Ricaricare batterie auto

Precauzioni e consigli per la ricarica della batteria

Esistono svariate cause per cui la batteria della nostra auto si scarica: le cause più comuni consistono nel lasciare accesi gli apparecchi elettrici dell'auto a vettura spenta come i fari o l'autoradio. Se la batteria non viene utilizzata per un periodo prolungato va ricaricata poiché non dispone della tensione necessaria per essere adoperata. A prescindere dal fattore, è bene saper ricaricare la batteria, mettendoci per prima cosa in sicurezza. Prima di effettuare la ricarica della batteria,occorre consultare le istruzioni e munirsi di protezioni per mani viso e occhi. Un ulteriore accorgimento è quello di ricaricare la batteria a vettura spenta. Se si utilizza il carica batterie, occorre regolare la velocità di carica ed assicurarsi che il dispositivo sia spento a fine ricarica.
Utilizzo dei morsetti.

AUKEY Caricabatteria da auto, Ultra Compatto, Dual Porta USB 4.8A/24W per iPhone, iPad, Tablet, Smartphone e gli altri dispositivi USB, colore: Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,98€


Ricarica della batteria tramite caricatore

Esempio di caricatore per batteria.Esistono vari metodi per ricaricare la batteria, e ciò dipende in primis dalla batteria e in secundis da ciò che abbiamo a disposizione. Ad esempio è possibile ricaricarla utilizzando il suo apposito caricatore. I caricatori moderni hanno dalla loro parte il fatto che sono dotati di microprocessore che gli permette di fornire una carica esatta. E' possibile utilizzare il caricatore anche senza dover rimuovere la batteria dall'auto, l'importante è pulire i terminali della nostra batteria da ruggine o sporcizia. Evitare durante l'operazione il contatto con i morsetti e con la batteria,ed indossare le dovute precauzioni, ricaricando la batteria in un posto ben ventilato. Dopo aver collegato il caricatore ed averlo posizionato su una base solida, è possibile azionarlo.

  • ruggine La ruggine è una naturale reazione chimica provoca dall'ossidazione del metallo esposto all'umidità dell'aria e dell'acqua. E' un fenomeno molto comune, che si presenta in tutte le case e che deve ess...
  • Batteria di pentole in acciaio inossidabile Il prezzo batteria di pentole varia in funzione del numero dei pezzi che la compongono e in base al loro materiale. Quelle più economiche in genere sono composte da sei pezzi e il loro costo si aggira...
  • batteria auto Se si ha necessità di caricare la batteria dell'auto personalmente, è bene sapere innanzitutto dove si trova: quasi sempre nel vano motore. Una volta che ci ritroviamo la nostra batteria davanti, potr...
  • trapano batteria Il funzionamento del trapano a batteria è semplice. Tutti i modelli hanno delle funzioni fondamentali. Attivabili pressoché con gli stessi comandi. Il mandrino è auto serrante. Cioè si avvita con le m...

Noco G3500EU Genius Caricabatteria Smart ottimizzato per Batterie Start-Stop con Tecnologia AGM ed EFB, 6 V/12 V, 3.5 A, Versione 2

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,95€


Ricarica della batteria tramite un altro veicolo

Utilizzo corretto dei morsetti. In alcune situazioni è difficile poter disporre di tutto l'occorrente per ricaricare la batteria della propria auto. Basti pensare a quando si resta bloccati per strada, magari per una semplice mancanza come aver lasciato i fari accesi o aver ascoltato la radio ad auto spenta. Anche le condizioni climatiche estreme come il gelo portano ad un malfunzionamento della batteria. In queste situazioni l'unico strumento a disposizione che abbiamo è la possibilità di effettuare una ricarica temporanea tramite un altro veicolo. Questa manovra non permette l'effettiva ricarica della batteria, ma conferisce al nostro veicolo sufficiente potenza da potersi avviare e riprendere la marcia. E' bene, quando ci si ritrova in queste situazioni, prestare comunque attenzione all'utilizzo dei morsetti.


Ricaricare batterie auto: Ricaricare la batteria consapevolmente

Esempio di caricatore e morsetti. Effettuare la ricarica della batteria è un processo semplice, ma richiede comunque la dovuta attenzione, perché esistono varie tipologie di batteria, come le batterie a celle elettrochimiche, quelle al gel o alla fibra di vetro, e così via. Se a questo aggiungiamo che le batterie contengono acidi e gas che sono potenzialmente dannosi e addirittura esplosivi, è chiaro che la batteria diventa un argomento da "prendere con i guanti" in tutti i sensi. E' importante quindi seguire alcuni accorgimenti. Ad esempio se si utilizza il caricabatterie, è importante accertarsi che sia adatto alla batteria da ricaricare e che sia collegato ad una presa di corrente adeguata. Occorre sempre ricordarsi, soprattutto per chi è alle prime armi, che il cavo rosso dei morsetti va collegato al polo positivo della batteria, ed il cavo nero al polo negativo.



COMMENTI SULL' ARTICOLO