, si nota che servono strumenti specifici del campo edile, materiali quali mattoni, cemento, malta etc ma anche, una certa conoscenza base di questo campo.


Come fare muri di sostegno: quarto passo.

Oltre che comprendere come fare muri di sostegno, occorre seguire alcuni semplici accorgimenti in modo tale da raggiungere ottimi risultati e avere una struttura molto resistente. Non serve ricordare che, prima di realizzare qualsiasi opera edile, è utile acquistare materiali di alta qualità, avere i giusti attrezzi e realizzare le giuste miscele (secondo il muro di sostegno che s’intende realizzare). Un punto fondamentale è la miscelazione della malta. Essa deve essere composta di due parti di sabbia e una di cemento, in modo da essere grassa a tal punto da drenare l’acqua. A lavoro terminato, questo impasto sarà molto adatto sia per il terrapieno e sia per non far stagnare l'acqua piovana all'interno del muro e quindi provocare delle piccole spaccature che, con l'andare del tempo, provocheranno danni strutturali.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO