Migliori coperture industriali

I requisiti delle migliori coperture industriali

La scelta di una tipologia di copertura dipende da precise condizioni quali economia e rapidità di costruzione e, soprattutto, qualità della soluzione progettuale.Infatti, il progetto strutturale della copertura è strettamente correlato alle attività che saranno svolte al suo interno, soprattutto se queste riguardano eventuali pericoli di incendi, vibrazioni, fuoriuscita di prodotti tossici. Pertanto la scelta progettuale deve tener conto della:- collocazione nell’ambiente naturale circostante; - possibilità di realizzare futuri ampliamenti;- entità dei carichi che graveranno durante la vita utile della struttura (sisma, neve, vento).Le migliori coperture industriali, quindi, si individuano caso per caso, a seconda della funzione che esse devono svolgere, del costo di realizzazione e, infine, della valenza architettonica.
Copertura a capriate metalliche

Paraorecchie Paraorecchie regolabile Noise Cancelling cuffie 22dB per dormire Studio da costruzione Drilling Sawing saldatura Racing, rosa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,94€


Le coperture industriali in calcestruzzo armato

Copertura industriale in calcestruzzo Nel caso di strutture con luci variabili tra 8 e 16 metri, l’utilizzo di coperture in calcestruzzo armato rappresenta una valida alternativa ai materiali come il legno e l'acciaio. Per luci più elevate, generalmente intorno ai 30 metri, è necessario ricorrere a coperture prefabbricate in calcestruzzo armato precompresso, in grado di velocizzare i tempi di realizzazione della struttura.Le coperture possono essere realizzate ad estradosso piano (travi di sezione costante) o inclinato (travi di sezione variabile o a doppia pendenza). Sulle travi sono collocati, secondo particolari tecniche, tegoli, shed, voltine anche in materiale leggero.Le coperture in calcestruzzo presentano resistenza al fuoco, trasmettono poco i rumori e mostrano una buona resistenza agli agenti corrosivi.

  • tettoia I materiali di cui sono fatte le tettoie si differenziano ovviamente da quelli usati per i tetti, soprattutto per quanto riguardo la densità e il peso. Una trama di tipo reticolare, ovvero formata da ...
  • piscina Una piscina è una vasca riempita d'acqua, di grandi, medie o piccole dimensioni, destinata principalmente al nuoto ed al relax; richiede, però, manutenzione continua e pulizia costante per conservare ...
  • tegole Quando il risparmio è l'esigenza primaria, o una precisa scelta di partenza, l'ideale è rivolgersi ai materiali più moderni, quali plastica e Pvc, capaci di assicurare buone prestazioni, senza costi e...
  • legno L'uso del legno come materiale per realizzare tetti presenta notevoli vantaggi, sia per le coperture principali di edifici, sia per pergolati e tettoie accessori, aggiunte in un secondo momento e di m...

GT-carta asciugamano,scatola di carta igienica,Alimentatore carta impermeabile,cesto Tissue/cestello portaoggetti,Bagno accessori hardware

Prezzo: in offerta su Amazon a: 54,97€


Le coperture industriali realizzate in acciaio

Copertura industriale in acciaio Le coperture industriali in acciaio presentano grande flessibilità in quanto si adattano a qualsiasi disposizione in pianta degli ambienti da coprire. Per luci superiori ai 18-20 metri risultano più costose rispetto a quelle in calcestruzzo armato, soprattutto in presenza di ambienti aggressivi (ad esempio la vicinanza al mare), a causa della frequente manutenzione. Gli schemi costruttivi si presentano spesso con capriate a falde inclinate e lucernari longitudinali. In passato, vi sono state numerose applicazioni di coperture metalliche con shed, soprattutto per le coperture di stabilimenti tessili ed automobilistici. I vantaggi delle coperture in acciaio sono legati al modesto ingombro delle strutture sia principali sia portate (arcarecci, pannelli a sandwich), alla notevole rapidità nelle fasi di montaggio e alla grande facilità per ampliamenti e demolizioni.


Migliori coperture industriali: Le coperture industriali realizzate in legno lamellare

Copertura in legno lamellare Il legno lamellare è prodotto da conifere sottoposte ad essiccazione artificiale, incollate e modellate per assumere qualsiasi forma. Possiede ottime resistenze meccaniche ed un pregio architettonico che lo rendono ideale per le coperture di grandi ambienti.Le travi portanti in legno lamellare raggiungono luci elevate, anche di decine di metri; su di esse è fissata un’orditura secondaria. Tra le migliori coperture industriali è certamente da porre questa tipologia che presenta un buon comportamento sia ai carichi statici che a quelli d’incendio. Infatti, lo strato superficiale carbonizzato, per effetto di un incendio, ritarda l’innalzamento della temperatura negli strati più interni delle sezioni portanti. Inoltre, non subisce dilatazioni termiche. Per questi motivi è spesso preferito ai materiali tradizionali da costruzione.



COMMENTI SULL' ARTICOLO