Coltivare la fresia

Le varietà di fresia

La fresia è una pianta un po' misteriosa: non se ne conoscono bene nè le origini nè la storia. Il suo nome botanico è freesia, e appartiene alla famiglia delle iridaceae. Già in natura se ne possono trovare sei specie diverse, la cui colorazione varia dal giallo all'arancio. Da una di queste specie, la freesia refracta, sono stati poi realizzati molti altri cultivar, ovvero degli ibridi, che sono quelli che si trovano più comunemente diffusi in commercio. Gli ibridi di fresia hanno colorazioni molto più variegate, che spaziano dal rosa al viola al bianco. Sia le varietà naturali che quelle coltivate sono caratterizzate anche da una profumazione molto intensa. La fresia è originaria del Sud Africa, quindi ama i climi molto miti e soleggiati; ciò non toglie che vi siano alcuni paesi del Nord Europa in cui si producono delle bellissime varietà in serra.
Disegno botanico di freesia refracta

Gioventù-e-vecchiaia, semi Classic Zinnia Elegans di fiori, balcone facile da coltivare semi mix fiore 50pcs

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,23€


Le caratteristiche della fresia

Pianta di fresia La fresia nasce dai bulbi, o cormi, che dopo la fioritura devono essere tolti dal terreno e conservati, per essere piantati nuovamente la stagione successiva. Come si diceva, infatti, la fresia ha bisogno di crescere in un luogo temperato e soleggiato, perchè anche un'unica gelata la può uccidere. La pianta è molto bella: si erge direttamente dal bulbo, con delle foglie molto corpose e di color verde chiaro. Dal centro delle foglie si produce poi un ramo su cui nascono i fiori, che si riuniscono un una spiga e che hanno la forma di piccole trombette. L'altezza media di una pianta di fresia in genere si aggira intorno ai 20-30 centimetri, e si può coltivare anche in vaso; anzi, questa opzione è preferibile se si vive a latitudini dove le temperature possono diventare rigide e scendere anche sotto lo zero.

    Bouganvillea Sanderiana Pianta in vaso di Bouganvillea Sanderiana - 10 Piante in vaso 7x7

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€


    Come coltivare la fresia

    Bulbi di fresia Se si acquistano o si ricevono in dono dei bulbi di fresia, si deve preparare il terreno in cui piantarli alla seguente maniera. Si deve scegliere del terriccio universale che però sia molto soffice e soprattutto ben drenato. L'ideale sarebbe mescolare al terriccio della sabbia, e anche dello stallatico, per renderlo più ricco. Il luogo deve essere molto riparato e ben soleggiato. Il bulbo deve essere piantato in posizione obliqua, con la punta verso l'alto, per una profondità pari al doppio della sua altezza. La distanza tra un bulbo e l'altro deve essere almeno di tre o quattro centimetri. Il periodo in cui procedere a questa operazione è l'autunno. Le innaffiature devono essere regolari, ogni quattro-cinque giorni, e mai troppo abbondanti. In primavera cominceranno a spuntare prima le foglie, e poi si schiuderanno i fiori. Quando la fioritura sarà completamente terminata, e le foglie del tutto secche, si potranno dissotterrare i bulbi per piantarli la stagione successiva.


    Coltivare la fresia: Il significato della fresia

    fiori di fresia Quando la fresia è fiorita, si deve fare attenzione alle gelate, come si diceva, poichè teme il freddo, mentre le malattie a cui può essere soggetta sono la fusariosi, che causa il marciume della parte interrata e quindi il disseccamento delle foglie, e il cosiddetto male del mosaico, che fa ingiallire le foglie a chiazze. Il fiore della fresia può essere tenuto sulla pianta, poichè ravviva il giardino, ma lo si può anche cogliere per metterlo in vaso dove, con un'aspirina disciolta nell'acqua, potrà durare anche per molto tempo. Se se ne vuole fare un dono in un piccolo bouquet, si deve tenere presente che alla fresia viene normalmente attribuito il significato di mistero. In genere si usa portarla ad appuntamenti al buio. In Nord Europa invece la fresia viene associata alla nostalgia ed al ricordo, per via del suo dolce profumo.


    Guarda il Video
    • fresia pianta erbacea perenne, originaria dell'Africa meridionale; al genere freesia appartengono circa quindici specie botanic
      visita : fresia
    • fresie fiori Solo alcune sono le specie di fresia presenti in natura, tutte diffuse nell'Africa meridionale, nella provincia del Capo
      visita : fresie fiori
    • fresia fiore Grazie alle sue meravigliose e profumatissime fioriture è molto apprezzata ed indicata per abbellire le aiuole dei giard
      visita : fresia fiore

    COMMENTI SULL' ARTICOLO