Quale Impianto di riscaldamento

Quale impianto di riscaldamento scegliere

L'impianto di riscaldamento è un elemento fondamentale per un qualsiasi tipo di abitazione. Negli ultimi tempi il risparmio economico ed energetico sembrano gli unici imperativi da seguire per ottenere una soluzione efficiente. Non esiste un impianto che vada bene per tutte le case, ogni situazione richiede un'accurata valutazione tecnica diversa. Le variabili da considerare nella scelta dell'impianto di riscaldamento sono molteplici e vanno dalla dimensione dello spazio da riscaldare, dal materiale della casa fino alla disponibilità economica. Una casa in legno ad esempio ha esigenze di riscaldamento molto diverse e consentirebbe un sensibile risparmio da questo punto di vista. La scelta economicamente e esteticamente più valida può essere sicuramente quella del camino a legna, che avrebbe sicuramente numerosi vantaggi di ecosostenibiltà. La soluzione del camino potrebbe portare qualche noia (occorre trovare un posto per la legna e continuo approvigionamento), ma sicuramente consentirebbe un grande risparmio rispetto ad impianti alimentati da metano o gpl. Ottima scelta potrebbe rivelarsi il termocamino, che usa l'energia termica di recupero per il riscaldamento dell'acqua.
casa riscaldata

Ricariche Zerocal Dose Gel 4 flaconi da 500 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,4€


Riscaldamento a pavimento

riscaldamento a pavimento Il riscaldamento a pavimento è una delle soluzioni più in voga nelle costruzioni moderne e nei lavori di ristrutturazione. Si tratta di un sistema che costerebbe il 30% del totale del costo di un impianto tradizionale. Poco invasivo, questo tipo di impianto consiste in un modulo radiante (da istallare sotto il pavimento) che si occupa della diffusione uniforme del calore. Questo sistema non richiede alcun tipo di manutenzione, poichè il modulo radiante è fatto da tubi che non presentano giunture o saldature. Il principale vantaggio del riscaldamento a pavimento è quello che si presenta nella propagazione del calore, che in questo caso avviene per irraggiamento, in modo da avere uniformità di calore in tutto l'ambiente. I classici termosifoni invece utilizzano un sistema a convenzione, che porta l'aria calda solo verso l'alto. Da non trascurare lo spazio che si può guadagnare rinunciando ai termosifoni, le pareti saranno più libere e pronte per essere arredate. Questo sistema ha uno spessore di circa 18 millimetri, che consente grande libertà di installazione anche se si vogliono ristrutturare edifici vecchi.

  • Alcune note Spesso si fa un gran parlare di camini e caminetti e di tutto quanto vi sia più o meno direttamente collegato. E, ovviamente, in maniera intuibile, ogni qual volta si cerca un qualche collegamento più...
  • temperatura valvole radiatore Avete mai pensato a come risparmiare sul riscaldamento, in particolar modo durante la stagione invernale?L’ammontare che spendete ogni anno per il riscaldamento è sicuramente una delle voci che inci...
  • Termosifone In inverno impostate i termostati dei radiatori ad una temperatura costante di 20° gradi durante il giorno, e di 12° gradi durante la notte; fate revisionare l'impianto di riscaldamento, per verificar...
  • Caminetto Se volete dare un tocco di eleganza alla vostra abitazione, non potete fare a meno di trovare degli spazi e degli ambienti giusti per disporre gli intramontabili camini. Non c'è oggetto più evocativo ...

Stufa a pellet La Castellana Termoidro beige 16 Kw per gli impianti di Riscaldamento ad Acqua quali termosifoni, fan coil, pavimento Rivestimento in ceramica Telecomando Cronotermostato Alimentazione a pellet di legno Volume riscaldabile max 310 mc

Prezzo: in offerta su Amazon a: 2398€


Quale Impianto di riscaldamento: Riscaldamento a battiscopa

riscaldamento a battiscopa Quando ci si chiede quale impianto di riscaldamento scegliere ci si orienta spesso su quello più conveniente dal punto di vista economico. Il sistema di riscaldamento a battiscopa consente un risparmio addirittura maggiore rispetto quello a pavimento. Il principio di propagazione del calore utilizzato anche in questo caso è l'irraggiamento, messo in funzione da tubi che attraversano i battiscopa lungo tutte le pareti della casa. All'interno di questi tubi, che generalmente sono realizzati in rame, scorre l'acqua che può arrivare a una temperatura di 60 gradi. Il calore generato all'interno del battiscopa viene propagato su tutte le pareti della casa. Uno dei limiti di questo sistema di riscaldamento è quello estetico: il battiscopa è un elemento architettonico a tutti gli effetti e renderlo tecnologicamente così importante potrebbe limitare la fantasia dell'arredamento. Un aspetto che non va dimenticato è che per il sistema a battiscopa si possono scegliere alimentazioni diverse, comprese termocamini, metano o gpl. E' un sistema molto flessibile che consente di combinare diverse soluzioni.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO