come coltivare orchidee

come coltivare orchidee: Come coltivare le orchidee

Coltivare le orchidee

Le orchidee, sono fiori appartenenti ad un'unica grande famiglia, a cui appartengono diverse specie e varietà dello stesso fiore. Le differenziazioni sono riscontrabili sul piano estetico, poiché le orchidee, si distinguono per i diversi colori che variano dal bianco, al rosa, al fucsia, al violaceo, oltre che per le differenziazioni fisiologiche, che sono relative alla crescita del fiore. Le orchidee si sono diffuse in diversi punti del globo terrestre, concentrandosi in particolare nelle zone intertropicali dal clima particolarmente umido. Molte orchidee, crescono spontanee, in zone considerate protette, trattandosi di specie in via d'estinzione. Sono l'espressione più elegante che la natura ha mai regalato, poiché le orchidee, sono il simbolo massimo dell'eleganza, della sensualità, della bellezza e dell'erotismo. Le diverse specie appartenenti a questa categoria, rendono notevolmente complessa la classificazione della stessa, poiché, nel corso del tempo, alle specie selvatiche e spontanee, se ne sono aggiunte altre, specie ibridate, che offrono un unico esempio di un'infinità di forme e colorazioni. Gli ibridi che vengono creati da questo fiore o dal connubio tra questo fiore ed altri fiori, aumentano di anno in anno, per cui è nata l'esigenza di separare gli ibridi e i fiori da cui essi vengono creati, in categorie differenti. Le orchidee si classificano anche in relazione alle diverse esigenze legate all'ambiente, alle capacità di adattamento, all'habitat ideale. Alcune specie, prediligono un clima umido, altre specie ancora, resistono bene al caldo secco, altre, si adattano perfettamente a diverse tipologie di ambienti, alcune prediligono ancora la luce diretta del sole, altre ancora, desiderano crescere in penombra, alcune piante di questa specie, interrompono il periodo vegetativo, altre specie invece saltano questo passaggio. Per tutte queste particolari sfumature di differenziazione, non esistono regole precise che possano essere considerate universalmente valide per la coltivazione di tutte le specie appartenenti a questa categoria. Le orchidee, se coltivate in casa, vanno collocate in una location che sia ventilata e costantemente arieggiata, che sia illuminata, ma non irradiata in maniera diretta dai raggi del sole, che sia costantemente umida, e riparata dal caldo secco e dalle gelate, che potrebbero danneggiare la crescita dei fiori. Per proteggere la massa radicale, sia dall'attacco di piccoli insetti che dagli sbalzi di temperatura, si può procedere con l'operazione di pacciamatura, che viene eseguita con dei rametti, con della paglia leggera e anche con qualche telo di lino. In questo modo, almeno in una primissima fase, le radici saranno completamente protette, e la pianta, potrà crescere sana. Le innaffiature, tendono a variare a seconda della specie di appartenenza delle orchidee: quelle che interrompono il ciclo vegetativo, non necessitano di molta acqua ad esempio; molte altre orchidee, necessitano d'acqua in relazione al clima, alla secchezza dell'aria, alla tipologia di terreno. Altra differenziazione relativa alle innaffiature riguarda espressamente la tipologia di orchidee: quelle sempreverdi necessitano di innaffiature regolari, mentre quelle a foglie caduche, vanno irrigate in relazione al clima. Poichè non si possono conoscere alla perfezione le esigenze di tutte le pianta di questa specie, si segue una regola del tutto generale, di aumentare le irrigazioni durante il periodo di siccità, e di diminuirle di contro, nel periodo invernale, poiché le orchidee, temono le gelate. L'orchidea, in particolare durante il periodo vegetativo, necessita di moltissime sostanze nutritive, come l'azoto, il potassio, il magnesio, il cloro, lo zolfo. Ognuna di queste sostanze, aiuta nella formazione dell'apparato radicale, dell'apparato fogliare, dell'apparato floreale. Il terreno ideale per questi fiori è quello classico misto a sabbia e torba, che sia particolarmente drenante ed eviti i ristagni idrici che causano l'attacco di insetti e muffe d ogni genere.

Coltivare le orchidee

TERRICCIO PER ORCHIDEE DA 12 LT

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,5€


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO