Realizzare tetti in legno

Realizzare tetti in legno: vantaggi e caratteristiche

L'uso del legno come materiale per realizzare tetti presenta notevoli vantaggi, sia per le coperture principali di edifici, sia per pergolati e tettoie accessori, aggiunte in un secondo momento e di minor dimensione. Uno dei vantaggi principali quando si realizza un tetto in legno è il maggior isolamento termico che offre, che mantiene un comfort climatico all'interno dell'abitazione e contribuisce alla riduzione delle spese per il riscaldamento dell'ambiente. Il legno è un materiale naturale e non inquina, inoltre mantiene una maggiore stabilità strutturale in caso di sisma, rispetto alle coperture in laterizio e cemento. Altro importante vantaggio quando si decide di realizzare tetti in legno è la velocità di costruzione e progettazione dell'impianto, che per un tetto di 100-150 mq può avvenire anche in 7-10 giorni.
legno

ThermaWrap - Isolante per il tetto, 400 mm x 5 m x 3,7 mm, sottile

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,72€


Legno massello e legno lamellare

legno Una copertura in legno può essere realizzata in legno massello o legno lamellare. Il legno massello è ottenuto direttamente dal tronco dell'albero e la dimensione dei blocchi usati dipende dal diametro della sezione del tronco stesso. Il legno massello viene usato perlopiù per riempire superfici poco ampie, nodi strutturali o realizzare componenti d'arredo. Il legno lamellare è ottenuto da un'insieme di listelli di legno, incollati e piallati insieme. Questo tipo di lavorazione consente di creare moduli di grandi dimensioni da utilizzare per coprire ampie superfici. Il legno lamellare è adatto a coperture di tutte le grandezze, mentre quello massello si presta più per la realizzazione di pergolati, gazebi, pergole, tettoie, pompeiane, pensiline, caport e casette. Durante la fase di lavorazione del legno lamellare, inoltre, la scomposizione del materiale d'origine in tavole di dimensione minore comporta una una maggiore coerenza di forma e caratteristiche fisiche del prodotto finito, riducendo la presenza di difetti come nodi, ad esempio.


  • Alcune note In molte occasioni sentiamo parlare di materiali in edilizia e anche di edilizia fai da te: talvolta nella giusta proporzione e qualche altra volta in contesti completamente differenti e anche fuori l...
  • bioedilizia1 Come si può ben comprendere dal nome, per bioedilizia s’intende la realizzazione d’impianti edili nel rispetto dell’ambiente. Anche nota sotto i nomi di bioarchitettura, green building, architettura s...
  • serra solare Le serre solari o bioclimatiche sono delle strutture che stanno prendendo piede all’interno dell’ambiente edilizio. Le caratteristiche delle serre solari sono specifiche per la realizzazione d’infrast...
  • Logo di biosotenibilità edile Cos'è una casa costruita in bioedilizia? Una casa o qualsiasi struttura costruita in bioedilizia, detta anche bioarchitettura, è una struttura che viene costruita seguendo criteri di varie discipline ...

Schiuma Poliuretanica 'Pf320' E' Ideale Per La Posa Di Tegole E Coppi Nella Realizzazione Di Tetti. Il Suo Potere Adesivo, La Rende Adatta Anche Per L'Applicazione Su Tutti I Supporti Edili. Classe B3.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8€


Il legno lamellare

legno lamellare Le essenze utilizzate spesso per realizzare tetti in legno sono l'abete rosso, per via del suo bel colore rossiccio, e l'abete grezzo e il pino, dalle tonalità neutre. L'abete rosso si utilizza per realizzare piccole coperture come pergolati o gazebi, mentre il legno lamellare di abete grezzo e pino sono indicati per tetti di grandi dimensioni. Il tetto in legno lamellare ricopre elevati standard qualitativi, anche sotto il punto di vista della biosostenibilità, a cui si affiancano peculiari caratteristiche prestazionali derivate dall'applicazione di pannelli fotovoltaici e rivestimenti in particolari resine che ne garantiscono l'impermeabilità e la durata nel tempo. Una guaina traspirante e impermeabile ricopre dei pannelli isolanti, che proteggono dagli agenti atmosferici e dal rumore. Per favorire una traspirazione corretta che evita la formazione di umidità, tra la guaina impermeabilizzata e le tegole esterne viene posizionata di solito una camera di ventilazione. Il costo di una copertura in legno lamellare di qualità medio-alta è di 40-200 euro al mq.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO