Realizzare una casa in bioedilizia

realizzare una casa in bioedilizia: cos'è la bioedilizia

Cos'è una casa costruita in bioedilizia? Una casa o qualsiasi struttura costruita in bioedilizia, detta anche bioarchitettura, è una struttura che viene costruita seguendo criteri di varie discipline eco sostenibili, cioè che causino il minor impatto ambientale. Questo consiste nel creare un equilibrio tra il tenore di vita dell'essere umano, che deve beneficiare il più possibile della struttura, e l'ambiente che fin'ora è stato abbastanza distrutto dall' urbanizzazione umana. I criteri e le discipline che fanno di una abitazione eco-sostenibile sono molte, ma le principali sono la scelta dei materiali di costruzione, l'impatto energetico, e l'impatto visivo con l'ambiente circostante. Realizzare una casa in bioedilizia è quindi un vero e proprio studio volto al rispetto dell'ambiente, e al contrario di quello che possano pensare tutti, economica in paragone all'edilizia tradizionale.
Logo di biosotenibilità edile

Samsung A5 2016 custodia flip cover [free tempered glass Screen Protector + 1 Stylus pen] Newstars New Fashional 3D colorato divertente carino motivo: stampa Full Body design – Sparkle Bling Handmade diamanti – chiusura magnetica – Supporto per carta – Cinghia da polso – Custodia in pelle PU per Samsung Galaxy A5 2016 sm-a510 F

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,56€


realizzare una casa in bioedilizia: i materiali

Casa di legno Uno dei criteri fondamentali per realizzare una casa in bioedilizia è la scelta dei materiali. Questi possono essere molti, dalla paglia al fango al legno. Sicuramente la più usata in Europa e Stati Uniti è il legno. Il legno infatti ha una serie di vantaggi che rendono la casa poco dannosa per l'ambiente. Certamente i legni usati in bioedilizia provengono da foreste certificate e dedite alla produzione di materia prima, e rigenerate continuamente fanno sì che venga limitato l'abbattimento di foreste vergini. Il legno tra i suoi vantaggi fondamentali è il limitato impatto come rifiuto edile. Facendo un esempio pratico, se una casa di edilizia tipica costruita in cemento, crolla o viene danneggiata seriamente a seguito di un sisma, l'unica soluzione è abbatterla e costruirla nuovamente. I rifiuti edili non solo sono costosi da smaltire, ma hanno un impatto ambientale abbastanza rilevante.Una casa di legno invece, non solo è maggiormente antisismica, ma in caso non possa essere riparata (cosa rara), i legni, possono essere completamente riciclati al 100 %. Stessi vantaggi hanno gli altri materiali eco-sostenibili come per esempio la paglia.

    Tacklife GGO20AC Pistola Colla a Caldo Classica 20W con 50 Stick di Colla ad alta temperatura Grilletto Flessibile Per Fai Da Te, Progetti artigianali, Piccole Riparazioni

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€
    (Risparmi 5€)


    realizzare una casa in bioedilizia: impatto energetico

    Casa provvista di pannelli solari Altro fondamentale criterio per realizzare una casa in bioedilizia è l'impatto energetico e la produzione delle energie basiche alla sopravvivenza. Usare energie rinnovabili fa sì che una casa possa essere bioedile e eco-sostenibile. L'uso di pale eoliche, pannelli solari, o sfruttare l'energia geotermica, riducono consistentemente l'uso di gas e petrolio. Altri dettagli come un buon isolamento energetico (scegliendo finestre e materiali che isolino l'atmosfera interna della casa dall'atmosfera esterna) che evitino la dispersione di calore è un elemento importante. L'uso di apparati elettrici di classe A, di illuminazioni a risparmio energetico fanno parte di questo criterio di eco-sostenibilità. Anche l'uscita di acque nere, e un piccolo sistema di depurazione (molti in case di campagna usato sistemi fai da te) riduce l'impatto ambientale dell'uomo sui fiumi mari e laghi, e rende con i giusti impianti fognari, la casa una costruzione eco-sostenibile. Utilizzare un sistema di raccolta di acque piovane, insieme a sane abitudini di risparmio d'acqua, fanno sì che a parte il rispetto per l'ambiente, noteremo un certo risparmio economico.


    Realizzare una casa in bioedilizia: realizzare una casa in bioedilizia: impatto visivo

    Casa con tetto verde Cosa si intende con impatto visivo in bioedilizia? Questo criterio per realizzare una casa in bioedilizia, prevede che una volta terminata la costruzione, essa debba conformarsi nel miglior modo possibile con l'ambiente naturale circostante. Per spiegarlo meglio, una casa con un gran giardino e circondata di verde, meno viene notata, meno sarà l'impatto visivo. Una delle tecniche più utilizzate per far si che l'maptto visivo sia il minore, è quella dei tetti verdi. Il tetto verde, consiste nel sfruttare la superficie del tetto di un edificio per creare un orto o giardino, in modo che dall'alto non si possa riconoscere se è presente lì un struttura o no. Chiaramente non è una cosa che si possa fare in qualsiasi tipo di struttura. Bisogna impermiabilizzare il tetto in modo che l'umidità della terra non danneggi i materiali, bisogna saper eligere il tipo di piante che possono essere coltivate, etc. Però il tetto verde, è sicuramente una delle tecniche più apprezzabili ed esteticamente accettabili nel realizzare una casa in bioedilizia.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO