Realizzare eolico fai da te

Come iniziare per realizzare l'eolico fai da te

La fase iniziale per realizzare l'eolico fai da te, sarà quella della progettazione. Ciò che andremo a creare, non produrrà tanta energia come un impianto professionale, ma sarà sicuramente un contributo per il nostro risparmio energetico. La scelta del luogo dove andremo a posizionare l'apparecchiatura, sarà fondamentale per ottenere dei buoni risultati. Dovremo valutare la presenza di ostacoli naturali o artificiali, che potrebbero essere d'impedimento al buon funzionamento del nostro impianto. La posizione dell'apparecchiatura, dovrà essere collocata in un punto esposto ai venti, la cui velocità servirà per avere un buon risultato dal nostro impianto eolico; la forza del vento dovrà risultare mediamente tra i 40 e i 50 chilometri orari. Sotto questi parametri, l'efficienza del nostro impianto subirebbe un inesorabile calo.
Piccola pala eolica

Sistema di monitoraggio inquinamento domestico Nuvap N1R ( con sensore Radon )

Prezzo: in offerta su Amazon a: 699€


Costruire una turbina eolica fai da te

Casa con pala eolica Per realizzare l'eolico fai da te, dobbiamo iniziare costruendo una turbina di piccole dimensioni. Per attuarla basta un po' di senso pratico, manualità e passione per il bricolage. Quest'impianto produrrà energia sufficiente ad illuminare una stanza o un piccolo spazio del nostro giardino. Il materiale che dovremo acquistare sarà: un tubo in PVC alto 50 centimetri e largo 10 centimetri; un perno lungo 20/30 centimetri con il controdado; un disco d'alluminio; una motorino elettrico o una dinamo come quello delle biciclette; un asta di sostegno per la struttura. Andremo a dividere in quattro parti identiche il tubo e le schiacceremo formando delle pale. Praticato un foro al centro del disco d'alluminio, inseriremo nel foro il perno. Fisseremo il disco all'asta di sostegno, frapponendoci un cuscinetto a sfera. Posizioneremo le pale e, con un pezzo di tubo morbido, collegheremo il motore al perno girevole.

  • Intonaco grezzo La ristrutturazione di uno spazio, ingloba una serie di passaggi obbligatori, che hanno una specificità funzionale, oltre che una spiccata esaltazione estetica. Le mura di uno spazio, rivestono una do...
  • Realizzare un massetto Il massetto è la base in cemento, su cui si appoggia la pavimentazione. La posa in opera di quest'ultimo rappresenta l'ultima fase di costruzione di una pavimentazione, dalla sua realizzazione, infa...
  • pavimento in parquet Il Parquet è la scelta giusta se il vostro obiettivo è dare stile, raffinatezza, eleganza e calore alla vostra casa, e si adatta ad ogni ambiente, compresa la cucina e il bagno. Infatti, dal momento c...
  • Mosaico Il mosaico ha origini antiche e la tecnica per realizzarlo si basa sulla realizzazione di motivi geometrici più o meno elaborati o la composizione di figure molto più complesse associando dei framment...

Albrillo Led Luce in forma di 20 Bottiglie di Wishing, Catena Luminosa, 2.3 metri, Decorativa da Interni e Esterni, anche per Festa, Giardino, Natale, Halloween, Matrimonio, ecc.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€
(Risparmi 2€)


Qualche esempio per realizzare l'eolico fai da te

Pala eolica con barattoli Le eliche che servono per realizzare l'eolico fai da te, si possono ricavare da fogli di legno o metallo. Per creare una pala con questi materiali, si dovrà eseguire un taglio ad angolo di trenta gradi rispetto alla base. La direzione di rotazione dovrà essere opposta all'angolo di curvatura delle pale stesse. È' importante costruirle abbastanza grandi, in modo che la loro forza accenda la dinamo o il motore. Allineando le pale nella stessa direzione, la forza di ognuna di esse spingerà le altre a girare. Si possono anche ottenere pale da eolico dalle latte vuote. Basterà tagliarle a metà ottenendo due parti semi cilindriche. Si passerà quindi a ripiegare i lembi delle latte verso l'interno, con l'aiuto di una pinza. Il procedimento è sempre lo stesso, come per le pale in PVC. Cambieranno solo le modalità di fissaggio, secondo i tipi di materiali che andremo ad usare.


Realizzare eolico fai da te: Normative e incentivi per realizzare l'eolico fai da te

Grande pala eolica Dal momento che abbiamo deciso di realizzare l'eolico fai da te, dobbiamo rispettare qualche iter burocratico. Se la nostra abitazione non si trova all'interno di un'area protetta o soggetta a vincoli paesaggistici, sarà sufficiente una DIA (Denuncia di Inizio Attività) al nostro Comune di residenza. Le regole non sono uguali su tutto il territorio nazionale. Se il nostro impianto produce energia sufficiente alla nostre necessità, possiamo contattare il Gestore dei servizi energetici per la stipula di scambio. Se ne produciamo in eccesso, possiamo metterci in contatto con Enel Distribuzione, per un eventuale rivendita. Abbiamo anche la possibilità di ottenere delle detrazioni fiscali, previste a beneficio delle ristrutturazioni e dei nuovi impianti domestici. Questa domanda andrà inoltrata all'Agenzia delle Entrate in sede di dichiarazione dei redditi.



COMMENTI SULL' ARTICOLO