Funzionamento degli isolanti acustici

L'isolamento acustico

L'isolamento acustico o fonoisolamento è una tecnica che consente di ridurre ed ostacolare la trasmissione di energia sonora fra ambienti contigui, separandoli tramite un mezzo fisico che ha la funzione di dissipare l'energia sonora.

Il processo di difesa dai rumori avviene sia per quelli che si propagano attraverso l'aria, sia per quelli che si trasmettono attraverso percussioni, vibrazioni o trascinamento.

Esistono molti metodi per isolare acusticamente le pareti, si può aumentare la massa della parete stessa, ma in questo caso si appesantisce troppo la struttura e si possono avere problemi di sovraccarico sulle solette, in alternativa si possono costruire pareti multistrato con interposti strati di aria. Gli strati delle pareti non devono essere collegati fra di loro per evitare che il ponte trasmetta l'energia sonora. L'isolamento acustico può essere garantito sia fra pareti divisorie sia sui solai.

isolanti acustici

Paracolpi per Pareti Garage e box Auto, Set da 4 x pannelli autoadesive - 45 x 16,5 x 1,0 cm di spessore - ANTRACITE colore TONALITà RAL 7016 in Polietilene - protezione fiancata portiera auto, anche tampone paraurti, massima protezione. (Antracite 7016)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,9€
(Risparmi 12€)


Funzionamento dell'isolamento acustico

isolanti acustici Un buon isolamento acustico è composto da un sistema "massa-molla-massa", questo perché le due masse funzionano da fonoimpedente (aumenta la resistenza al passaggio dell'energia sonora), mentre la molla smorza l'energia sonora fungendo da fonoassorbente.

Un materiale fonoassorbente dovrebbe avere elevata trasparenza acustica (bassa resistenza al flusso), e contemporaneamente buona dissipazione dell'energia penetrata (alta resistenza al flusso), siccome entrambe le caratteristiche non si possono avere, si deve arrivare ad un compromesso per avere una buona fonoassorbenza.

Con l'aumento della frequenza dell'onda incidente, aumenta in proporzione la fonoassorbenza.

Esistono vari tipi di assorbitori di energia sonora: pannello acustico, risuonatore acustico, assorbitori sospesi.

Il pannello acustico è formato da una superficie che ha una elevata trasparenza acustica e da un materiale interno che presenta una porosità disposta in direzione diversa da quella del flusso, in modo che l'onda sonora si dissipi all'interno del materiale.

Un risuonatore acustico è una cavità comunicante con l'ambiente tramite uno stretto collo che ha un'elevata dissipazione di energia.


    Kit isolante per coibentazione camper, rotolo di alluminio termico a doppio strato per VW T4 T5

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,81€


    Funzionamento dell'isolamento acustico (2)

    isolanti acusticiNelle pareti in muratura la funzione fonoimpedente è fornita dal laterizio, mattoni, calcestruzzo o pietra, ma non è sufficiente a garantire un isolamento acustico, per questo deve essere inserito un elemento che funzioni da molla. Siccome ogni materiale vibra a frequenze diverse a seconda della composizione, della densità e dello spessore, per avere un buon isolamento sarebbe opportuno mescolare strati di diversi materiali, in modo che abbiano frequenze di risonanza diverse e si compensino a vicenda.

    Il miglior fonoassorbente disponibile è l'aria, infatti sarebbe opportuno, dove possibile, creare delle camere d'aria nell'intercapedine.

    L'assorbimento per porosità è dovuto al fenomeno della viscosità, infatti la dissipazione dell'energia sonora avviene per trasformazione in energia cinetica.

    L'assorbimento per risonanza di membrana avviene tramite lo smorzamento dell'energia sonora dal cuscino d'aria compreso nell'intercapedine.

    L'assorbimento per risonanza di cavità avviene per la viscosità che si realizza all'imboccatura di un'area cava all'interno del materiale.


    Funzionamento degli isolanti acustici: Materiali fonoassorbenti

    isolanti acustici I principali materiali fonoassorbenti fibrosi sono: lana di vetro, lana di roccia, sughero, truciolato di legno, moquette e tappeti, tendaggi.

    La lana di vetro è un silicato derivato dal vetro in grado di disperdere l'onda sonora.

    La lana di roccia viene estratta dalla roccia vulcanica e ha caratteristiche simile alla lana di vetro.

    Il sughero è il miglior materiale assorbente acustico naturale.

    Il truciolato di legno si ottiene pressando e incollando scarti della lavorazione del legno e creando pannelli rigidi e resistenti.

    I principali materiali fonoassorbenti a celle aperte sono: poliuretano espanso, melammina espansa, vermiculite espansa, perlite espansa, argilla espansa.

    Il poliuretano espanso è un polimero che può essere utilizzato sia per riempimenti sia a vista.

    La melammina espansa è prodotta tramite resine e possiede migliori caratteristiche ignifughe.

    La vermiculite espansa è un minerale che sottoposto a cottura acquisisce proprietà isolanti espandendosi, si utilizza solitamente per la realizzazione di intonaci.

    La perlite espansa è un silicato di origine vulcanica che può essere usato per riempire intercapedini o per realizzare intonaci.

    L'argilla espansa sottoposta a cottura serve per la realizzazione di intonaci o per la creazione di blocchi per le pareti.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO