Utilizzo del trapano a percussione

Caratteristiche principali del trapano a percussione

Il trapano a percussione ha l'aspetto di un tradizionale trapano, con la solita impugnatura a pistola ed il comando a grilletto, ma oltre al movimento rotante della punta è possibile aggiungere la funzione battente, che incrementa la potenza di perforazione. La percussione, con movimento avanti e indietro, imprime alla punta la forza di un martello di massa equivalente a quella dell'utensile. In base al materiale da forare si può scegliere se utilizzare questa funzione o limitarsi alla normale perforazione. Cemento e granito, ad esempio, richiedono sempre la percussione. Questo tipo di trapano è portatile e può essere alimentato a corrente elettrica oppure a batterie. I modelli a batteria hanno una potenza minore e sono adatti per un uso amatoriale, benché siano apprezzati anche dai professionisti, perché non hanno bisogno di corrente e non hanno il filo che può essere d'intralcio in spazi ridotti o situazioni particolari.
Un trapano a percussione

Carolus utilizzo con trapano avvitatore a percussione 1/2 ", testa esagonale, 14 mm, 5435.14

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,39€


Modelli di trapano per lavori impegnativi

Trapano demolitore in azione In commercio troviamo modelli di trapani portatili in grado di perforare anche il cemento armato e le pietre naturali dure, sia in impegnativi lavori fai da te che professionali. Il trapano tassellatore è specifico per l'inserimento di tasselli di metallo nel cemento armato. Il trapano demolitore si utilizza per ottenere fori di grande diametro nel cemento armato, come quelli necessari per le tubazioni idriche nelle murature portanti. L'utensile è dotato di 2 funzioni distinte: trapano a percussione e scalpello demolitore. Questi tipi di trapani utilizzano punte diverse da quelle normali, nel codolo di innesto e nella forma e inclinazione del tagliente, che può avere inserti multipli, incompatibili col trapano tradizionale. Quando si devono realizzare fori di diametro ancora più grande si usa la carotatrice, per lavori professionali, che impiega come elementi di taglio attrezzi cilindrici di diversa lunghezza e sezione, detti foretti o corone dentate.

  • Martello elettropneumatico L'utilizzo del martello pneumatico comprende la demolizione e la perforazione di varie tipologie di materiali, tra i quali calcestruzzo, roccia e pietra, terra battuta, asfalto e diversi generi di cos...
  • Varie tipologie di scalpelli Ci sono innanzitutto dei consigli molto importanti da seguire prima di metterci al lavoro e capire come usare lo scalpello. Innanzitutto bisogna assicurarsi di tenere in mano con forza e sicurezza il ...

BGS Barra di Torsione utilizzo con trapano avvitatore a percussione, 21 mm, drehmomentbegrenzt 115 nm, 1 pezzi, 7113

Prezzo: in offerta su Amazon a: 59,92€
(Risparmi 16,68€)


Utilizzo del trapano a percussione

Trapano ad impugnatura singola Il trapano a percussione, oltre a praticare fori attraverso materiali molto resistenti, può essere usato come martello, disattivando il moto rotatorio, per scheggiare mattonelle, aprire delle crepe o smussare degli spigoli. Generalmente i vari modelli offrono due diverse velocità di foratura. L'utensile deve essere tenuto con una o due mani, in base al numero di impugnature presenti, una o due. Occorre stringere bene il mandrino girando la chiave nei 3 fori, tranne che nei modelli a batteria autoserranti. In questo modo si evita che la punta giri tra le ganasce del mandrino e venga danneggiata. Si inserisce la funzione di percussione, sempre se il materiale lo richiede, e si tiene la punta perpendicolare alla superficie da forare. Nell'utilizzo del trapano un'assicella di regolazione permette di evitare che il foro risulti più lungo di quanto di desideri.


Utilizzo del trapano a percussione: Caratteristiche dei mandrini per trapano a percussione

Perforazione del cemento I mandrini autoserranti di precisione possono essere impiegati per sostituire quelli in dotazione del trapano. Non hanno bisogno di chiave, serrano con maggiore forza la punta e sono molto pratici. Tuttavia è bene non utilizzarli spesso con la funzione di percussione perché altrimenti tendono a rovinarsi. Nei mandrini a chiave, soprattutto con punte di grossa sezione, è sempre opportuno effettuare il serraggio su tutti e tre i punti di innesto della chiave, in quanto non hanno una forza molto alta e la punta ha la tendenza a ruotare tra le ganasce. Queste hanno una superficie assai dura, ed il codolo della punta, se il materiale non è di alta qualità, potrebbe rovinarsi. Le punte di acciaio super rapido di ottima qualità, invece, non corrono questo rischio benché possa alterarsi il colore del codolo a causa dell'alta temperatura prodotta dall'attrito, durante l'utilizzo del trapano a percussione.



COMMENTI SULL' ARTICOLO