Pareti fonoassorbenti

Pareti fonoassorbenti: cenni

Il rumore che sentiamo all'interno di una stanza è percepito in quantità maggiore rispetto al rumore reale. Perchè? Perchè le pareti incrementano le riflessioni soprattutto se queste sono costituite da materiale liscio. Le pareti fonoassorbenti sono fatte con i pannelli fonoassorbenti che sono elementi di diversa forma e di diverso materiale che hanno la caratteristica di bloccare la trasmissione di energia sonora tra i diversi ambienti eliminando anche le onde che permangono dopo il suono in sè. Le pareti fonoassorbenti quindi sono importanti anche per ridurre notevolemente l'inquinamento acustico. Le occasioni in cui saranno utili le pareti fonoassorbenti sono, per esempio, in ufficio, se vogliamo avere una band e suonare nel garage per non disturbare i vicini, nelle case soprattutto quelle al centro o se vogliamo fare una palestra a casa.
Pannello fonoassorbente

pannelli fonoassorbenti piramidali per studio audio espuma acustica Pyra 5110 , circa 100x50x5cm , grigio scuro50 mq)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1380€


Pareti fonoassorbenti: caratteristiche

Parete fonoassorbente I pannelli sono realizzati con materiale in consistenza spugnosa, con bassa densità oppure con materiali compatti ( legno, metallo, plastica ecc.). Le pareti fonoassorbenti a differenza delle pareti fono isolanti non respingono le onde ma le assorbono nel momento in cui vengono a contatto con il pannello. L'assorbimento acustico si realizza con diverse modalità ma la più comune è quella porosa. Questo materiale si può acquistare in rotolo o in forma irregolare. Si possono unire diversi materiali per creare pannelli personalizzati in base alle nostre esigenze e necessità. I pannelli realizzati esclusivamente con materiale fonoassorbente si utilizzano per la correzione acustica ambientale o per insonorizzazioni complesse. L'elemento base di un pannello è costituita da materiale con alto peso specifico.

    pannello Acoustico Foam Liscio, 200x100x7cm , Bianco per vari usi

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 47,6€


    Materiale delle pareti fonoassorbenti

    Parete fonoassorbente I materiali fonoassorbenti sono: - Legno: questo materiale ha una discreta funzione fonoassorbente. Prevedono un pannello accoppiato in fibra. - Lana: è in grado di assorbire una grande quantità d'aria e dissipare l'onda in calore. - tessuti e fibre vegetali: posati con semplicità nel pavimento migliorano il comfort acustico. - Sughero: è un materiale naturale che ha un alto rendimento assorbente. - a specchio: è uno speciale tessutoposato su un telaio metallico che risulta riflettente dal punto di vista visivo. - Gesso o cartongesso: questo materiale non ha altissime caratteristiche fonoassorbenti ma è buono come base da integrare con altri materiali. - polistirolo: si applica facilmente nei soffitti. - Poliuretano espanso: sono dei materassini morbidi da inserire nelle intercapedini.


    Pareti fonoassorbenti: conclusioni

    Parete fonoassorbente esterna Infine ci sono due tipi di pannelli: per interni e per esterni. I pannelli interni oltre ad essere efficaci devono essere anche belli da vedere. Inoltre devono essere anche sottili. Essi possono essere adesivi o incollatati direttamente sulla parete interessata. Invece per quelli esterni si preferiscono materiali fono isolanti di metallo pesanti. I pannelli per realizzare le pareti fonoassorbenti sono di diversa forma: lisci, bugnati e piramidali. Queste sagomature fanno in modo che la superficie del pennello aumenta e che il materiale che assorbe l'energia risulti maggiore. L'ultima caratteristica da tenere presente nella scelta delle pareti fonoassorbenti è la reazione al fuoco. Il materiale che risulta migliore è il poliestere. In questo modo ci proteggeremo anche dal pericolo degli incendi.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO