Curare cactus

Le informazioni di base per curare il cactus

La cura del cactus è un argomento abbastanza importante e sempre di certo molto dibattuto nell’ambito non tanto della vita di tutti i giorni quanto piuttosto nell’ambito delle attività di tutti coloro che si occupano di botanica in generale e di piante grasse in senso più stretto. Ovviamente, in maniera intuibile, la cura del cactus ha vari livelli nel senso che da un lato c’è chi se ne occupa ad alto livello perché è un appassionato della materia o, meglio ancora, perché rientra nella più o meno ristretta cerchia degli addetti ai lavori, ma dall’altro lato, ci sono sempre più persone che si avvicinano da neofiti al mondo delle piante grasse e che, di conseguenza, sono costretti a partire dai rudimenti in merito alla cura del cactus stesso, come a dire dall’abc. Ma, paradossalmente, la cosa può essere anche positiva.
Alcune note

100pcs erba di primavera Semi Succulente piante rare Diy Bonsai in vaso per il giardino domestico bella facile Grow Seeds *

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,94€


Le caratteristiche principali delle cure per il cactus

Pregi e difetti Per il nostro lettore affezionato le novità per riuscire a focalizzarci sempre più precisamente e in maniera puntuale non sono poche. Ma neanche tantissime ad onor del vero. Cosa vogliamo dire: stiamo cercando di sottolineare che le cure di cui hanno bisogno le piante grasse sono sempre di più, almeno per quanto concerne la cura che vuole mettere al primo possto delle nostre esigenze il fattore estetico. Ovviamente, in maniera intuibile, occorre spendere due parole, anche se in potentissima sintesi, in merito al cactus stesso prima di occuparci della vera e propria cura del cactus. E non possiamo tralasciare che il cactus, come la larga maggioranza delle piante grasse, è una pianta che si adatta a climi anche ostili grazie alla capacità di immagazzinare tanta acqua all’interno del proprio fusto.

  • Cura del cactus Il cactus è una pianta grassa, appartenente alla famiglia delle succulente, e comprende diversi generi divisi in numerose specie che appartengono a loro volta a questa categoria. Le piante grasse, pre...
  • Cactus Le piante grasse, sono caratterizzate da tessuti presenti nelle foglie e nelle radici definiti “succulenti”, perfettamente in grado di conservare l’acqua per lungo tempo per liberarla in piccole quant...
  • Cactus La funzione ornamentale delle piante grasse è fondamentale. Non richiedono cure particolari e nemmeno troppe attenzioni, ma questo non significa non prendersi cura di loro. Molti vivai per incrementar...
  • Piante succulente: un'agave americana Le piante succulente sono così chiamate per via della forma delle foglie particolarmente consistenti, formose, perché ricche di fibre e di acqua. In genere questo tipo di piante richiedono alcuni acc...

Bloem BHP-42 Big coltivare erbe aromatiche, Verde

Prezzo: in offerta su Amazon a: 36€


Curare cactus: Consigli pratici sulla cura per il catus

Pro e contro La prima considerazione che ci è utile per lasciare da parte alcuni dei più frequenti tra gli errori cui si va incontro quando si parla della cura del cactus e della cura delle piante grasse in senso lato è proprio la loro capacità di immagazzinamento dell’acqua con cui le innaffiamo. E questo, per quanto riguarda la nostra prospettica, gioca un ruolo di notevole interesse in quanto ci spiega che le piante grasse e il cactus non deve essere innaffiato con la stessa frequenza con cui provvediamo a dare da bere a tante altre piante quanto piuttosto con intervalli assai più lunghi. Anche perché c’è anche da tener presente nell’ambito delle nozioni di base utili ad una corretta e fruttifera cura del cactus che molte di queste piante sono in grado di ricavare e immagazzinare acqua in quantità anche solo da fenomeni naturali come brina e rugiada.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO