Come si trasmette calore

Come si trasmette il calore all'interno delle nostre case

Come si trasmette il calore all'interno delle nostre abitazioni? Si tratta di una domanda fondamentale alla quale occorre dare risposte puntuali e precise, se si vuole rimediare ai difetti nella trasmissione del calore creato dai dispositivi per la climatizzazione e non sprecare energia. I segnali di una situazione non ideale possono essere molti, a partire dalla condensa e dalla formazione di muffa e funghi e tra le possibili conseguenze va annoverata una possibile dilatazione dei costi collegati al riscaldamento, in particolare una bolletta energetica fuori controllo. Sapere come si trasmette il calore può essere il primo concreto passo per approntare le necessarie contromisure e avere non solo una riduzione dei costi connessi all'approvvigionamento energetico, ma anche un microclima migliore nella propria abitazione e una più elevata qualità della vita all'interno di essa.
La trasmissione del calore avviene per conduzione, convezione o irraggiamento

Stufa a pellet La Castellana Termoidro ROSSA 16 Kw per gli impianti di Riscaldamento ad Acqua quali termosifoni, fan coil, pavimento Rivestimento in Ceramica Telecomando Cronotermostato Alimentazione a pellet di legno Volume riscaldabile max 310 mc

Prezzo: in offerta su Amazon a: 2407,5€


Riscaldamento della casa mediante conduzione

Una pessima trasmissione di calore può portare a maggiori consumi I meccanismi che regolano la trasmissione del calore all'interno dell'abitazione sono essenzialmente tre: conduzione, convezione e irraggiamento. La conduzione si verifica quando un corpo caldo entra in contatto con uno più freddo, portando in un tempo relativamente breve entrambi alla stessa temperatura. Un processo conosciuto ad esempio da chi tocca il proprio gatto accovacciato sul divano nel corso dell'inverno, ricavandone una benefica sensazione di calore. La conduzione è il processo più noto in campo edilizio e viene espresso attraverso il parametro detto trasmittanza termica, il quale va a definire in particolare la capacità di isolamento termico posseduta da un materiale. Tanto più basso è il parametro e tanto maggiore è la capacità di isolamento posseduta dal materiale in questione, facendone un ottimo ausilio per i lavori di coibentazione.

  • stufa in pietra ollare con possibile annessione di piano cottura Contura 52T Le stufe in pietra ollare sono impianti di riscaldamento per combustione di legna o pellet, con la particolarità di un rivestimento ad elevata capacità di accumulo e rilascio di calore che permette di...
  • Stufa a legna Alla classica stufa a legna, resa oggi ancor più artistica nelle sue realizzazioni in maiolica o in ceramica decorata, si è affiancato un nuovo e più moderno modello che funziona per convezione e per ...
  • Termosifone In inverno impostate i termostati dei radiatori ad una temperatura costante di 20° gradi durante il giorno, e di 12° gradi durante la notte; fate revisionare l'impianto di riscaldamento, per verificar...
  • scelta pittura La bella stagione, qualche giorno di vacanza, e si desidera subito rinnovare, con una mano di colore, la casa. Recarsi in un centro del fai da te ed afferrare al volo l'offerta del giorno non è la cos...

Set di 2 ganci PORTA ASCIUGAMANI per radiatori da bagno - Riscaldamento radiatore rotondo.- di colore: Bianco.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,9€
(Risparmi 2€)


Come avviene la trasmissione di calore per convezione

La trasmissione del calore può influire sulle prestazioni dei dispositivi di climatizzazione Il secondo modo di trasmissione del calore è quello per convezione, il quale si verifica tramite l'utilizzo di fluidi in qualità di veicolo di trasporto dell'aria. Il veicolo è in questo particolare caso l'aria, la quale provvede a riscaldare la temperatura di un ambiente anche con una certa rapidità. Il meccanismo in questione è quello solitamente utilizzato dai termoconvettori. Per comprendere rapidamente il processo, basterebbe pensare a quanto accade quando facciamo una doccia, con l'acqua dispersa sotto forma di vapore nell'aria della stanza, riscaldandone rapidamente la temperatura. Un tipico esempio di riscaldamento per convezione è quello che caratterizza le stufe a legna, che conduce ad un rapido riscaldamento dell'aria fredda di un ambiente. A sua volta, il riscaldamento prodotto per convezione dalla stufa a legna può essere propagato agli altri ambienti dell'abitazione tramite la canalizzazione.


Come si trasmette calore: Come avviene il riscaldamento per irraggiamento

Conoscere il modo di trasmissione del calore può aiutare a creare un microclima ideale Il terzo modo di riscaldamento dell'aria è quello che riesce a sfruttare il principio dell'irraggiamento, a volte indicato anche come accumulo, che è leggermente più complicato da comprendere rispetto agli altri due. In pratica esso avviene quando una sorgente procede all'emissione di radiazioni elettromagnetiche, le quali provvedono a loro volta a riscaldare un corpo posto a distanza. Un classico esempio in tal senso è rappresentato dal sole, il quale riesce a scaldarci anche a distanza così considerevole. Il principio appena descritto viene sfruttato in particolare dalle stufe a legna che sono dotate di una camera di combustione al cui interno si forma calore ad alta temperatura, che provvede a riscaldarne le pareti. L'accumulo di calore avvenuto, viene quindi seguito dalla sua graduale distribuzione nell'ambiente servito dal dispositivo.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO