Funzionamento delle gomme da neve

Le migliori gomme invernali: ecco come scegliere il pneumatico giusto

Il funzionamento delle gomme da neve è più o meno sempre lo stesso indipendentemente dal modello che si sceglie di montare sul proprio veicolo. Ci sono però dei tipi di gomme o dei modelli che possono risultare migliori di altri. Ma quali sono le migliori gomme invernali? Nella scelta dei pneumatici, se proprio si vuole fare la scelta più azzeccata, si devono prendere in considerazione tutta una serie di fattori, alcuni estremamente tecnici, altri meno. La tenuta di strada delle gomme, così come l'aderenza o anche il consumo, l'usura e persino la rumorosità, sono tutti fattori da prendere in considerazione per stabilire quali sono le migliori gomme invernali. Ovviamente tutti questi fattori vanno valutati guidando l'auto su superfici di ogni tipo, comprese quelle bagnate o addirittura ghiacciate. Sono in queste condizioni, infatti e le strade che le gomme invernali si trovano a percorrere. L'esperienza è un'alleata molto valida nella scelta delle gomme. In alternativa ci si può affidare ad esperti del settore o a riviste specializzate che periodicamente svolgono test su veicoli e pneumatici.
gomma neve

Galileo Casa 2414752 Catene da Neve Polar, 50 mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,65€
(Risparmi 19,15€)


Guida al funzionamento delle gomme da neve

gomme da neve Il funzionamento delle gomme da neve è molto semplice. Questi pneumatici sono definiti dal codice della strada come pneumatici invernali. Se questa è la definizione ufficiale, è anche vero che questo tipo di gomme vengono chiamate anche pneumatici termici. Questo ulteriore appellativo è dovuto al loro funzionamento. Si tratta, infatti, di gomme dalla mescola speciale, diversa da quella degli altri tipi di pneumatici. La particolarità sta nel fatto che rotolando lungo la strada si scaldano (ecco spiegato l'aggettivo termico). Questo avviene grazie a delle speciali lamelle di cui sono pieni i pneumatici di questo tipo. Queste lamelle durante il rotolamento delle gomme si toccano tra di loro e proprio questo fa aumentare la temperatura complessiva del pneumatico. Sempre queste lamelle fanno si che la gomma anche una maggiore aderenza sulla neve. Questa, infatti, rimane imprigionata nelle lamelle ed in questo modo il veicolo dotato di questo tipo di gomme ottiene una maggiore aderenza alla strada.

  • Il Bricolage Il bricolage è quella tecnica che viene piuttosto frequentemente chiamata anche con la denominazione di fai da te e si riferisce , per tutti coloro che non lo sapessero, allo svolgimento di tanti picc...
  • Materiali per bricolage Una delle vostre attività preferite è il bricolage? Avete una passione sfrenata per realizzare i vostri giorni giorno dopo giorno, cercando di mettere sempre pazienza e costanza nel lavoro che avete i...
  • Gioie e gioielli Una delle attività più interessanti e fantasiose del fai da te sono certamente quelle legate alla bigiotteria.Gioie e gioielli: in tutti questi casi, gli elementi utilizzati per la creazione di tali...
  • legno Il mondo del fai da te offre la possibilità di coltivare delle passioni in settori estremamente differenti tra loro: si tratta di un hobby che sta prendendo sempre più piede, soprattutto in virtù del ...

Galileo Casa 2414754 Catene da Neve Polar, 70 mm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,65€
(Risparmi 19,15€)


I luoghi comuni in merito alle gomme da neve: tante informazioni sbagliate

gomme da neve Riguardo i pneumatici invernali ed il funzionamento delle gomme da neve circolano tantissimi informazioni non esatte o anche completamente sbagliate. I primi luoghi comuni da sfatare riguardano il rapporto tra questo tipo di gomme e la neve. Non è vero infatti che i pneumatici invernali sono utili solo o soprattutto qando c'è neve e allo stesso tempo non è vero che bisogna aspettare che nevichi prima di montare questo tipo di gomme. Di norma, si possono tenere i pneumatici invernali e circolare dal mese di ottobre fino a Pasqua, che capita di solito tra i mesi di marzo e aprile, quando cioè inizia la primavera. Altra cosa non vera è che bisogna consumare completamente questo tipo di gomme prima di toglierle. Non è così visto che i pneumatici vanno cambiati appena le consizioni atmosferiche, e di conseguenza quelle delle strade, migliorano. Un altro aspetto da tenere conto è quello del rapporto prezzo - qualità. Non necessariamente le gomme da neve migliori sono quelle che costano di più.


Funzionamento delle gomme da neve: Gomme da neve: cosa prevede la legge

La legge stabilisce modalità e termine per l'utilizzo dei pneumatici invernali, anche detti pneumatici termici. L'attuale normativa stabilisce delle date entro cui montare, con l'arrivo dell'inverno, o smontare, quando la cattiva stagione finisce, le gomme dalla propria vettura. Il tutto, ovviamente, nel nome della sicurezza, sia propria che dei pedoni e gli altri automobilisti. Giunta la data prevista dalla legge, quindi, tutti gli automobilisti devono montare sulle proprie vetture pneumatici da neve. La norma prevede anche dei periodi di tolleranza. In media questo periodo si aggira entro i trenta giorni. Un mese in cui il mancato cambio di pneumatici viene tollerato. Trascorso questo ulteriore termine, però, sono previste delle sanzioni a carico dei possessori delle auto interessate. La legge prevede obblighi analoghi anche a seconda delle zone in cui si viaggia. Se si raggiungono zone di montagna soggette a precipitazioni nevose, l’obbligo è appunto quello di dotare la propria vettura di pneumatici invernali o comunque di viaggiare con le catene a bordo.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO