Videocitofono senza fili: installazione, modelli e funzionamento

Videocitofono

Un videocitofono è un dispositivo che integra o sostituisce un impianto citofonico aggiungendo un sistema che funge da controllo video. I dispositivi che compongono un videocitofono oltre al comune impianto microfonico, gli adeguati altoparlanti e la pulsantiera, comprende anche una telecamera che può essere sia in bianco e nero sia a colori. Spesso sono presenti dei Led a raggi infrarossi che consentono di illuminare la zona e premettono la visione anche con il buio o scarsa illuminazione esterna. All'interno dell'edificio poi è presente un display sul quale è possibile vedere l'immagine di chi si presenta al portone. Solitamente l'impianto videocitofonico è fisso quindi con gli svantaggi che conseguono ad una installazione non mobile da portare nelle varie stanze. Un nuovo apparecchio che si sta diffondendo è il videocitofono senza fili, quindi un dispositivo mobile che può essere spostato ovunque si voglia per un maggior controllo e una maggiore sicurezza.
Videocitofono senza fili

Torcia Lampada Frontale LED CREE, Ricaricabile Tramite USB, Estremamente Luminosa, Leggera, Comoda e Facile da Usare, Perfetta per Correre, Camminare, Leggere, fare Campeggio o Arrampicata, per Bambini, per il Fai da Te e Molto Altro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,97€
(Risparmi 20,02€)


Videocitofono senza fili: installazione, modelli e funzionamento

Parte esterna di un videocitofono Un videocitofono senza fili necessita dell'installazione, delle giusta scelta dei modelli e della comprensione del corretto funzionamento. Infatti un videocitofono senza fili consente di essere portato in ogni stanza in cui sia presente una presa di corrente,dal momento che non sono necessari cablaggi o prolunghe. Quindi è possibile controllare da qualunque stanza chi abbia citofonato rendendo maggiormente sicura la propria abitazione. L'installazione di un videocitofono può essere effettuata utilizzando la rete elettrica già presente, oppure si potrebbe creare una linea preferenziale, ma nel secondo caso si devono effettuare lavori ulteriori di muratura e di ripristino che potrebbe creare disagi. All'esterno l'impianto potrebbe essere collegato a punti elettrici presenti, come un interruttore della luce, il campanello o altri punti presenti e utilizzabili.

  • chiodi L’elemento principale è l'elica, la curva che viene descritta da un determinato punto animato con due tipi di moto, il circolare e il rettilineo, che sono simultanei e uniformi sulla superficie cilind...
  • centrale allarme senza fili nera Gli allarmi senza fili stanno riscuotendo sempre maggiore successo, proprio perché i consumatori sono ormai consapevoli dei loro numerosi vantaggi. Innanzitutto, il fatto che la loro installazione si...
  • Tenda a filo con foglie viola Le tende sono un complemento d'arredo molto importante e sono in grado di trasformare completamente lo stile di un ambiente. In commercio potete trovare un'infinità di proposte. Vediamo insieme i sist...
  • Piano cucina I piani cucina sono molto utili, sia per avere un appoggio per pentole e piatti, sia per lavorare con più comodità nella realizzazione delle varie ricette.Anche quelli di migliore qualità, dopo alcu...

Bosch MSM87160 Maxo Mixx, Nero/Argento

Prezzo: in offerta su Amazon a: 74,98€
(Risparmi 24,92€)


Installazione di un videocitofono

Kit videocitofonico Un videocitofono senza fili è composto da un monitor da posizionare all'interno dell'appartamento, dotato di impianto vivavoce, pulsante di apertura del portone, pulsante per comunicare con l'esterno, invece all'esterno è presente la telecamera e il pulsante di chiamata. Un dispositivo simile è possibile installarlo da solo in un punto ideale per una corretta visione della zona e delle persone che si trovano di fronte al portone. All'esterno è presente ovviamente anche un dispositivo che consenta di fare da ponte tra le installazioni in esterno e quelle in interno, per ottenere un adeguato collegato wireless. Ovviamente il videocitofono deve essere collegato al sistema di apertura del portone per garantirne il corretto funzionamento. L'installazione deve essere controllata accuratamente, dal momento che il videocitofono deve essere sempre alimentato, la telecamera è importante che non sia coperta e consenta una perfetta visione dell'area.


Videocitofono senza fili: modelli e programmazione

Videocitofono a cornetta Un videocitofono senza fili dopo la scelta del modello, l'installazione e la comprensione del corretto funzionamento deve essere programmato in modo che si possa operare in completa sicurezza. Alcuni modelli sono in grado di svolgere per esempio anche la funzione di segreteria con la registrazione di messaggi in caso di assenza. È possibile tramite il videocitofono anche controllare eventuali impianti di riscaldamento e di climatizzazione, in caso sia presente questa funzione sui dispositivi di ultima generazione. In modo che portandosi dietro il terminale video, possibilmente touch screen, si possano controllare completamente gli appartamenti e i dispositivi wireless. Infatti esistono moltissimi modelli diversi di videocitofoni che possiedono funzioni aggiuntive che possono essere programmate a seconda delle proprie esigenze.




COMMENTI SULL' ARTICOLO