rose botaniche

Rose botaniche

Le rose botaniche sono fiori meravigliosi, che presentano un ventaglio ampio e diversificato di colori, portamenti, profumi. Sono fiori forti, quasi del tutto immuni alle comuni patologie diffuse tra le diverse specie di piante e fiori. Possono assumere un portamento eretto o pendente, colori accesi o delicati, intensi o anche sfumati; possono essere pollonate, rugose e vellutate. Sono diverse, tutte estremamente affascinanti. Anche le foglie tendono a diversificarsi, -a seconda della specie- e possono essere seghettate, ruvide, lisce, grosse o molti piccole e delicate. La fioritura delle rose botaniche, coincide con la fioritura delle loro sorelle: avviene in primavera, e precisamente tra aprile e maggio. Le rose botaniche sono estremamente mutevoli: inizialmente tenere e delicate, ricoperte parzialmente da una leggera peluria, si trasformano poi in piante robuste e forti, dai fiori prorompenti.
rosa rosa

Esschert, RD27, Rose grembiule stampa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,54€


Patologie rosa botanica

rosa botanica rossa Le rose botaniche crescono dove il clima è mite ed il terreno fresco e bene drenato. Prima della messa a dimora, è consigliabile fertilizzare il terreno con dello stallatico maturo. La potatura è altresì un’operazione necessaria per un corretto sviluppo della pianta. Le rose botaniche possono essere attaccate da diverse specie di insetti e parassiti: la cocciniglia, che attacca i rami e le foglie della pianta, gli afidi adulti che attaccano principalmente i rami, la cicalina verde femmina che danneggia i rami deponendo le uova, praticando delle micro incisioni che a lungo andare potrebbero costituire il canale d’accesso per l’attacco di altri piccoli insetti. Il lecanio che infesta la chioma. Tra le patologie fungine che potrebbero attaccare questo tipo di pianta, le più comuni sono l’oidio, la peronospora, la ruggine, il marciume dei boccioli. Le patologie fungine, devastano la pianta sia dal punto di vista estetico che strutturale.

    100pcs / bag Clematis semi di fiori semi di fiori clematide viti bonsai fiori perenni piante rampicanti Clematis a giardino di casa 19

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


    rose botaniche: Rose botaniche storia

    rosa Le rose botaniche sono piante antichissime, che hanno resistito al tempo, e ai cambiamenti. Hanno la capacità di autoriprodursi. Era conosciuta già nel terzo millennio avanti Cristo, e fu poi coltivata dagli Assiri, dai Babilonesi e dai Romani. Le diverse specie della rosa, hanno favorito la creazione di splendidi innesti, che nel tempo hanno dato origine ad altri magnifici esemplari di rose, che si sono poi diffuse in tutte le zone del globo. Alle rose botaniche si legano una serie di significati simbolici: i suoi petali infatti sono considerati afrodisiaci, depurativi e rivitalizzanti per la pelle. Può essere coltivata in giardino, in piena terra, in vaso, o può crescere selvatica. E’ un fiore eterno, di eterna bellezza, di eterna vita.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO