Realizzare un tetto in legno lamellare

Come realizzare un tetto in legno lamellare: introduzione

Nella prima parte di questa guida su come realizzare un tetto in legno lamellare, è importante quanto utile dare una corretta definizione di "tetto", spesse volte esplicato in maniera superficiale. Un tetto, che solitamente viene inserito nella lista delle varie tipologie di coperture, è la parte strutturale che forma e completa la zona superiore di un edificio e che ha la funzione principale di proteggere quest'ultimo dalle intemperie atmosferiche. Col passare del tempo ed il conseguente quanto inevitabile sviluppo delle tecniche di progettazione, tali coperture sono state realizzate in maniera tale da fornire sempre più sicurezza e protezione all'ambiente sottostante. Consultando il seguente articolo, sarete a conoscenza dei metodi più efficaci per realizzare un tetto in legno lamellare.
Tetto in legno lamellare in fase di costruzione

ROSENICE Coperture per Set Arredo Giardino Impermeabile Antipolvere 213 x 132 x 74 cm Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,59€


Primi passi: accorgimenti e vantaggi del legno lamellare.

Tetto in legno lamellare con travi incrociate Negli ultimi anni, l'utilizzo del legno lamellare si è sempre più diffuso tra gli addetti ai lavori per la realizzazione delle basi di copertura delle attuali strutture architettoniche. Uno dei motivi principali che hanno fortemente contribuito a tale successo, risiede nelle caratteristiche che questo tipo di materiale presenta. Inoltre, esso fornisce considerevoli vantaggi. Quello più interessante riguarda la duttilità e la versatilità che il legno lamellare possiede rispetto al legno compatto. Queste sue peculiarità consentono ad architetti ed ingegneri di creare una struttura creativa e al tempo stesso elegante, valorizzandone l'aspetto estetico. Un altro vantaggio del lamellare risiede nella resistenza alla combustione: nel caso in cui scoppiasse un incendio, esso rallenterebbe l'espansione delle fiamme.

  • Tetto con copertura in tegole Si tratta di piccoli elementi agganciati sulla copertura, tramite listelli inchiodati tra loro sulla struttura principale. Possono essere realizzati con vari materiali più o meno leggeri e sono dispon...
  • Tegole canadesi Esistono diverse tipologie di tegole canadesi e sono accomunate dai pregi che le contraddistinguono dalle altre tegole. La loro prima peculiarità riguarda il sistema con cui vengono fissate allo scemp...
  • coppi Le tegole e i coppi sono i manufatti più comunemente utilizzati come copertura per gli edifici.Rappresentano il cappello della casa, hanno la funzione di riparare i suoi abitanti da pioggia, vento ...
  • casa sull'albero Chi non ha mai sognato da bambino di avere una casa sull'albero dove giocare con gli amici e inventare fantastiche avventure? Questo sogno è diventato realtà solo per pochi e molti adulti hanno ancora...

TecTake Pensilina Tettoia in policarbonato per porta o finestra per esterno 200x100cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 53,99€


Fase di progettazione e disegno del tetto

Copertura in legno lamellare vista esternamente Proseguendo con questa guida su come realizzare un tetto in legno lamellare, è necessario specificare che la realizzazione dello stesso deve essere preceduta dalla stesura di un progetto adeguato e completo ad esso relativo. In quest'ultimo non dovranno mancare gli elementi principali e assolutamente necessari per la corretta costruzione della copertura: in tal senso, si parla del disegno dell'oggetto architettonico e delle misure generali dell'impalcatura di base che la sostiene. E' necessario considerare che le dimensioni delle travi di legno lamellare che utilizzerete per la costruzione dell'opera in questione, sono strettamente correlate alla grandezza del perimetro del tetto che volete costruire e al modo in cui esse verranno collocate considerando altri oggetti esterni (più o meno vicini) alla cima dello stesso.


Realizzare un tetto in legno lamellare: considerazioni finali

Tetto in legno lamellare a forma piramidale La fase finale di questo articolo che tratta le tecniche e i consigli migliori per realizzare un tetto in legno lamellare, riguarda la possibilità, una volta che avrete terminato la parte relativa alla progettazione, di mettere in pratica ciò che è stato disegnato su carta. In questo senso, dovrete posizionare le travi lamellari sugli oggetti di sostegno e successivamente ricoprirle con una base di tavolato lucido, che applicherete servendovi di alcuni chiodi e un trapano avvitatore. Al di sopra di tale base collocherete una sbarra al vapore poiché, nel caso in cui quest'ultima venga ricoperta da lastre di pannello isolante, questa sarà utilissima per mantenerla al sicuro dalle infiltrazioni di acqua piovana, dovute all'eccessiva quantità di condense che si potrebbero formare negli spazi interni.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO