Tipologie di lettini per bambini

Tipologie di lettino per bambini: come scegliere

Orientarsi tra le diverse tipologie di lettini per bambini richiede molta attenzione visto che si tratta di un prodotto con cui i bimbi entrano in contatto quotidianamente e per più anni. Il lettino viene solitamente utilizzato dopo la culla o la carrozzina quindi a partire dai 6 mesi circa e fino ai 4 anni: visto che accompagnerà la crescita dei bambini è importante scegliere un prodotto robusto, adatto a quando sono neonati ma anche a quando cominciano a muoversi. Le tipologie di lettini per bambini presenti in commercio si distinguono prima di tutto per l’utilizzo delle sbarre di protezione che possono essere dinamiche (si alzano e si abbassano a seconda delle necessità per agevolare l’entrata e l’uscita del bimbo dal letto), statiche (rimangono sempre stabili) o non esserci (nel caso dei lettini creati secondo il metodo Montessori).
Lettino per bambini classico

Set 2 posti letto con rete a doghe apribile pieghevole singola a scomparsa (letti singoli)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 197€


Tipologie di lettini per bambini: le sbarre

Lettino per bambini con supporto Tra le tipologie di lettini per bambini più utilizzate a livello mondiale vi è sicuramente quella di legno "classico" con le sbarre: un requisito fondamentale da tenere in considerazione al momento dell’acquisto è la distanza tra le sbarre che deve essere compresa tra i 6 cm e i 7,5 cm. Queste hanno infatti un ruolo fondamentale nel garantire al bambino e ai genitori sonni tranquilli: permettono al piccolo di osservare comunque il mondo che lo circonda pur rimanendo protetto. La distanza tra le sbarre, qualsiasi sia la tipologia di lettino per bambini scelta, è un requisito di sicurezza vitale: essa deve essere tale da consentire una buona visuale ma senza correre il rischio che rimangano incastrati gli arti o la testa del bambino. Va inoltre considerata la possibilità di scegliere tra sbarre fisse (posizionate ad un’altezza di sicurezza) o sbarre che si alzano e abbassano all’occorrenza per facilitare ai genitori la presa del bambino.

  • La più classica tra le casette in legno da giardino Se avete un giardino magari già, ne possedete una… ma se così non fosse, sicuramente avrete avuto modo di farci più di un pensierino! Stiamo parlando delle casette in legno da giardino, quelle grazios...
  • Tappeto per bambini I tappeti adatti alle camerette dei bambini non vanno bene per le altre camere. Se hanno il pelo lungo o sono difficili da pulire, incorporano molta polvere, che nuoce all'apparato respiratorio dei pi...
  • Una modello molto semplice di casetta Per un bambino è importante giocare all'aria aperta. Chi ha la fortuna di avere un giardino può sfruttare questo spazio per fare divertire i piccolini di casa... Ma come valorizzare nel migliore dei m...
  • Un classico letto a castello In tempo di crisi economica, spesso una famiglia è costretta a convivere in ambienti ristretti ed è alla continua ricerca di soluzioni salvaspazio. Oppure potrebbe essere necessario arredare una secon...

Testiera per letto da parete, in vinile decorazione, stile barocco motivo floreale da parete in vinile adesivo da parete bedpost (King, bianco)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 35,77€


Tipologie di lettini per bambini: i lettini Montessori

Lettino per bambini Montessori Le tipologie di lettini per bambini tra cui una neo mamma può scegliere sono davvero numerose: lettini rettangolari, ovali, rotondi, rialzati, trasformabili, con baldacchino, minimal, etc ma ce n’è uno in particolare che, pur essendo stato progettato già qualche decennio fa, sta ritornando sempre più in auge. I lettini per bambini progettati secondo il metodo di Maria Montessori, educatrice che ha speso la sua vita nella ricerca e nella formazione dei bambini, sono infatti privi di sbarre e posizionati a pochi cm dal suolo. Questa tipologia di lettini per bambini sposa pienamente la filosofia secondo cui il compito degli adulti è quello di educare i bambini alla libertà donando loro fiducia e lasciandoli liberi di scoprire gli spazi e di esplorare gli ambienti della casa. Questi lettini vengono posizionati a 20-25 cm dal suolo in modo che il bambino possa entrare o uscire in autonomia e che, in caso di cadute notturne, l’impatto sia davvero minimo soprattutto se a fianco si posiziona un cuscino di sicurezza.


Tipologie di lettini per bambini: quando si viaggia

Lettino da viaggioCapita molto spesso di dover viaggiare con un bambino piccolo e la domanda frequente che tutti si compiono è "quale tipologia di lettini per bambini scegliere"? Visto che si tratta di un prodotto che va utilizzato provvisoriamente e in linea di massima per brevi periodi è importante valutare che alla leggerezza dei materiali unisca anche solidità e robustezza. Questa tipologia di lettini per bambini, chiamati lettini da viaggio o da campeggio, deve garantire igiene, praticità e facilità d’uso: i modelli che si trovano in commercio sono pieghevoli, ripiegabili in comode borse pensate per il trasporto e solitamente dotati di ruote. La loro struttura rende possibile l’utilizzo senza l’aggiunta del materasso che, tuttavia, è sempre possibile inserire per assicurare un comfort maggiore al bambino. Il telaio su cui poggia il bambino è robusto e resistente e i lati sono di rete trasparente o colorata per permettere al bambino di osservare l’ambiente circostante e non sentirsi costretto.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO