Il preventivo per la ristrutturazione

Ristrutturazione della casa: categorie di preventivo

Nella ristrutturazione della casa non basta un progetto edile, sia pure esso redatto in versione esecutiva particolareggiata da un tecnico abilitato; allo stesso deve accompagnarsi un preventivo riportante la distinta delle operazioni da eseguire per completare tutti i lavori e i relativi costi; se necessario in aggiunta, anche un preventivo dei tempi di durata degli stessi. Dunque, i preventivi di ristrutturazione sono di tre categorie: quella riguardante le lavorazioni edili, quella riguardante i costi relativi alle lavorazioni edili e quella riguardante il tempo di esecuzione delle stesse, in aggiunta alle prime due. Il tecnico compilerà il preventivo su due colonne, "lavori" e "costi", basando questi ultimi sulle misure riportate dal progetto redatto per la ristrutturazione della casa, e sui prezzi unitari del materiale edile e delle lavorazioni, dedotti da appositi listini pubblicati per ciascuna Regione dello Stato italiano. Questo tipo di preventivo prende il nome di "Computo metrico estimativo", ed è corredato da un foglio finale denominato "Quadro economico di spesa", che sintetizza fortemente le somme e i lavori suddivisi in poche grandi tipologie.
Misurazioni per il preventivo di ristrutturazione

20 meter nastro biadesivo – Sticky Tape – Extra Forte – Nastro autoadesivo doppio nastro adesivo – Pratico in casa, officina, Costruzione, ristrutturazione, Auto ecc. – versatile di qualità Premium – larghezza a scelta 5 mm 10 mm 15 mm o 20 mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,9€


Preventivo dei lavori e dei costi di ristrutturazione della casa

Calcolo del preventivo di ristrutturazione Nel Computo metrico estimativo sono riportate due colonne denominate "lavori" e "costi"; nella prima si colloca una descrizione dell'operazione edile da effettuare sulla base di quanto progettato: si parlerà ad esempio di "demolizione di intonaco ammalorato", oppure di "posa di pavimento" o di "realizzazione di impianto elettrico", descrivendo i dettagli esecutivi delle operazioni e i materiali da impiegare. Accanto a queste voci il tecnico riporta le quantità, calcolate con unità di misura idonee o "a corpo", cioè forfettariamente; segue la colonna dei prezzi unitari di tali operazioni, in base alle misure o calcolati forfettariamente. Infine, la colonna del costo complessivo dell'intera lavorazione. E' molto importante valutare attentamente le descrizioni della prima colonna, nelle quali il tecnico per correttezza menziona il tipo di lavorazione, i risultati finali da ottenere come da progetto a riscontro di quest'ultimo e soprattutto a garanzia di ciò che sarà concordato con l'esecutore dei lavori in fase di affidamento. Un preventivo ambiguo comporta quasi sempre uno scostamento da quanto progettato in termini di costi.

  • Progettazione Intraprendere i lavori di ristrutturazione della propria casa o comunque di un immobile in generale, senza affidarsi a dei professionisti del settore, ma soprattutto senza avere un'idea chiara e certa...
  • travi1 Si fa presto a dire ‘trave’ ma la scelta può riservare opportunità e sorprese. Quando si tratta di fai da te l'opzione più seguita è quella di scegliere travi in legno. Indubbiamente il legno ha alcun...
  • mantenimento casa Le superfici esterne della casa sono esposte a diversi tipi di aggressione. Agenti atmosferici, inquinamento, crescita di vegetazione apparentemente innocua. La prima cosa da fare per difenderla è con...
  • ristrutturazione casa In casa non mancano mai le occasioni per apportare qualche modifica: un tetto da riparare, una parete da tinteggiare, cambiare la carta da parati o aggiustare un rubinetto che gocciola. Per ogni ripar...

Giacomini R470FX003 - Kit riqualificazione energetica radiatore (valvola e detentore) con testa termostatica R470 e attacco a squadra tubo ferro 1/2"

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,35€


Preventivo dei tempi di ristrutturazione di una casa

Importanza dei tempi nella ristrutturazione Nel preventivo di ristrutturazione della casa, accanto alle lavorazioni e ai costi risulta utile collocare la colonna dei tempi di esecuzione dei lavori in progetto; in generale questo calcolo viene effettuato dal tecnico progettista, e affiancato a più lavorazioni accorpate tra loro, dette "fasi". Per ogni fase dei lavori, elencate in stretto ordine cronologico, si indicheranno, rispetto al calendario, quanti giorni o quante settimane occorrono per l'esecuzione completa di ciascuna, tenendo conto delle pause lavorative nell'arco di tempo preventivato. In tal modo si avrà un'idea abbastanza precisa della durata media dei lavori di ristrutturazione, valutandone le convenienza rispetto ai costi e alla scelta dell'esecutore. Il preventivo redatto dal tecnico progettista servirà infatti da traccia per il preventivo redatto dall'impresa esecutrice dei lavori a titolo di "offerta migliorativa": quanto piu' i costi proposti da quest'ultimo si abbasseranno rispetto alle lavorazioni dettate dal progettista, tanto piu' sarà conveniente affidargli i lavori!


Il preventivo per la ristrutturazione: Ristrutturazione della casa: il preventivo migliore

Importanza del preventivo di ristrutturazione Il preventivo per la ristrutturazione della casa è uno strumento prezioso per garantire la corretta e puntuale progettazione dei lavori e il contenimento dei costi all'interno di un budget verificato e approvato. E' bene tener presente che la variazione dell'aspetto qualitativo delle lavorazioni del progetto riportate nel preventivo, puo' portare sicuramente ad un contenimento dei costi ma anche ad una esecuzione piu' scadente e a un risultato deludente; così come le dimenticanze o gli errori progettuali che si dovessero riflettere anche nel preventivo causano una lievitazione delle spese in corso d'opera, cioè prima del completamento dei lavori. Il preventivo migliore è senz'altro quello che si accompagna ad un progetto molto particolareggiato, in cui le indicazioni sono per la massima parte scritte; che rispecchi fase per fase tutte le lavorazioni previste dal progetto, riportandone i dettagli nero su bianco;che riporti i prezzi unitari e i costi complessivi per lo piu' sulla base di misurazioni e non forfettariamente. Infine, che abbia, da parte dell'esecutore, l'offerta di uno sconto, rispetto ai costi del listino ufficiale, non superiore al 18-20%.



COMMENTI SULL' ARTICOLO